facebook

Berlusconi – Assunzioni e aumenti per le Forze dell’ordine

Roma, 19 feb. 2018 – Tra i primi provvedimenti che un eventuale governo di centrodestra varerà, assicura il leader di Forza Italia, ci saranno proprio le assunzioni, le promozioni e gli aumenti salariali per forze dell’ordine e forze armate. “Posso annunciare avendo finito stamattina di fare i conti che pur avendo noi nel passato, nel mezzo di una forte crisi e delle richieste dell’Europa, bloccato il contratto per le forze dell’ordine e per i militari adesso siamo in grado di riprendere il percorso normale”, ha detto Berlusconi a Che Tempo Che Fa, “Nei primi consigli dei ministri faremo una nuova assunzione, per completare gli organici e, secondo, faremo un consistente aumento degli stipendi; terzo, daremo di nuovo il via alle promozioni” – SEGUE VIDEO
Continua a leggere

Pubblicato in Politica | Lascia un commento

Pensioni Comparto Difesa e Sicurezza, eccole vie di uscita 2018

Roma, 18 feb 2018 – Anche in questi settori le pensioni sono influenzate dall’aspettativa di vita, ma le norme sono differenti dagli altri lavoratori. La manovra di Stabilità del Governo Gentiloni ha al suo interno un pacchetto previdenziale con le nuove norme di accesso alle pensioni. A dire il vero poco è cambiato per quanto riguarda i requisiti di accesso alle pensioni se si esclude l’eliminazione delle differenze di genere di fronte alla pensione di vecchiaia che ha fatto perdere l’anno di abbuono per le donne. Piccoli correttivi per Ape sociale e quota 41 e poco altro perché le grandi novità entreranno in scienza dal 2019, con l’aumento dei requisiti di accesso a tutte le pensioni. L’aspettativa di vita produrrà altri 5 mesi di attesa per le pensioni dei lavoratori che vi accederanno a partire dal 2019, ad esclusione di 15 categorie di lavori considerati gravosi. Continua a leggere

Pubblicato in Pensioni | Lascia un commento

Uranio, La Russa:«Commissione di politici e non di scienziati». Inoltre: La Russa: «Mai con la sinistra, noi siamo una garanzia per chi vota»

Roma, 18 feb 2018 – LA RUSSA. Interrogato, in qualità di ex ministro della Difesa, sulla questione dell’uso dell’uranio impoverito, La Russa risponde, facendo chiaramente intendere quanto sia stato politicizzato il responso della Commissione d’inchiesta: un esempio lampante di malapolitica. «È giustissimo avere ogni attenzione per la salute di tutti gli uomini e le donne con le stellette ma nessuno può togliere il sospetto che le conclusioni della commissione d’inchiesta sull’uranio impoverito, composta non da scienziati ma da politici a maggioranza di sinistra, abbia dato spazio a una prevenuta “cultura” anti-militare figlia della tradizionale ostilità di larga parte della sinistra contro chi, con onore e orgoglio, serve in armi la Patria». Continua a leggere

Pubblicato in Difesa | 1 commento

Marco Minniti: “Al di là della verità giudiziaria, Carabinieri di Firenze indegni”

Roma, 18 feb. 2018“Condivido l’indignazione per l’interrogatorio dei legali alle ragazze americane che hanno accusato di stupro due carabienieri”. “Indignazione giusta, che io condivido”. Marco Minniti condivide l’indignazione di Lucia Annunziata nel leggere l’interrogatorio dei legali alle due ragazze americane che hanno accusato di stupro due carabinieri di Firenze.  “Gli avvocati fanno il loro lavoro, ma quello che hanno fatto i due Carabinieri è molto grave, lo abbiamo detto subito”, prosegue Minniti e racconta di essere andato a trovare il carabiniere ferito a Piacenza: “Siamo rimasti soli per 5 minuti e lui mi ha detto: “Hanno picchiato lo Stato e le Istituzioni”. Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

De Falco: «La lite con mia moglie? Motivi economici sul divorzio»

Roma, 18 feb. 2018La difesa dell’ufficiale anti Schettino, candidato con il M5S: «Non sono mai stato violento. Si tratta di strumentalizzazione mediatica volta alla denigrazione». Gregorio De Falco, ufficiale della Marina e candidato del M5S alle elezioni del 4 marzo, sostiene di non essere mai stato «violento», ma ammette che sta divorziando dalla moglie Raffaella e che «le difficoltà di trovare un accordo economico tra le parti e la tensione che ne deriva è il motivo scatenante dell’episodio di un recente alterco», che avrebbe visto protagonista anche una delle due figlie della coppia e che è stato raccontato dal Corriere Continua a leggere

Pubblicato in News, Politica | Lascia un commento

RINNOVO CONTRATTO LAVORO MILITARI E POLIZIOTTI / A che punto siamo con le procedure di rinnovo?

Roma, 18 feb 2018 – STIPENDI. SIGLATO L’ACCORDO DI RINNOVO E ABBANDONATI? Perche’ non si riunisce il Consiglio dei Ministri per siglare l’accordo e mandare avanti la procedura di rinnovo del contratto di lavoro per il personale delle forze armate e forze di polizia? Sono tutti impegnati per le prossime elezioni del 4 marzo, ma il personale sapra’ sicuramente valutare questo inopportuno comportamento politico. Silenzio anche da parte del Ministero della Difesa. Nessuno trova il tempo e la pazienza di spiegare cosa vogliono fare. A conferma di quanto sopra descritto, si invita a leggere la nota ufficiale del Dipartimento della Funzione Pubblica del 15.2.2018, disponibile all’interno. Continua a leggere

Pubblicato in 1. - Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | 1 commento

VIDEO. Accademie militari, aumentano le stellette rosa

Roma, 18 feb 2018 – L’uniforme piace ai giovani neodiplomati. Ad amare le stellette sono sempre più le donne che nell’Esercito sono presenti per circa il 7%. Per loro stesso addestramento, stesse difficoltà degli uomini. VIDEO ALL’INTERNO. Continua a leggere

Pubblicato in Difesa | Lascia un commento

M5S / De Falco: dalla Concordia all’ipotesi di aggressione a moglie e figlia

Roma, 18 feb. 2018 – Una delle “star” tra i candidati del M5s è sicuramente il Capitano di fregata Gregorio De Falco. Balzato agli onori della cronaca nella notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012 quando a seguito di una manovra sconsiderata la nave da crociera Costa Concordia si è incagliata  sullo scalino roccioso del basso fondale prospiciente Punta Gabbianara davanti all’isola del Giglio. Continua a leggere

Pubblicato in Politica | Lascia un commento

TRASPORTI GRATUITI PER IL PERSONALE DELLE FORZE DELL’ORDINE, REGIONE LOMBARDIA

Roma, 18 feb 2018 – NON PRESENTI I RAPPRESENTANTI DELLE FORZE ARMATE. Pubblichaimo l’accordo siglato presso la Regione Lombardia al fine di garantire la sicurezza sui mezzi di trasporto, firmato in data 10.2.2018. Per le forze dell’ordine, basta esibire il tesserino di riconoscimento dell’Amministrazione di appartenenza e possono viaggiare senza biglietto. Si allega copia del contratto sottoscritto il 10.2.2018. Continua a leggere

Pubblicato in Trasporti, Treni | Lascia un commento

Marò, ora l’India ammette: “I proiettili non erano loro”. E spunta la truffa dei testimoni fotocopia

Roma, 18 feb 2018 – FU VERGOGNOSA LA CONSEGNA COATTA DEI MARINAI ALL’INDIA, DA PARTE DELL’EX PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. di Claudio Cartaldo. La perizia: pallottole troppo grandi per essere dei fucilieri. A cui si aggiungono testimonianze fatte con “copia e incolla”. Che il processo messo in campo dall’India nei confronti dei due fucilieri di marina, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, fosse al limite del ridicolo, non è una novita. Ma dalle carte che i legali indiani hanno consegnato al Tribunale internazionale per il diritto del mare di Amburgo, emergono alcuni dettagli sconcertanti. Non solo quelle testimonianze fotocopia rilasciate da alcuni pescatori sopravvissuti il giorno in cui Valentine Jelastine e Akeesh Pink persero la vita, ma soprattutto l’allegato numero 4 che riporta l’autopsia svolta sul corpo dei due pescatori uccisi. Sembrava essersi persa nei cassetti dei tribunali indiani, e invece è rispuntata ad Amburgo. Nel documento, la prova che i proiettili che hanno colpito a morte i due indiani non sono quelli in dotazione ai marò. Continua a leggere

Pubblicato in Marina Militare | Lascia un commento

Il poliziotto candidato con Salvini attacca Minniti: “Il suo piano sui migranti non può funzionare”

Roma, 18 feb 2018 – di Paolo Orru e Luca Comellini. Gianni Tonelli, ex segretario generale Sap, ora capo lista nel collegio di Bologna per la Lega, contesta anche la legge Madia. Gianni Tonelli, da Segretario generale del sindacato autonomo di polizia (Sap) a capo lista per la Lega nel collegio di Bologna, perché? “La Lega è stato il movimento che concretamente ha mostrato maggiore vicinanza agli uomini in divisa. Condivido il programma di Salvini e soprattutto la svolta che ha dato al movimento che guida con riferimento alla territorialità e quindi l’apertura a tutto il territorio nazionale per poter meglio amministrare il nostro Paese”.  Il ‘poliziotto’ sta con la Lega, dunque – come il suo leader – contesta il piano del ministro degli Interni Marco Minniti, secondo il quale l’integrazione si basa sul rispetto delle leggi da parte dei rifugiati ma al tempo stesso impegna lo Stato a garantire loro casa e lavoro. Continua a leggere

Pubblicato in Politica | Lascia un commento

La moglie di un uomo in divisa: «Ma a Piacenza c’ero anch’io» – Lettere al Direttore – Avvenire.it

Caro direttore,
a Piacenza sabato 10 febbraio c’ero anch’io, e con me tutte le madri, le mogli, le fidanzate e i figli che con amore, ma soprattutto con dedizione, forza e coraggio riescono a stare al fianco di un uomo che indossa una divisa. Io c’ero e con me c’erano tutte quelle donne che, loro malgrado, sono state costrette ad accettare un lavoro che non hanno scelto e che spesso le condiziona. Io sono una di loro: sono la moglie di un poliziotto. Sono una di quelle donne che hanno imparato a dividere il proprio compagno con la Polizia di Stato; Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

Nanopatologie di Stato – La Commissione parlamentare ha messo in luce non solo le problematiche mai prima considerate che le nuove guerre (con le nuove bombe), ma anche come i soldati vengano trattati per quanto riguarda le vaccinazioni

Roma, 18 feb. 2018 –  (di Antonietta M. Gatti)  – Io faccio ricerca da oltre 40 anni e da circa una ventina mi occupo dell’impatto che le polveri ultrasottili esercitano sulla salute umana, animale e dell’ambiente.  Il termine “nanopatologia”, la disciplina di cui mi occupo, lo coniai io per identificare un progetto europeo di ricerca che coordinai nel 2002 lavorando con partner di eccellenza come l’Università di Cambridge e quella di Mainz. Allora s’iniziava un po’ timidamente e ben lontani da un consenso generale a parlare di nanotossicologia, cioè della possibile tossicità delle nanoparticelle ingegnerizzate, vale a

Continua a leggere

Pubblicato in Uranio | Lascia un commento

Militari italiani in Niger: che cosa rischiano

Roma, 18 feb. 2018 – La missione italiana in Niger non è ancora partita e nella capitale, Niamey, già si protesta contro l’arrivo degli italiani. Il 4 febbraio Mariama Gamatié, leader del Fronte di opposizione indipendente ha organizzato un sit in chiedendo il ritiro delle truppe straniere nel paese dove già operano francesi ( foto), americani e tedeschi. Gamatié sostiene che la missione italiana contro il terrorismo e i trafficanti di uomini verso la Libia «non è stata discussa dal parlamento (del Niger, ndr), né tantomeno approvata». A fine gennaio il nostro ministero della Difesa aveva definito una «patacca francese» la notizia che il governo di Niamey non sapesse nulla della missione. I 470 militari italiani non dovranno solo addestrare le forze di sicurezza del Paese, ma «concorrere alle attività di sorveglianza delle frontiere e del territorio». Un compito pericoloso che il 4 ottobre è costato la vita a quattro uomini delle forze speciali Usa. L’attacco è stato rivendicato dai terroristi dell’Isis. Continua a leggere

Pubblicato in Esercito Italiano | Lascia un commento

L’On. Gasparri risponde alla Pinotti sull’impiego delle Forze Armate. Siamo sotto elezioni, oggi ci cercano tutti, passato il 4 marzo…. Ci rivediamo alle prossime elezioni!!!

Roma, 17 feb 2018 – DOPO LA POLEMICA DI BERLUSCONI SUI MILITARI CHE GIOCANO A CARTE IN CASERMA. Come stanno le cose. I fatti. Il Governo Berlusconi con tutti gli alleati di centro destra blocco’ con la legge nr. 78 dell’anno 2010 tutti gli automatismi stipendiali (aumenti derivanti dalle promozioni di grado; il blocco dell’assegno di funzione; l’operativa; ed altri aumenti legati alle anzianita’ di servizio e gradi ecc.), nonche’ i rinnovi dei contratti di lavoro sia economici che normativi. In definitiva blocco’ tutto e per anni il militare e poliziotto ha visto il proprio stipendio sempre con la stessa cifra. Chi sblocco’ tutto questo? Prima il governo Renzi sblocco’ tutti gli automatismi stipendiali e promozioni: operativa; assegno di funzione; promozioni di gradi e altre indennita’ legati alle anzianita’. Poi Gentiloni ha sbloccato il contratto di lavoro, sia economico che normativo. Quindi come si fa a leggere cio’ che segue senza un minimo di indignazione? Non si puo’ fare finta di nulla solo perche’ ora si e’ in campagna elettorale. Il Militare e Poliziotto ricorda bene. Non dimentica. Dette queste cose, lungi da me nel dire che’ e’ meglio un partito o l’altro. Solo per chiarezza, andava detto tutto questo. Al PD contesto il pessimo riordino dei gradi, che a fronte di 30 euro nette al personale non direttivo, ha elargito la dirigenza a tutti gli ufficiali delle forze armate e forze di polizia. Ecco su questa cosa anche la destra non dice nulla… Perche’? Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

Statali, busta paga extra a fine mese con gli arretrati: ecco l’una tantum

Roma, 17 feb 2018 – Mentre per i militari e poliziotti non c’e’ nulla di certo, per gli altri statali ci sara il “regalo” elettorale prima del 4 marzo: i tanto attesi arretrati economici del contratto 2016/18. Arretrati alla fine di questo mese e aumenti definitivi nello stipendio di marzo. Si è concluso anche formalmente – con la firma finale presso l’Aran, l’agenzia pubblica che si occupa della contrattazione, il rinnovo contrattuale per 240 mila dipendenti pubblici delle amministrazioni centrali. L’intesa raggiunta a fine dicembre viene quindi resta definitiva dopo i previsti passaggi alla Ragioneria generale dello Stato e alla Corte dei Conti: prevede per i lavoratori dei ministeri delle agenzie fiscali e degli altri enti l’incremento medio di 85 euro al mese. L’una tantum con gli arretrati avrà invece un valore compreso tra i 370 e i 712 euro, relativi agli aumenti (parziali) già maturati dal 2016 in poi. Continua a leggere

Pubblicato in 1. - Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | Lascia un commento

Giorgia Meloni durissima contro Silvio Berlusconi: “Adesso basta delegittimare le nostre forze militari”

Roma 17 feb. 2018 – Una frase di Silvio Berlusconi scatena Giorgia Meloni. La battuta del Cavaliere sui militari rischia di minare l’armonia nel centrodestra. Su Facebook, infatti, la leader di Fratelli d’Italia usa toni duri contro l’alleato: “Non sono d’accordo con Berlusconi quando dice che i militari non impiegati nelle missioni di pace starebbero nelle caserme a giocare a briscola o ad annoiarsi“. E ancora: “Non serve a nulla contribuire a delegittimare una delle pochissime Istituzioni nelle quali gli italiani ancora credono e sostenere l’aggressione mediatica della sinistra”. Si attendono controrepliche. Continua a leggere

Pubblicato in Politica | 1 commento

Berlusconi e il gioco a tre sette con i militari / Interviene la Ministra della Difesa Roberta Pinotti

Roma, 17 feb 2018 – IL MINISTRO DELLA DIFESA ROBERTA PINOTTI: In questi giorni circola un video del presidente Berlusconi che parla di militari nelle caserme che passerebbero il tempo a giocare a briscola e a scocciarsi, promettendo di impiegarli tutti nelle strade. La dichiarazione sarebbe stata ripetuta recentemente a TeleLombardia. Berlusconi dimentica che i militari nelle strade delle principali città, in concorso alle forze di polizia, ci sono già e sono oltre 7000. Probabilmente il presidente Berlusconi è fermo ai tempi della sua giovinezza o ai beceri luoghi comuni propri dei film degli anni ’70. Probabilmente ignora che i militari italiani oggi sono professionisti apprezzati a livello internazionale e che le Forze armate sono impegnate in 35 missioni di cui 33 internazionali, in 23 Paesi. Continua a leggere

Pubblicato in Politica | 2 commenti

Difesa / Gasparri, in soccorso al Cavaliere : da Pinotti polemica comica

Alla vigilia delle prossime elezioni è scontro sulle dichiarazioni… si cerca di rimediare alle esternazioni del Cavaliere. Ora interviene Gasparri per precisare e “ricucire” uno strappo con il personale militare e risponde alla Ministra della Difesa Pinotti,  che doverosamente,  è intervenuta a favore del personale  con un post sulla sua pagina Facebook.

Roma, 17 feb. 2018 –  (AdnKronos) –  “Berlusconi e Forza Italia hanno sempre votato per le missioni militari internazionali dell’Italia, hanno valorizzato il ruolo delle Forze Armate e del comparto sicurezza-difesa. Si deve al governo Berlusconi il riconoscimento della specificità che invece i governi di sinistra hanno calpestato con contratti miserevoli. Sono quei governi che hanno dato 5 miliardi ai clandestini e 5 euro di aumento alle Forze Armate”. Lo afferma il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri. Continua a leggere

Pubblicato in Politica | Lascia un commento

RIORDINO RUOLO SERGENTI / RIORDINO CORRETTIVO / Sanare, nel periodo previsto per il correttivo del predetto decreto del 2017, alcune discrasie

Roma, 17 feb 2018 – RUOLO SERGENTI. PROPOSTA COCER GDF. Il presente documento racchiude i pareri espressi dai delegati nella riunione di categoria “C” Sovrintendenti, in seno al Co.I.R. Italia Centrale ed ai Co.Ba.R. confluenti, tenutasi a Roma, in data 13 febbraio 2018, presso il Comando Regionale Lazio. Nella riunione si é argomentato sugli effetti del riordino di cui al D. Lgs. 29 maggio 2017, n. 95, e sulle criticità emerse. Il presente documento vuole fornire all’Organismo Centrale di Rappresentanza uno spunto di riflessione propositivo utile a sanare, nel periodo previsto per il correttivo del predetto decreto, alcune discrasie. Argomenti all’ordine del giorno0. Vediamo di seguito di cosa si tratta.
Continua a leggere

Pubblicato in 2.1 - Riordino dei gradi. Articoli di approfondimento | Lascia un commento

NOVITA’ / PUBBLICATO IN ANTICIPO IL CEDOLINO STIPENDIALE MESE FEBBRAIO 2018

Roma, 16 feb 2018 – E’ GIA’ DISPONIBILE IL CEDOLINO STIPENDIALE DI FEBRBAIO 2018. Noipa ha pubblicato con un giorno di anticipo il cedolino stipendiale relativo al mese di febbraio 2018. Tra le novita’ negative troviamo il conguaglio fiscale e previdenziale, che per i piu’ sara’ a debito. Nessun aumento stipendiale relativo al contratto 2016/2018. Continua a leggere

Pubblicato in 1. - Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | Lascia un commento

Polizia Penitenziaria: quando l’unione con i Carabinieri e quali gli effetti?

Roma, 17 feb. 2018Polizia Penitenziaria: ecco le conseguenze dell’accorpamento nel corpo dei Carabinieri qualora la riforma venga accolta. Dopo i recenti aggiornamenti sul concorso in polizia penitenziaria per circa 1400 posti il cui bando potrebbe essere pubblicato entro il 20 febbraio ci occupiamo delle proposte di riforma preparate da varie forze politiche e relative all’accorpamento della #Polizia Penitenziaria, nella Polizia di Stato o nell’Arma dei Carabinieri. Precisiamo che a favore dell’accorpamento si sono schierati anche i sindacati e gli stessi agenti penitenziari che sempre più spesso denunciano la loro inadeguatezza ad Continua a leggere

Pubblicato in Polizia Penitenziaria | 2 commenti

STA BENE IL BRIGADIERE DEI CARABINIERI PICCHIATO L’ALTRO GIORNO A PIACENZA

Roma, 17 feb 2018 – Tutto bene il Nostro caro Brigadiere Capo. E’ già  in pedi e l’operazione è andata bene per fortuna. Per ora sono stati arrestati tre responsabili dell’aggressione. Si tratta di tre persone che volevano solo aiutarlo a rialzarsi? Questa e’ una battuta, ma cosa diranno al magistrato? Sicuramente che sono innocenti, e che la spalla e braccio se li e’ rotti cadendo da solo. E che le immagini sono taroccate!!! Segue all’interno. Continua a leggere

Pubblicato in Cronaca | Lascia un commento

Sondaggi elettorali, a confronto quattro istituti, centrodestra avanti | Elezioni Politiche 2018.

Roma, 17 feb 2018 – CHE RIVINCA BERLUSCONI? COSI’ I SONDAGGI DI OGGI. (Sondaggi validi fino ad oggi, domani ne usciranno  altri). Sondaggi elettorali Keix, Lorien, Ipsos e Demetra, le ultime intenzioni di voto legali prima del voto per le Elezioni Politiche del 4 marzo 2018. Per quanto riguarda la ripartizione dei seggi, attualmente nessuna coalizione conseguirebbe la maggioranza assoluta: al Centrodestra andrebbero 283 seggi, al Centrosinistra 158, 152 al Movimento 5 Stelle, 24 a Liberi e Uguali. Sono comunque dati soggetti a una forbice di possibilità, per cui il Centrodestra potrebbe ottenere dai 270 ai 296 seggi, il Centrosinistra dai 148 ai 168, M5S dai 137 ai 167, Liberi e Uguali 20-28. Per quanto riguarda i leader, Paolo Gentiloni rimane quello più apprezzato con il 47% di gradimento. A seguire troviamo Emma Bonino al 36%, Luigi Di Mario al 35%, Matteo Salvini al 29%, Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni al 28%, Pietro Grasso al 26%. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Video – Aeronautica Militare – a tu per tu con Antonio l’aerosoccorritore

Roma, 17 feb. 2018 – A tu per tu con Antonio, aerosoccorritore dell’80° Centro SAR del 15° Stormo – SEGUE VIDEO Continua a leggere

Pubblicato in Aeronautica Militare | Lascia un commento

Difesa, Di Stefano: “Il Governo umilia i nostri soldati con aumenti da fame”

Roma, 17 feb 2018  – “Pensavano di fare un provvedimento elettorale, invece neanche quello: sono riusciti solo a umiliare ancora una volta i nostri militari”. Lo afferma il segretario nazionale di CasaPound Italia e candidato premier Simone Di Stefano, che bolla come una “presa in giro” gli aumenti accordati dal governo al comparto difesa, dopo anni e anni di stipendi bloccati. “I militari sono la forza a cui la Nazione si appella ogni qual volta c’è un’emergenza: dal maltempo ai rifiuti, fino alla criminalità, al terrorismo e alla minaccia jihadista, in Italia l’esercito viene costantemente invocato e utilizzato per fare fronte a ogni tipo di necessità, spesso peraltro con regole di ingaggio totalmente inadeguate, come avviene per l’operazione strade sicure. Continua a leggere

Pubblicato in Politica | Lascia un commento

Presi i picchiatori rossi: “Giusto caricare gli agenti”

Roma, 17 feb. 2018 –  Si chiamano Moustafa Elshennawi, Giorgio Battagliola e Lorenzo Canti, quest’ultimo fermato ieri da agenti di polizia e carabinieri a Bologna, i tre giovani che hanno picchiato, sabato scorso a Piacenza, nel corso della manifestazione antifascista, il brigadiere capo Luca Belvedere. Continua a leggere

Pubblicato in Cronaca, News | Lascia un commento

Carabiniere proteggeva gli spacciatori, dovrà risarcire l’Arma con 100 mila euro

L’appuntato di Cressa era in servizio alla caserma di Busto Arsizio

Roma, 17 feb. 2018 – Anziché dare la caccia agli spacciatori, il carabiniere si faceva pagare per proteggerli, evitava di controllarli, suggeriva come comportarsi per vanificare le indagini e li informava in anticipo se un altro organo di polizia aveva programmato blitz nella zona.   Continua a leggere

Pubblicato in Carabinieri | Lascia un commento

ANCHE NEL 2015 stesso copione: Berlusconi attacca i militari (che giocano a carte in caserma) e Lillo si dimette da Forza Italia

Roma, 16 feb 2018 – MA BERLUSCONI HA MAI VISITATO LE CASERME? OGNI REGGIMENTO HA LE SUE ATTIVITA’ ISTUTUZIONALI PREVISTE. NON C’E’ TEMPO ED E’ VIETATO GIOCARE A CARTE! Le stesse parole le uso’ nel 2015. All’epoca l’ex coordinatore azzurro disse: “Sono cattiverie gratuite. Offeso l’onore degli uomini e delle donne delle Forze Armate”. Seguer articolo del 2015. Ha sopportato mesi di velenosi attacchi dell’onorevole Michaela Biancofiore, ma non l’attacco ai militari di Berlusconi: «La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata l’ultima dichiarazione del presidente sui militari: “Invece di stare ad annoiarsi in caserma a giocare a carte, tutti i militari nelle vie delle nostre città. Loro sarebbero felici”». Così Enrico Lillo, militare di professione e coordinatore regionale di Forza Italia, ieri pomeriggio, ha annunciato l’addio al partito in una lettera inviata allo stesso Berlusconi. Continua a leggere

Pubblicato in Politica | 1 commento

Comparto Sicurezza e Difesa. Silp Cgil e Fp Cgil ai ministri interessati: incontro urgente per chiudere il contratto di lavoro. Tissone: ancora molti i nodi da sciogliere

Roma, 16 feb 2018 – Silp Cgil e Fp Cgil, il sindacato dei lavoratori di polizia e quello che organizza i  dipendenti  del pubblico impiego hanno inviato una lettera ai ministri Madia, Minniti e Orlando per sollecitare la chiusura urgente dell’iter del decreto relativo al recepimento dell’accordo sul  rinnovo  del contratto di lavoro 2016-2018, inerente il comparto sicurezza e difesa siglato a gennaio e per chiedere la rapida  apertura del tavolo di confronto che riguarda la definizione della  coda contrattuale sugli aspetti  normativi del contratto, diritti e tutele del personale in divisa. “Sono infatti ancora molti i nodi da sciogliere su tali versanti – afferma Daniele Tissone, segretario generale del Silp Cgil – in relazione alle situazioni che attengono l’orario di lavoro e l’impiego del personale, i congedi parentali, le norme di sostegno alla famiglia, le pari opportunità e la revisione di taluni istituti concernenti i regolamenti di servizio e di disciplina, questo per fare solo alcuni esempi”. Continua a leggere

Pubblicato in 1. - Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | Lascia un commento

Spese per la difesa al 2% del Pil: Il ministro Pinotti precisa la posizione italiana

8ef98505-4dac-4c7e-86b8-8a33a98244f618MediumRoma, 16 feb 2018 – Alla riunione ministeriale anti-Isis del 15 febbraio “c’è stato un dibattito strategico sulla Siria e soprattutto sull’Iraq, dove il Califfato è stato estirpato e dove occorre decidere che fare ora che si è ripreso il controllo del territorio. Si è parlato specificamente della stabilizzazione e l’addestramento fatto dalle nostre forze armate e in particolare dai carabinieri per la creazione delle forze di sicurezza è stato proposto come un modello da estendere. L’altro grande tema è quello della ricostruzione, ci sono quasi tre milioni di profughi che sono rientrati”. Lo ha detto il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, in un’intervista al Corriere della Sera. Cosa chiedono gli alleati americani all’Italia sull’Afghanistan? “Ci è stato chiesto di rimanere. Continua a leggere

Pubblicato in Difesa | Lascia un commento

BERLUSCONI: ESERCITO NELLE STRADE E NON IN CASERMA A GIOCARE A BRISCOLA – LA RISPOSTA DI UN NOSTRO LETTORE

Roma, 14 Feb 2018 – Così Silvio Berlusconi alla conferenza nazionale degli amministratori locali di Forza Italia di qualche anno fa. SEGUE VIDEO.
Continua a leggere

Pubblicato in Esercito Italiano | 11 commenti

INFO NEWS DA NOIPA. Applicazione del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del comparto Funzioni centrali per il periodo 2016-2018

Roma, 15 feb 2018 – ARRETRATI, MA NON PER TUTTI? PER QUANDO GLI ARRETRATI PER LE FORZE ARMATE E POLIZIA? SIAMO SOTTO ELEZIONI, SI SA, MA NON ERA MEGLIO PAGARE TUTTI O NESSUNO? NOIPA informa che entro la prima settimana del mese di marzo 2018 sarà assicurato il pagamento degli arretrati derivanti dagli incrementi degli stipendi tabellari mensili lordi previsti dal Contratto collettivo nazionale di lavoro 2016-2018 del comparto Funzioni centrali, per il periodo che va dal 1° gennaio 2016 a febbraio 2018. Il pagamento interessa oltre 200.000 dipendenti appartenenti a 37 amministrazioni del comparto funzioni centrali (ex comparto Ministeri, Agenzie Fiscali, EPNE, Enti ex art.70).  Continua a leggere

Pubblicato in 1. - Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | Lascia un commento

LA LIQUIDAZIONE. UN SEQUESTRO DI STATO? Tempi certi per il TFS del Pubblico impiego: la Cisl lancia una petizione

Roma, 15 feb 2018 – E’ INACCETTABILE CHE DOPO OLTRE 42 ANNI DI SERVIZIO IL DIPENDENTE MILITARE, POLIZIOTTO O STATALE NON PRENDA SUBITO LA SUA BUONUSCITA. “Non siamo lavoratori figli di un dio minore”. “Non siamo lavoratori figli di un dio minore: i dipendenti del pubblico impiego devono avere gli stessi diritti dei lavoratori privati, anche nei tempi di erogazione del trattamento di fine rapporto (TFS nello “slang” della funzione pubblica). Invece, la normativa attuale stabilisce i tempi di attesa da un minimo di 9 mesi a un massimo di oltre 2 anni per riavere quelle risorse che costituiscono una parte della retribuzione delle lavoratrici e dei lavoratori pubblici, risorse economiche che accantonano durante la propria vita lavorativa”.  Continua a leggere

Pubblicato in Stipendi | 1 commento

NUOVE REGOLE PER LE VISITE FISCALI PERSONALE ARMA CARABINIERI.

Roma, 15 feb 2018 – NUOVE REGOLE VISITE FISCALI PERSONALE ARMA CARABINIERI. Alcune norme introdotte con il nuovo pacchetto “MADIA” tramite DPCM nr. 206 del 2017, saranno a breve applicate anche ai militari e poliziotti. Vediamo in dettaglio di cosa si tratta. ALLEGATO ALL’INTERNO IL DOCUMENTO DEL COMANDO GENERALE ARMA CARABINIERI. Continua a leggere

Pubblicato in Visite fiscali | 1 commento

[Esclusiva] Circolare shock del comando Carabinieri: “Attenti, non appendete quadri e non rigate i pavimenti. C’è l’amianto ovunque”

Roma, 15 feb 2018 – di Giuseppe Caporale e Luca Comellini. Una circolare del generale Ricciardi informa 100 uomini dell’Arma che corrono un rischio alto di contaminazione andando in ufficio nella sede distaccata di Roma. Ma nessun cambio di sede, solo norme di comportamento da seguire. Nella sede distaccata del nuovo comando dei carabinieri forestali a Roma dove lavorano ogni giorno circa 100 persone c’è l’amianto nel pavimento, negli intonaci e nei cavedi delle tubazioni dell’impianto di climatizzazione. E Tiscali.it è in grado di pubblicare la documentazione che lo dimostra. Come la lettera che il loro comandante, il generale di corpo d’armata Antonio Ricciardi, a tutela del personale che opera in quegli uffici ha diramato pochissimi giorni fa. Continua a leggere

Pubblicato in Amianto | Lascia un commento

LA DIFESA DELLE RETRIBUZIONI E DELLE PENSIONI NEGLI ANNI DELLA CRISI. DAL COCER GUARDIA DI FINANZA

Roma, 14 feb 2018 – UN DOCUMENTO INTERESSANTE DAL COCER DELLA GUARDIA DI FINANZA. TUTELARE STIPENDI E PENSIONI NEL CORSO DELLA PIÙ GRAVE CRISI ECONOMICA DEL PAESE DAL DOPOGUERRA. LA NECESSITÀ DI UNA STRATEGIA NUOVA E FLESSIBILE CHE SUPERASSE I BLOCCHI. Questo documento nasce dall’opportunità di informare il personale della Guardia di Finanza in ordine alle dinamiche che hanno portato al rinnovo, parziale, del contratto di lavoro relativo al triennio 2016-2018.  L’occasione appare nondimeno opportuna per offrire una sintesi delle linee seguite nel corso di questo mandanto dalla Rappresentanza Militare della Guardia di Finanza nel suo complesso (Cocer, Coir e Cobar), al fine di tutelare la posizione retributiva e previdenziale dei rappresentati, dei quali il rinnovo contrattuale in questione è l’ultimo dei passaggi. Continua a leggere

Pubblicato in 1. - Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte, Stipendi | 1 commento

Lo stipendio di un poliziotto: meno di 1.500 euro

Roma, 14 feb 2018 – Ecco il salario “standard” per ogni qualifica. Quelli in servizio operativo sfiorano i 2mila. Il grafico mostra lo stipendio lordo di ogni qualifica presente nel corpo della Polizia di Stato, senza l’aggiunta di straordinari o altri tipi di rimborso. Gli stipendi della polizia. L’unico indennizzo in busta paga è l’indennità pensionabile valido per tutte le categorie lavorative della polizia, mentre l’indennità integrativa speciale e l’indennità perequativa (o dirigenziale) sono bonus previsti solo per le alte cariche dirigenziali, dal Primo Dirigente in poi. Continua a leggere

Pubblicato in Polizia di Stato | 1 commento

Ricalcolo pensione arruolati anni 1981, 1982 e 83. Un’altra sentenza positiva.

Roma, 14 feb 2018 – Diritto al beneficio di cui all’art. 3, comma 7 del D.lgs. n. 165/1997, nonché all’attribuzione del coefficiente complessivo di rendimento del 44%. Segue sentenza Corte dei Conti. SENT. N. 3/18 REPUBBLICA ITALIANA – IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE DEI CONTI – SEZIONE GIURISDIZIONALE PER LA REGIONE PIEMONTE – in composizione monocratica nella persona del Cons. Walter BERRUTI, quale Giudice unico ai sensi dell’art. 151 c.g.c., ha pronunciato la seguente SENTENZA sul ricorso iscritto al n. 20169 del registro di Segreteria, proposto da xxxxxxx, nato a xxxx il xxxxxx, residente in xxxxxx, c.f. xxxxxx, rappresentato e difeso dall’Avv. Massimo Vitelli del Foro di Teramo come da procura speciale in calce al ricorso; Continua a leggere

Pubblicato in Pensioni | 1 commento

NEWS STIPENDI MILITARI / Lo Stato Maggiore della Difesa ha diffuso alcune LINEE GUIDA con tutti i provvedimenti stipendiali a favore del personale, in relazione al contratto 2016/2018 di prossima applicazione in busta paga

Roma, 13 feb 2018 – ECCO LE LINEE GUIDA AL CONTRATTO DI LAVORO DEI MILITARI. Lo Stato Maggiore della Difesa ha emanato in data 7/2/2018 le linee guida relative al provvedimento di concertazione per il triennio 2016/2018 per il personale delle Forze Armate. Il provvedimento di concertazione deve ancora essere recepito in un DPCM e trasmesso al PDR. Quando sara’ possibile? Da indiscrezioni trapelate sembra che con il prossimo Consiglio dei Ministri, previsto per questa settimana. Il Documento che segue si pone delle domande e si da delle risposte, in  base a cio’ che e’ stato sottoscritto in fase di concertazione. Piu’ che di utilita’, il documento e’ una sorta di attivita’ informativa per rassenerare il personale. I soldi sono sempre gli stessi e molto pochi, rispetto al blocco che perdurava da oltre 9 anni. Tutto cio’ si puo’ prendere visione dalla tabella ufficiale degli aumenti diffusa sempre da SMD. SEGUE DOCUMENTO LINEE GUIDA IN PDF. Continua a leggere

Pubblicato in 1. - Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | 2 commenti

INTESA per le FF.AA. – ASSOCIAZIONE PER LA TUTELA DEI DIRITTI DEL PERSONALE DELLE FF.AA. E DEI CORPI ARMATI DELLO STATO AD ORDINAMENTO CIVILE E MILITARE – Uranio impoverito e censure di Stato – Intervista al Generale Termentini

Gen.Brig. (ris) Dott. Fernando Termentini

Roma, 16 feb. 2018 – Il Gen.Brig. (ris) Dott. Fernando Termentini ci scrive per dare nuovamente voce all’iniziativa in corso (INTESA per le FF.AA. – ASSOCIAZIONE PER LA TUTELA DEI DIRITTI DEL PERSONALE DELLE FF.AA. E DEI CORPI ARMATI DELLO STATO AD ORDINAMENTO CIVILE E MILITARE) – Riproponiamo l’intervista già pubblicata.  – Si pregano i lettori di divulgare l’iniziativa al fine di consentire al personale interessato di beneficiarne. Scarica il Modulo di adesione

 

Roma, 13 feb. 2018 – (di Gian J. Morici) Censure di Stato. Quanto di più vile e squallido possa esserci per chi rappresenta le Istituzioni. Responsabilità ampiamente stigmatizzate dal Generale Fernando Termentini, che nel corso dell’audizione in Commissione, ha Continua a leggere

Pubblicato in Uranio | Lascia un commento

I NUOVI GRADI…. PRONTI QUELLI DA PRIMO LUOGOTENENTE? 4 BINARI E UNA STELLA. E PER GLI ALTRI GRADI APICALI?

Roma, 10 feb 2018 – Per i disegni e la realizzazione dei nuovi gradi per il personale apicale passera’ ancora qualche settimana. Tanti incontri ma tante fumate nere! SEGUE RESOCONTO DEL DELEGATO COCER GDF CUTRUPI GIOVANNI. Gentili Colleghi, desidero informarvi che il giorno 08 febbraio c.m. ho partecipato, presso il Ministero della Difesa, all’incontro Stato Maggiore Difesa e Co.Ce.R. interforze (Categoria “B”), avente come oggetto di discussione le “mostreggiature dei nuovi gradi degli Ispettori Carica Speciale”. Oltre al sottoscritto – in rappresentanza della categoria Ispettori della Guardia di Finanza – erano presenti anche i pari categoria di Carabinieri, Esercito, Marina e Aeronautica e, per lo Stato Maggiore della Difesa, il Generale di Divisione CC Paparella. Nel corso dell’incontro sono stati mostrati i nuovi gradi della categoria apicale degli Ispettori (Luogotenente carica speciale) contraddistinti da quattro binari con una stelletta. Continua a leggere

Pubblicato in 2.1 - Riordino dei gradi. Articoli di approfondimento, 2.2 - Riordino dei gradi e carriere. Polizia di Stato. Direttive e Leggi | 8 commenti

CIRCOLARE AUSILIARIA 2018 / Cessazione anticipata dal servizio, a domanda, e collocamento in ausiliaria, per il 2018, degli Ufficiali e dei Marescialli delle Forze Armate

Roma, 5 feb 2018 – PERSOMIL PUBBLICA LA CIRCOLARE AUSILIARIA MILITARI ANNO 2018. Cessazione anticipata dal servizio, a domanda, e collocamento in ausiliaria, per il 2018, degli Ufficiali e dei Marescialli (e gradi corrispondenti) dell’Esercito, della Marina Militare e dell’Aeronautica Militare ai sensi degli articoli 2229, commi da 1 a 5 e 2230 del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, recante “Codice dell’Ordinamento Militare”. Inoltre con Decreto Ministeriale del 19 luglio 2017 è stato fissato in 60 Ufficiali e 251 Marescialli il contingente di personale da collocare in ausiliaria nel corso del 2018, fatto salvo quanto disposto dall’articolo 2229, comma 2 del citato Decreto Legislativo n. 66/2010. CIRCOLARE ALL’INTERNO. Continua a leggere

Pubblicato in 5.1 - Collocamento in ausiliaria | Lascia un commento

ANSA. Sicurezza e Difesa, Madia: più 125 euro a militari, 132 a polizia. VIDEO CONFERENZA STAMPA FINALE DEI MINISTRI PINOTTI, MINNITI E MADIA

Roma, 26 gen 2018 – VIDEO, CONFERENZA STAMPA MINISTRI PINOTTI,  MADIA E MINNITI.  DA ASCOLTARE. Siglato nuovo contratto. LE CIFRE “SPARATE” SUI GIORNALI E TG SI RIFERISCONO AI GRADI APICALI, NON E’ CHE DICONO LA CIFRA MEDIA O QUELLA PIU’ BASSA PERCEPITA E OVVIAMENTE LORDA. L’Opinione pubblica pensa che ci hanno arricchito cosi? … La ministra: ‘Sono 450mila lavoratrici e lavoratori, che ogni giorno assicurano il controllo, la tutela e la sicurezza di tutti noi’. Dopo nove anni di blocco dei contratti, nella notte è stato sottoscritto al Ministero della Funzione pubblica l’accordo negoziale riguardante le Forze armate, di sicurezza e di polizia. “Erano 9 anni che non si faceva un contratto, credo sia un risultato molto importante. Si tratta di aumenti a regime, non una tantum: si va da 125 euro circa al mese per le forze armate e 132 per la polizia. A questo si aggiungono gli arretrati che arriveranno non appena i tempi tecnici lo permetteranno: circa 556 euro per la polizia e 517 per le forze armate”: così la ministra della Funzione pubblica, Marianna Madia, in conferenza stampa a Palazzo Chigi. Dopo quelli per il comparto sicurezza e difesa “stiamo andando avanti con gli altri 3 contratti che mancano. Ci sono le condizioni per rinnovare il contratto a tutti i dipendenti pubblici, che sono tre milioni e trecentomila”. SEGUE VIDEO E PENSIERO DEI MINISTRI.  Continua a leggere

Pubblicato in 1. - Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | 1 commento

Grande successo de “il fante di marina”

Roma, 18 feb. 2018 – Il volume “il fante di marina”, dedicato alla storia di un corpo pressocché sconosciuto al grande pubblico, ha riscosso un alto numero di richieste. Abbiamo incontrato l’uomo che ha curato e permesso la realizzazione dell’opera, Sergio Jacuzzi, presidente e direttore tecnico dell’Associazione Edizioni Veterani San Marco.

Quante copie numerate sono state ordinate?
Stiamo per toccare le 500.

Tale successo fa pensare che ci fosse realmente bisogno di un volume simile…
Ho cominciato nel 2012, dopo la triste storia dei nostri due commilitoni catturati in India, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

Villa San Giovanni: concluse le operazioni di disinnesco dell’ordigno bellico, controlli antisciacallaggio nell’area evacuata

Roma 18 feb. 2018 – Si sono svolte, nella giornata di domenica 18 febbraio, le operazioni di disinnesco dell’ordigno bellico, risalente al secondo conflitto mondiale, rinvenuto a Villa San Giovanni, in località Via Stazione Vecchia, durante gli scavi per la realizzazione della rete fognaria. Il Prefetto ha varato il Piano per la gestione delle fasi di attività a tutela della pubblica e privata incolumità, al fine di assicurare ogni necessaria Continua a leggere

Pubblicato in Esercito Italiano, News | Lascia un commento

Lampedusa / Migrante si lancia dalla finestra dell’hotspot, preso al volo da un carabiniere

L’appuntato in servizio al dodicesimo Reggimento, Salvatore Pantusa, ha preso letteralmente al volo il giovane che si era lanciato nel vuoto

Roma, 18 feb. 2018 – Lo ha preso al volo prima che si schiantasse a terra. Si chiama Salvatore Pantusa, il carabiniere impegnato all’hotspot di Lampedusa, che ha salvato la vita ad un migrante che aveva tentato il suicidio lanciandosi dal primo piano del reparto infermeria. L’appuntato in servizio al dodicesimo Reggimento carabinieri Sicilia – si legge sul quotidiano La Sicilia – ha preso letteralmente al volo il migrante che si era lanciato nel vuoto. Il tentato suicidio è avvenuto dopo alcune concitate proteste di migranti ospiti della struttura. Nonostante il tentativo di dissuaderlo, lo straniero si è lanciato dalla finestra. L’appuntato Pantusa ha afferrato il ragazzo cadendo pesantemente a terra con lo stesso, facendogli da cuscinetto. I due sono stramazzati a terra, subendo Continua a leggere

Pubblicato in Carabinieri | Lascia un commento

Carabinieri eroi nell’incidente sull’A8, l’elogio di Indelicato

Il consigliere di opposizione loda i militari di Saronno che hanno salvato gli occupanti sull’A8

Roma, 18 feb. 2018 – Un incidente tremendo quello avvenuto venerdì 16 febbraio sull’autostrada A8 tra Legnano e Cerro e che che ha visto i carabinieri mettere in salvo gli occupanti. Sulla vicenda interviene il consigliere di opposizione di Saronno Alfonso Indelicato: “Mi complimento con gli splendidi uomini della Compagnia Carabinieri di Saronno per il coraggiosissimo intervento che ha salvato la vita a un gruppo di automobilisti rimasti intrappolati nelle loro auto in preda alle fiamme sull’autostrada. I Carabinieri, insieme alla Polizia di Stato e tutti i Corpi Militari italiani, sono profondamente radicati nella nostra società, di cui costituiscono  difesa e sussidio. Onorano la divisa rischiando l’incolumità e talvolta la vita per una retribuzione che, nella sua esiguità, è la testimonianza che si può scegliere una professione  per la passione di servire la Patria, lo Stato e il bene comune, non certo per  motivazioni di mera natura materiale. Rammentiamo sempre episodi come questo, soprattutto quando li vediamo Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

Collant indistruttibili col tessuto dei giubbotti antiproiettile

Roma, 18 feb. 2018 – Chi indossa spesso le calze lo sa: è impossibile non romperne, graffiarne o smagliarne un paio dopo qualche utilizzo. Ecco perché la star up statunitense Sheerly Genius ha ideato delle calze in tessuto balistico, lo stesso che viene utilizzato per realizzare i giubbotti antiproiettile. I collant, in attesa di brevetto, sono stati progettati con un complesso sistema di tecniche che impedisce al tessuto di Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

Addio ad Angela Burlando, la prima donna in polizia di Genova. Aveva 79 anni

Roma, 17 feb 2018 – Si è spenta nella notte, tra le braccia dell’adorato marito Luigi Dalmazio, Angela Burlando, la prima donna poliziotto di Genova. Avrebbe compiuto 80 anni il mese prossimo. Andata in pensione dalla polizia con il ruolo di vice questore, Burlando aveva cominciato la carriera come assistente nel Corpo di polizia femminile, nel 1965, dopo aver vinto il quinto concorso. A Genova, dove negli Anni Settanta era vivace il sottobosco sindacale, Burlando partecipava assiduamente alle prime riunioni “carbonare”, come erano chiamati gli incontri clandestini che portarono alla riforma della polizia di Stato, nel 1981. Finendo ben presto per portare nell’allora Corpo di Pubblica Sicurezza le istanze di riforma anche della componente femminile. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Video – Aeronautica Militare – 78 anni della 46ª Brigata Aerea di Pisa

Roma, 17 feb. 2018 – Dal 15 Febbraio del 1940, con il 46° Stormo Bombardamento Terrestre, ad oggi, con la 46ª Brigata Aerea, un pezzo di storia d’Italia sotto i colori dell’Aeronautica Militare – SEGUE VIDEO.
Continua a leggere

Pubblicato in Aeronautica Militare | Lascia un commento

C’erano una volta i magistrati e adesso ci sono i militari. Scenari di sottogoverno 2.0 per i prossimi 5 anni

Hanno stretto un patto con i potenti di questa regione. C’è proprio bisogno di militari in pensione da porre al vertice delle più importanti istituzioni che costituiscono il cosiddetto sottogoverno regionale o nazionale? Quei potenti, tanti ma non tutti, che hanno a lungo mostrato di  soffrire  la presenza di Crocetta e Lumia al governo per 5 anni ma che per lo stesso tempo sono stati agganciati al treno della risalita grazie ai servigi di qualche burocrate di altissimo rango che ha dimostrato in questi anni, autorità giudiziarie comprese, di essere intoccabile e sempre utile nonostante le apparenti defenestrazioni. Sono rampanti, esperti, veloci, famelici, giovani e forti e c’è da giurarci sopra che faranno una lunga e brillante carriera, sia che stabiliscano di  proseguire in politica che di ritirarsi (improbabile) nei più comodi spazi delle attività professionali o della consulenza di alto profilo. Continua a leggere

Pubblicato in Politica | Lascia un commento

Le nuove strutture di comando della NATO

Roma, 17 feb. 2018 – Nella riunione dei Ministri della Difesa dell’Alleanza Atlantica conclusasi a Bruxelles il 15 febbraio si è presa la decisioni di porre nuovamente mano alla struttura dei Comandi Alleati prevedendo la creazione di due nuove entità, un Joint Force Command for the Atlantic ed un Command for logistic, reinforcement and military mobility. I Ministri hanno anche stabilito che nella loro prossima riunione di giugno decideranno le località dove stabilire questi nuovi Comandi e la consistenza dei loro Stati Maggiori. Se la creazione del Comando per la Logistica era scontata per l’importanza che tale attività ha oggi nelle previste operazioni della NATO sia nei quadro degli interventi di peacekeeping che in eventuali operazioni di maggiore consistenza militare, comprese quelle di schieramenti di appoggio ai nuovi alleati dell’Est e di deterrenza per la nuova politica di Mosca, la rinascita Continua a leggere

Pubblicato in Difesa, News | Lascia un commento

300mila i bambini soldato coinvolti in una trentina di conflitti

Roma, 17 feb. 2018 – «In Afghanistan ci sono ragazzi così disperati da essere costretti a scegliere fra raccogliere escrementi di mucca da polverizzare per rivenderli come combustibile, o arruolarsi in una delle coalizioni armate. In Africa la povertà, la mancanza dei genitori, la fame spingono i bambini ad unirsi ai gruppi di guerriglieri. E quando non c’è volontarietà, ci sono i rapimenti, perché i piccoli sono una garanzia: sono facilmente manipolabili, non disertano perché non hanno alternative, spesso non chiedono neanche una paga, si accontentano di un po’ di cibo e, cosa più importante, in mezz’ora sono in Continua a leggere

Pubblicato in Estero | Lascia un commento

Finanziere prima condannato e poi assolto per truffa, il Tar lo riporta a soldato semplice

Roma, 17 feb. 2018 –  Il Tar della Liguria ha respinto il ricorso di un ex maresciallo capo della Guardia di Finanza contro gli atti del comando interregionale che gli avevano imposto la perdita del grado per rimozione, lasciandolo a disposizione come soldato semplice. L’ex finanziere era stato sanzionato a seguito di una condanna in primo grado per truffa che aveva fatto emergere il suo ruolo come “titolare occulto di una ditta individuale”. Il tribunale amministrativo ha ritenuto legittimo il procedimento disciplinare dei vertici della Guardia di Finanza anche se il procedimento penale a carico del ricorrente si è concluso con una sentenza di proscioglimento per intervenuta prescrizione. Continua a leggere

Pubblicato in Guardia di Finanza | Lascia un commento

MARINA MILITARE, GIUNTA A TARANTO LA FREGATA “ALPINO”

Roma, 16 febbraio 2018 –  La fregata Alpino ha ormeggiato presso la Stazione Navale Mar Grande di Taranto. Posta alle dipendenze della Seconda Divisione Navale della Marina Militare dallo scorso 22 gennaio, nave Alpino si riunisce così di fatto alle altre unità dislocate presso la base pugliese della Forza Armata. La fregata Alpino si aggiunge all’altra FREMM, Carabiniere, a Taranto dal giugno 2017. Continua a leggere

Pubblicato in Marina Militare | Lascia un commento

Terminata l’esercitazione italo-spagnola “Firex 1-18”

Roma, 16 feb. 2018 –  ​Si è conclusa l’11 febbraio, dopo circa una settimana, l’esercitazione “FIREX 1-18” condotta dal personale del 1° reggimento della brigata marina San Marco presso il Campo di Addestramento di Sierra del Retin, in Spagna, insieme allo United States Marine Corps e all’Ejercito de Tierra spagnolo, per perfezionare le capacità dei team anfibi che supportano le truppe da sbarco durante le attività di fuoco verso terra. Continua a leggere

Pubblicato in Esercito Italiano | Lascia un commento

Sardegna / I sub della Marina rimuovono 12 proiettili di artiglieria dai fondali di Le Tonnare – Conclusa una operazione ad alto rischio

Roma, 16 feb. 2018 – Nella mattinata del 16 febbraio, i Palombari del Gruppo Operativo Subacquei del Comando Subacquei e Incursori della Marina Militare, distaccati presso il Nucleo SDAI di La Maddalena (Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi), hanno condotto un intervento in “Loc. Tonnara” (Sorso) per rimuovere diversi ordigni esplosivi, residuati bellici, che erano stati segnalati da un subacqueo sportivo. A seguito della segnalazione della Capitaneria di porto di Porto Torres che ha indicato il posizionamento dei residuati bellici, la Prefettura di Sassari ha disposto e coordinato l’intervento di bonifica d’urgenza che è stato condotto dal Gruppo Operativo Subacquei della Marina Militare. Il tenente Gianfranco TOMMASI, comandante del Nucleo SDAI di La Maddalena ha confermato la presenza dei proiettili di artiglieria inesplosi di vari calibri, circa 12, immersi nel punto segnalato dall’Autorità Marittima, a una profondità di 26 metri e ad una Continua a leggere

Pubblicato in Marina Militare | Lascia un commento