PUBBLICATI IN G.U. I DECRETI LEGISLATIVI SUL RIORDINO DEI GRADI E CARRIERE DEL PERSONALE FORZE ARMATE, FORZE DI POLIZIA E VIGILI DEL FUOCO / Da oggi il tanto discusso riordino dei gradi e delle carriere è pertanto diventato LEGGE. I Decreti Legislativi sono stati pubblicati sulla Gazzetta ufficiale di oggi 22 giugno 2017.

Roma, 26 giu 2017 – RIORDINO GRADI E CARRIERE. PUBBLICATi IN G.U. I RELATIVI DECRETI LEGISLATIVI. Da oggi il riordino delle carriere del personale delle Forze Armate, delle Forze di Polizia e Vigili del Fuoco è legge dello Stato. I testi sono stati pubblicati sulla G.U. di giovedi 22.6.2017. Sicuramente moltissimi colleghi rimarranno scontenti  poiche’ quersto riordino, gia’ ampiamente criticato, apporta poco o nulla sul piano della carriera e come soldi è molto insoddisfacente, se non addirittura in perdita rispetto all’attuale busta paga.

Ma questo lo vedremo piu’ avanti, a ottobre o novembre quando sara’ tolto il BONUS 80 euro dalle buste paga. Gli unici che sono felici, e che guadagnano gia’ troppo, sono gli ufficiali che dal gennaio 2018 saranno transitati per legge DIRIGENTI dello Stato, aprendo cosi la strada ad ulteriori ottimi benefici futuri. Il documento di riordino, cosi’ come e’ pubblicato, è di difficile comprensione poiche’ sono moltissimi i rimandi ad altri articoli di legge. Buona lettura comunque. Di seguito i Decreti Legislativi, distinti per Comparto.ECCO I DECRETI LEGISLATIVI PUBBLICATI IN G.U.

  1. FORZE ARMATE
    DECRETO LEGISLATIVO 29 maggio 2017, n. 94 – Clicca qui >>>

    Disposizioni in materia di riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze armate, ai sensi dell’articolo 1, comma 5, secondo periodo, della legge 31 dicembre 2012, n. 244. (17G00086)  – (GU n.143 del 22-6-2017 – Suppl. Ordinario n. 29)
    ENTRA IN VIGORE IL 7/7/2017

    .
  2. FORZE DI POLIZIA
    DECRETO LEGISLATIVO 29 maggio 2017, n. 95 – Clicca qui >>>
    .
    Disposizioni in materia di revisione dei ruoli delle Forze di polizia, ai sensi dell’articolo 8, comma 1, lettera a), della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche. (17G00087) (GU Serie Generale n.143 del 22-06-2017 – Suppl. Ordinario n. 30)
    ENTRATA IN VIGORE 7/7/2017


(Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo)

Le news di forzearmate.eu corrono su whatsapp! Invia questo articolo ai tuoi colleghi/amici/contatti – usa l’icona whatsapp sotto (solo con smartphone).


Resta in contatto con noi, siamo su Telegram sul canale pubblico “Forzearmateeu” – potrai ricevere sul tuo smartphone gli aggiornamenti del sito in tempo reale. Scarica l’app TELEGRAM da Play Store e unisciti al nostro canale. Ti aspettiamo. Siamo già in tanti!    -   ECCO COME FARE

Questa voce è stata pubblicata in 2. Riordino dei gradi e carriere. Direttive e Leggi, 2.1 - Riordino dei gradi. Articoli di approfondimento, 2.2 - Riordino dei gradi e carriere. Polizia di Stato. Direttive e Leggi, Legge e diritto. Contrassegna il permalink.

Scegli come inserire il tuo commento:

Una risposta a PUBBLICATI IN G.U. I DECRETI LEGISLATIVI SUL RIORDINO DEI GRADI E CARRIERE DEL PERSONALE FORZE ARMATE, FORZE DI POLIZIA E VIGILI DEL FUOCO / Da oggi il tanto discusso riordino dei gradi e delle carriere è pertanto diventato LEGGE. I Decreti Legislativi sono stati pubblicati sulla Gazzetta ufficiale di oggi 22 giugno 2017.

  1. militare scrive:

    Alcuni delegati cocer dei cc e non solo sono molto soddisfatti di questo riordino a loro chiedo di pubblicare i benefici economici e di carriera degli ufficiali visto che ad oggi si parla solo dei gradi ispettori, sovrintendenti ed assistenti. Perché a me sembra in proporzione che le ultime 3 categorie
    sono previste poche cose e
    pochissimi spiccioli. Potreste chiarire con dati semplici queste differenze? il 95 si ripete oggi ma in maniera più raffinata? Convinceteci del contrario e nn ve ne uscite con solita frase leggete gli atti in Gazzetta metteteci la faccia, spiegatelo bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.