Dicembre caldo: mobilitazione generale dei Poliziotti

Sindacati: Forze polizia in piazza contro tagli

Il 9 proteste in tutta Italia e il 13 manifestazione a Roma

Roma, 6 dic. (Apcom) – Il 9 e il 13 dicembre poliziotti insieme ad altri operatori del comparto sicurezza (agenti penitenziari, vigili  del fuoco, forestale) attueranno proteste (il 13 con una manifestazione nazionale in piazza Montecitorio a Roma) per protestare contro la mancata approvazione alla Camera di un emendamento al decreto sicurezza sulla specificità delle Forze di Polizia e dei Vigili del Fuoco, che secondo i sindacati “mette così a rischio l`operatività e l`efficienza dei servizi di ordine e sicurezza pubblica dal 1° gennaio 2011”.
 
 Le organizzazioni sindacali della Polizia di Stato, della Polizia Penitenziaria, del Corpo Forestale dello Stato e del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, che hanno aderito alla protesta hanno indetto per il 9 dicembre 2010, manifestazioni unitarie degli operatori in tutte le province d`Italia, e una manifestazione nazionale a Roma, in Piazza Montecitorio, il 13 dicembre.
 
 Lo scopo della protesta – si legge in un comunicato congiunto dei sindacati – è impedire lo smantellamento della sicurezza pubblica e del soccorso pubblico contro le politiche finanziarie dei soli tagli che hanno già sottratto, alle Forze di polizia, circa 2 miliardi e mezzo di euro in tre anni.

————————————

L’UGL-CFS ADERISCE ALLA MANIFESTAZIONE DEL 13 DICEMBRE A ROMA 

L’UGL Corpo Forestale dello Stato aderirà alla manifestazione, con presidio davanti a Palazzo Montecitorio a Roma il 13 dicembre 2010, per ottenere il mantenimento degli impegni assunti dal Governo in sede di definizione del contratto 2008-2009. A dichiararlo in una nota è il segretario nazionale Danilo Scipio. 

E’ giunta l’ora di giocare a carte scoperte – prosegue Scipio – se non verrà data attuazione agli ordini del giorno approvati in sede parlamentare e sottoscritti dal Ministro Brunetta in occasione della firma del contratto, ci troveremo di fronte all’ennesimo grande bluff del Governo nei confronti del personale del Comparto Sicurezza e Difesa. Personale che nonostante l’azione deleteria dell’Esecutivo, solo grazie alla propria professionalità e senso del dovere ha conseguito in questi ultimi anni risultati senza precedenti. 

Ci appelliamo al senso di responsabilità di tutti gli schieramenti politici – conclude il sindacalista – affinché alle tante, troppe promesse e dichiarazioni trionfalistiche, seguano finalmente atti concreti che consentano alle forze di polizia di poter operare per garantire la sicurezza dei cittadini, convinti che con un minimo di serietà e coerenza si possa ancora giungere ad una definizione positiva della vicenda. 

Roma, 3 dicembre 2010

———————————————————————————————————————

Preannunciano per il 13 dicembre una grande manifestazione a Roma contro i tagli del governo.

Il ministro dell’Interno Roberto Maroni cerca di mettere il capo della Polizia Antonio Manganelli contro i sindacati di categoria. Un corto circuito che provoca lo stato di mobilitazione degli agenti, che chiedono le dimissioni del ministro e preannunciano per il 13 dicembre (il giorno prima del voto della fiducia al governo Berlusconi) una grande manifestazione a Roma contro i tagli del governo.

Maroni, intervenendo ieri mattina a Brescia per firmare il “Patto per Brescia sicura”, ha detto che le risorse per la polizia ci sono. E a sostegno della sua tesi ha citato una lettera a lui indirizzata da parte del capo della polizia: “Non ci sono problemi di risorse. I soldi per le auto e il personale ci sono”. Il ministro dell’Interno ha poi aggiunto: “Abbiamo sequestrato i conti correnti bancari dei mafiosi, dei loro famigliari e dei prestanome: sono 2 miliardi e 200 milioni di euro che verranno distribuiti alle forze di polizia, a partire dall’anno prossimo”. Dichiarazioni che fanno saltare i nervi ai sindacati di polizia: “E’ la solita squallida propaganda”, dice a ilfattoquotidiano.it Franco Maccari, segretario nazionale del Coisp. “Una volta, il ministro Maroni parla di 2 miliardi di euro, la volta dopo di 19 miliardi. E’ da anni che sentiamo ripetere, come un mantra, che le risorse dello scudo fiscale, o quelle dei beni sequestrati alla mafia, verranno utilizzate per combattere la criminalità o pagarci gli straordinari”. Proprio non ci stanno i sindacati: “Il ministro Maroni – continua Maccari – adesso cerca pure di strumentalizzare le parole di Manganelli. Dovrebbe, ricordarsi che il capo della Polizia rappresenta la struttura tecnica, noi come sindacati rappresentiamo invece il 90% degli operatori di polizia, vale a dire 90.000 uomini e donne, il loro malumore e la loro insoddisfazione crescente verso un governo che vende solo fumo”.

Maccari ha incontrato con tutte le sigle sindacali il ministro dell’interno mercoledì scorso: un faccia a faccia molto teso, perché al di là delle dichiarazioni di facciata restano insoluti tutti i temi più importanti come il pagamento degli arretrati previsti dal contratto del 2008 e rimasti ancora lettera morta; il fondo perequativo di 80 milioni di euro per il riconoscimento economico delle promozioni e gli adeguamenti retributivi per il triennio 2011-2013. Senza dimenticare quei tagli trasversali che “ci hanno fatto solo del male e che ci pongono nelle condizioni di non affrontare in modo sereno il nostro lavoro”. Secondo Maccari “Maroni non ha saputo difendere i suoi uomini dai tagli che ha fatto Tremonti”. Di più: “Maroni non ha avuto il coraggio di alzare la voce quando, invece, sarebbe stato doveroso avere un sussulto di dignità: tutti, dalla Carfagna alla Gelmini, da Bondi a La Russa, hanno picchiato i pugni sul tavolo e hanno ottenuto dei fondi. Perfino il ministro della Difesa ha ottenuto quei 39 milioni di euro per portare nei fine settimana qualche ragazzino a far finta di sparare nelle caserme e noi, invece, come Polizia, non abbiamo ottenuto un bel nulla: pensi che con quei 39 milioni di euro potevamo almeno pagare 1/3 dei debiti che abbiamo con chi ci ripara le auto di servizio. Per questo siamo stanchi e amaraggiati”.

Per questo tutte le sigle sindacali, dal Siulp, al Sap, dal Coisp, all’Ugl, dopo aver incontrato il ministro Maroni, hanno deciso di rompere gli indugi e di proclamare immediatamente lo stato di mobilitazione dell’intera categoria. Il 13 dicembre, proprio il giorno prima del voto di sfiducia al Governo e dell’attesa pronuncia della Corte costituzionale sul Legittimo impedimento, i poliziotti scenderanno in piazza e faranno sentire la loro voce contro il blocco del turn over, contro i tagli della manovra finanziaria: la loro manifestazione terminerà con un presidio proprio davanti a Montecitorio. Dove meno di 24 ore dopo si giocheranno i destini di Berlusconi. E di Maroni.

di Leonardo Piccini http://www.ilfattoquotidiano.it

Potrebbe interessarti

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Related Post

Rispettare i limiti di velocità? Facile, con le po... Accade in Repubblica Ceca. Le autorità dicono che i cartoni a grandezza naturale di agenti di polizia in minigonna collocati lungo le strade sono ri...
Polizia e Esercito sullo stand Great Wall al 35° M... Sotto la guida di Renzo Ognissanti, il Reparto Sviluppo Prodotto di Eurasia Motor Company, importatori Great Wall, è sempre molto attivo e lo è stat...
Sicurezza: Poliziotti a Villa San Martino ad Arcor... Milano, 7 dic. (Adnkronos) - Una manifestazione per protestare contro i tagli in finanziaria relativi alle forze dell'ordine e' stata indetta dai si...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

117 thoughts on “Dicembre caldo: mobilitazione generale dei Poliziotti”

  1. Apprezzo molto le iniziative dei Sindacati che vertono al rispetto delle condizioni dei poliziotti. Spero che la manifestazione del 13 dicembre venga confermata e che abbia un buon successo.

    Devo pero’ notare che in rete c’e’ qualcuno che si vanta di portare in piazza per la prima volta dalgi anni 70 i militari.

    A parte che questa iniziativa sembra sia stata un flop, devo dire che quella affermazione non corrisponde al vero, poiche’ i militari sono gia scesi in piazza a Roma e in massa sia nell’anno 2001 (circa 5.000 militari) e sia nell’anno 2004 (circa 3.000 militari).

    I piu’ attenti se lo ricordano benissimo. Quindi ben vengano le manifestazioni per ottenere piu’ rispetto e considerazione, ma almeno cercare di non dire cose sbagliate, magari solo per un proprio tornaconto politico, dato che di politica in questo caso si tratta.

  2. Mi vergogno di essere rappresentato da un Ministro come La Russa.
    A questo punto spero che cadi il Governo e alle prossime elezioni certo non voterò e non farò votare centro-destra.

  3. sempre le solite promesse ma mai mantenute, per quanto mi riguarda attualmente visto che siamo messi male ci vorrebbe una bella testa calda che purgasse tutti quei governanti fannulloni viziati che non si preoccupano delle condizioni del popolo ma alla loro sedia. Sicuramente non cambiarà nulla tutto andrà come è sembre andato poichè in questo paese ancora la gente può permettersi di andare in vacanza il fine settimana e guardare la partita, ma occhio la storia insegna non cè governante esercito o generali che possano fermare la fame del popolo. A voi lascio la mia semplice riflessione per riflettere………..

  4. ho visto la manifestazione di roma del 2 dicembre c’erano quattro gatti. Sono finiti i tempi dei 5000 che passeggiavano a roma dei primi anni del 2000….

  5. Io non sono andato alla manifestazione del 2/12 anche perche’ abito lontano. Ma con quello la… con ci sarei andato di sicuro. E’ evidente a tutti che non c’era bisogno di andare a roma per rendersi conto che erano in 4 gatti. Anche quel video messo su alla chitichella dimostra quanto affermo. Lo confermano anche i vari comunicati molto sottomessi. Uno dei comunicati infatti parla di qualche centinaio di persone. Ma sapendo che si gonfiano sempre i numeri… allora non e’ sbagliato pensare che siamo sotto i cento. Infatti erano in 40 circa. Probabilmente e’ la conferma di quanto conta, nonostante lui pensi diversamente. Non che non sia utile manifestare. Ma evidentemente dipende da chi la organizza. Poi dire che era dagli anni 70 che i militari nons cendevano in piazza… sinceramente si ha la memoria corta oppure non si erano accorti che nel 2001 e 2004 ci sono stati due grosse manifestazioni di militari a Roma. Magari questa cosa non dovrei dirla io ma dovrebbero dirla e rivendicarne la paternita coloro che l’avevano organizzate…

  6. Spero che la manifestazione dei sindacati di polizia riesca a sensibilizzare la politica e l’opinione pubblica sulla reale situazione in cui versa. Purtroppo cade in un momento politico in decadenza. Forse anche a governo scaduto. Ma sicuramente qualcosa succedera’.

  7. Il popolo dei BURLASCHI E IL LORO GOVERNICCHIO PER I RICCHI, E’ TRAMONTATO ..COME LA FINE DI UN FILM DELL’ERRORE, E’ FINI E’ STATO SOLO LA GOCCIA………..ERA GIA’ IMPLOSO DA SOLO.

  8. La polizia penitenziaria prenderà gli arretrati a dicembre noi delle FF.AA. a gennaio perchè ? Bilello, tu che sei rappresentante Cocer, perchè non fate un comunicato ufficiale per quanto riguarda gli arretrati che dovremmo prendere noi delle FF.AA.?Spero che rispondi .

  9. pensioni nel 2011 come addremmo a finire i nostri sindacati cosa faranno se impdap emanasse le note applicative

  10. POLITICI FATE TUTTI SCHIFO!!!! DA DESTRA A SINISTRA……NON VOTERO’MAI PIU’SOLO PERDITA DI TEMPO……. FACCIO UN APPELLO AI COLLEGHI TROMBATI FATE COME ME METTETEVI IN CONVALESCENZA..PRENDIAMO ESEMPIO DA LOR SIGNORI DI COME SI RUBA LO STIPENDIO!!!!!! ALTRO CHE AFGHANISTAN/KOSSOWO ECC.ECC. LA VITA SEMPRE SOPRA A TUTTO IL RESTO,TANTO SI VEDE COME CI PREMIANO..

  11. VEDO UNA FELICITA’NEI VOLTI DEI RASTRELLATORI DI MONNEZZA!!!!!!!!E’UNA BELLA SODDISFAZIONE VERO????? VERGOGNATEVI POVERI DEVOTI. PER ME LI’DOVREBBERO TRANSITARVI SE VI FOSSE UN ESUBERO DI PERSONALE ORAMAI SIETE ESPERTI. VE LO DICE UN M/LLO E QUESTO NON E’EDIFICANTE PER CHI SI DOVREBBE CHIAMARE MILITARE.

  12. Per quanto mi riguarda sarà sciopero del voto. Siatene certi. E che nessuno venga a criticare questa scelta. Se dovrò essere ancora una volta trombato non voglio che il “trombatore” l’abbia scelto io….ne per me ne per voi. Cari saluti. Un Cc amareggiato (da troppo e da troppi)

  13. le menzogne di questo governo e dei suoi ministri (la russa in primis) sono vergognose! quest’ultima PORCHERIA riservata ai servitori dello stato è la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Mi ricordo pochi mesi fa il nano annunciare che tutti filava liscio e che l’italia non aveva nulla da temere: tempo una settimana è cascata la grecia e noi siamo andati al collasso!!! E in questo caso è lo stesso: in televisione a millantare credito il ministro larussa si è prodigato svariate volte. Tutto va bene e al comparto sicurezza e difesa sarà garantita la specificità. TUTTE CAZZATE! ADESSO DOVE STA’ larussa???? SI NASCONDE visto che l’intento del governo si è svelato? o sta a minorenni con berlusconi, fede e mora??? vogliamo parlare dei 40 milioni di euro di mininaja??????? praticamente un CAPRICCIO propagandistico di questo fanatico?
    e le FF.OO. e le FF.AA. rischiano il xxxxxx per questi PAGLIACCI?
    ha ragione chi mi precede: SCIOPERO DEL VOTO fino a che non si vedranno volti nuovi nella politica e NON I SOLITI PAPPONI LADRI!
    VERGOGNATEVI!

  14. IL 13 DICEMBRE TUTTI IN PIAZZA INSIEME AI POLIZIOTTI.COMPARTO DIFESA E SICUREZZA.TUTTI IN MASSA.

  15. BRAVA PIA SEI DEI NOSTRI E NON DI QUELLI CHE ABBASSANO LA TESTA E RACCOLGONO MONNEZZA A NAPOLI!!!! LORO SONO LA VERGOGNA DI TUTTI NOI…E VEDRAI SE OGNI VOLTA CHE SI RIPRESENTERA’TALE ESIGENZA IL C……..e di LARUSSA SEMPRE ALL’ESERCITO ORDINERA’L’INTERVENTO, MENO MALE CHE IO STO’LONTANO DA QUELLO SCHIFO E NEANCHE SE ME LO DICESSE N………..o CI ANDREI. POLITICI DI ******!!!!! VOGLIAMO LA NOSTRA SPECIFICITA’ E SUBITO CAPITO???????

  16. sono stufo di tutto e di tutti. Forse non si é capito e non vogliamo rendeci conto che gli unici che hanno pagato questa crisi a caro prezzo sono gli uomi e le donne in divisa, meno quelli non contrattualizzati che attualmente godono di alti privileggi che la base se li sogna. Hanno fatto acqua i sindacti e i Cocer (quest’ultimi non rappresentativi in quanto capeggiati da Ufficiali non contrattualizzati che non rappresentano e o difendono per niente la categoria inferiore)

  17. Tra i ricordi d’infanzia vi è quello di un contadino che bastonava l’asino che, crollato a terra per il pesante carico, non aveva le forze per rialzarsi.
    Altrettanto trovo inutile e dannoso, in questo momento, chiedere allo Stato soldi che non ha. Farei invece come il Contadino che iniziò a ridurre il carico al povero somaro.
    In che modo ?
    -Abolendo l’Ausiliaria per tutti e sostituendola con l’Aspettativa fino al limite di età;
    -Collocando in Aspettativa chi ha raggiunto 40 anni di contributi;
    -Vendendo gli alloggi di servizio vetusti e risparmiando le manutenzioni;
    -Abolendo le Omogeneizzazioni e ripristinando la Meritocrazia

  18. Purtroppo nessuno ci tutela. A parole sono tutti schierati (esclusa la sinistra estrema)dalla nostra parte ma poi zero fatti. Eppure noi portiamo tantissimi voti. Il problema sta nella nostra dirigenza. Loro hanno avuto tutti gli aumenti e sono tutelati con lo scopo di tenerci buoni. E come diceva NAPOLEONE “se la truppa si lamenta bisogna aumentare la paga ai generali” ed è questo che noi stiamo subendo. Purtroppo il problema è molto serio se la Destra ci bastona la sinistra ci toglierà anche gli slip.
    Meditate colleghi.

  19. I Sottufficiali e Graduati del COCER chiedano spiegazioni sui principi ispiratori dell’omogeneizzazione allo stipendio del Generale di TUTTI gli Ufficiali con 23 anni di servizio.

  20. DOPO 13 ANNI DI SERVIZIO SONO MOLTO DELUSO E DEMORALIZZATO….. PRESI IN GIRO GIORNO DOPO GIORNO….. ASPETTIAMO GLI ARRETRATI DEL CONTRATTO….LA SPECIFICITA’.. IL RIORDINO.. LA PENSIONE…., CIRCA 80 ORE DI STRAORDINARIO MAI PAGATE…. CIRCA 300 ORE DI RECUPERO MAI UTILIZZATE….. LAVORARE, LAVORARE, SUBIRE E STARE ZITTI… QUESTA E’ LA FINE DI NOI MILITARI.

  21. ma quando caz.o cade questo governo di cacca!!!! abbiamo un ministro che è più venduto lui che Emilio Fede, un gruppo di parlamentari che dice di appoggiarci e poi alla Camera si caga nei calzoni e ritira gli emendamenti e non ha il coraggio di votare contro la loro poltrona del caz.o…..dovete schiattare tutti, venite voi a pagarmi il mutuo a pagarmi le bollette tutti i mesi e dar da mangiare dignitosamente alla mia famiglia….spero che al più presto vi trombino tutti, tanto quello che verrà non sarà sicuramente meglio….I have a dream….sarebbe bello che nessuno andasse a votare per vedere se la faccia di xxxxx gli passa un tantinello….manco morto voto più…. bxxxxxxi ….

  22. Accostare le manifestazioni dei militari degli anni 70 – SVOLTE IN DIVISA, alla manifestazione di dicembre 2010 – SVOLTA IN BORGHESE ., non ha alcun senso. Quella degli anni 70 era nata dal basso, dal personale, che come dici ha anche pagato ingiustamente per aver protestato ed hanno pero’ ottenuto piu’ diritti e piu’ rispetto. Grazie a loro se oggi i militari si trovano una situazione migliore. Invece questa manifestazione del dicembre 2010 – FATTA IN ABITI BORGHESI E DA PENSIONATI – non nasce dal malessere dei militari in servizio, ma e’ stata organizzata dall’alto per dare un “senso” a un partito.

    Concordo con te, invece, che le passeggiate dell’anno 2001 e 2004 fatte a roma, erano diverse da quelle fatte in divisa negli anni 70. Cambia ovviamente il periodo storico e la situazione lavorativa, professioanale e disciplinare del personale.

    Sopra la risposta della Redazione – 5/12/2010

    5000, 3000, le passeggiate con moglie e figli sotto il quirinale, forse non mi son spiegato bene, nel 70 per ben due volte, la seconda più eclatante in quanto in molti protestarono “IN DIVISA”, tant’è che portarono via un sergente (i servizi) ed ottennero quello che oggi noi abbiamo, cioè uno stipendio dignitoso, ricordo benissimo che da allievo percepivo una paga di appena 150.000 Lire e subito dopo qualche anno si inizio a percepire uno stipendio di 1.500.000 Lire ….. grazie a “quelli del 70” che ebbero le xxxx e senza alcuna paura di perdere il posto di scendere in piazza tutti incazzati, altro che le passeggiate, i 5000, i 3000 IN SILENZIO.
    Organizziamoci per il 13 dicembre alla protesta insieme ai sindacati di polizia ed uniamoci a loro, vediamo cosa ne pensate ……

  23. POLITICI TUTTI-LE NOSTRE XXXX SONO GONFIE A DISMISURA STATE RISCHIANDO BRUTTO!!!! NON CREDO CHE CE NE STAREMO BUONI/CALMI E FEDELI A FARVI DI SCORTA!!!! LA DIGA RISCHIA DI ESONDARE E LI NON VI SALVERA’NESSUNO ALTRO CHE ( ESERCITO o POLIZIA ) TROVERETE NEMICI AD AIUTARVI AD AFFOGARE……

  24. Per Comm.xxx voi che avete armi in dotazione al seguito tirate fuori le unghie,purtroppo sto constatando che a noi FF.AA non ci ascoltano il C.O.C.E.R lo segnaleremo a CHI L’HA VISTO!!!!! perche’da quando il Preg.mo Gen.Rossi ha mollato non si sa’dove sia…… Si stanno occupando solo di poltrone,del nostro RIORDINO a COSTO ZERO-NULLA!!!! ARRETRATI-NULLA!!!! SISTEMA PENSIONISTICO-NULLA!!!! Io ma tanti altri M/lli ci stiamo comprando le vestizioni – STRAORDINARI NON SI PAGANO PIU’escludendo gli UFF/li — ecc. ecc. In cambio CI mandano in AFGHANISTAN a MORIRE!!!!! O ad ammalarci a RACCOGLIERE MONNEZZA!!!! O SPALARE LA NEVE e ARGINARE I FIUMI che puntuali rompono ARGINI e poi a pagare sono SEMPRE GLI STESSI!!!!! Vogliamo AGGIUNGERE ALTRO????? E’MEGLIO FERMARCI QUI’!!!!! POLITICI penso di parlare a nome di entrambi i COMPARTI—- Il PERSONALE E’DELUSO/ESAUSTO/DEMORALIZZATO/ ma Ancor Peggio- INCAZZATO!!!!!!!! DATECI CIO’CHE CI SPETTA e POCHE CHIACCHIERE……… COLLEGHI E’ORA DI DIRE BASTA TUTTI UNITI!!!!!!

  25. Ho letto in vari interventi che molti scrivono e pensano che l’omogenizzazione si percepisce a 13 e 25 anni di servizio.

    In realtà NON è così: i signori ufficiali d’accademia (quelli che ambiscono a diventare generali) se la sono ben studiata la legge prima di farla approvare dalle camere.

    L’omogenizzazione si percepisce a 13 e 25 anni DALLA NOMINA AD UFFICIALE. Questo significa che se hai un pregresso da sottufficiale o da truppa anche di parecchi anni non scatta a 13 anni di servizio ma a 13 anni dall’atto di nomina. Capita quindi che esistono ufficiali con 20 anni di servizio effettivo che non sono omogenizzati anche se sono molto più anziani di ufficiali d’accademia già omogenizzati.

    Addirittura in questo i più avvantaggiati sono gli ufficiali ex AUC che forti di una nomina ad ufficiale dopo soli 3 mesi di corso, prendono dopo pochissimo l’omogenizzazione perchè nel computo ci sono anche l’anno di leva e i due di rafferma.

    Se invece hai un pregresso da sott.le……..CICCIA, non ti riconoscono un solo giorno nonostante si tratti di periodo prestato in servizio permanente.

    Premesso ciò, quindi già di fronte ad una ingiustizia, cosa ha fatto il governo?

    Invece di applicare un tot % a tutti di prelievo fiscale, proporzionale al proprio reddito ha pensato bene di ammazzare i contrattualizzati con blocchi e sospensioni e ha lasciato intatti gli stipendi da generali ai non contrattualizzati (gli omogenizzati).
    Cioè si è provveduto a mettere in piedi una situazione che massacrerà alcune categorie e lascerà intatti gli stipendi e i privilegi di altre.

    Praticamente CORNUTI e MAZZIATI, alla faccia dell’equità!

    E questo era il governo che doveva tutelare le FF.OO. e le FF.AA. ……….. E MENO MALE! figuriamoci se ci volevano male….

    come ha già detto qualcuno: “se la truppa si lamenta, basta aumentare la paga ai generali”!

    VERGOGNA!

  26. Hai perfettamente ragione “fregati”, se un Sottufficiale dopo un tot anni di servizio vince il concorso e passa Ufficiale, sarà Ufficiale di serie “B” in quanto non gli viene riconosciuta l’anzianità pregressa.
    Il servizio da Sottufficiale, quindi, anzichè essere riconosciuto quale valore aggiunto, costituisce un periodo del quale ci si deve vergognare ?
    Questa è una legge che và eliminata, se si vuol dare dignità a tutti i gradi .
    Basta con i dirigenti “sine titulo” !

  27. “fregati” avete perfettamente ragione; chi comincia dalla gavetta, lungi dall’ essere apprezzato viene invece gravemente discriminato.
    Alla faccia del valore aggiunto dato dall’esperienza, della meritocrazia, delle pari opportunità, dell’Esempio.
    La verità è che bisogna finirla con i dirigenti “sine titulo” ed è tempo di restituire dignità a tutti i gradi.
    Avevamo già più Generali noi che gli Stati Uniti d’America; con gli omogeneizzati è probabile che superiamo da soli l’intera NATO.

  28. Apprezzo molto le iniziative dei Sindacati che vertono al rispetto delle condizioni dei poliziotti. Spero che la manifestazione del 13 dicembre venga confermata e che abbia un buon successo.

    Devo pero’ notare che in rete c’e’ qualcuno che si vanta di portare in piazza per la prima volta dagli anni 70 i militari.

    A parte che questa iniziativa sembra sia stata un grosso flop, devo dire che quella affermazione non corrisponde al vero, poiche’ i militari sono gia scesi in piazza a Roma e in massa sia nell’anno 2001 (circa 5.000 militari) e sia nell’anno 2004 (circa 3.000 militari). Quindi dire che dagli anni 70 i militari non scendono in piazza, questa affermazione non e’ assolutamente vera. E’ il solito venditore di fumo, che ormai conosciamo da anni, sensa seguito e senza memoria!

    I piu’ attenti se lo ricordano benissimo delle manifestazioni dell’anno 2001 e 2004. Quindi ben vengano le manifestazioni per ottenere piu’ rispetto e considerazione, ma almeno cercare di non dire cose sbagliate, magari solo per un proprio tornaconto politico, dato che di politica in questo caso si tratta, essendo esso un partito, e non una organizzaizone sindacale del personale.

  29. Gentilissimo vincenzo, il post di mistificazione, che mi sono riletto, non critica le manifestazioni degli anni 70. Ma critica coloro che oggi dicono che: “2 dicembre i militari in piazza. Non accadeva dagli anni ’70”.

    Forse quindi dovresti criticare chi ha diffuso in rete questa ultima affermazione.

    Sopra la nota della redazione.

    x MISTIFICAZIONE. Ancora parli dei 5000 del 2001 e dei 3000 del 2004??? Ma mi dici cosa hanno ottenuto? Ti sei informato cosa hanno fatto ed ottenuto quelli del 70???
    Ci vogliono azioni eclatanti per scuotere l’opinione pubblica e non semplici passeggiate con mogli e figli in forma di protesta …. per ottenere cosa???
    Nel 70 hanno avuto le XXXX di scendere in piazza anche in divisa ed hanno ottenuto dei straordinari miglioramenti a livello stipendiale …… ti sei informato o non ne hai neanche sentito parlare.
    Lo vuoi capire o no che siamo solo dei PECORONI che hanno paura di mettere piede in piazza.
    Lo vuoi capire o no che siamo e saremo sempre gli ultimi come categoria e di noi non interessa niente a nessuno.
    I soldi del RIORDINO, degli ARRETRATI, li hanno deviati su altre priorità e con il fatto di prenderli nel 2011 (non si sà quando) con l’aliquota media, perciò con un aggravio di parecchi milioni di euro, dovranno essere sottoposti nuovamente alla valutazione dei vari organi competenti che devono individuare e stanziare questa ulteriore spesa.
    Ancora parli del 2001 e 2004, cosa hanno fatto, cosa hanno ottenuto???

  30. Ha ragione Vincenzo, anche le passeggiate degli anni 2001 e 2004 hanno concluso poco; ma ad onor di cronaca e di verità, si trattò di MIGLIAIA di manifestanti (e non qualche decina), tutti – e soltanto – militari delle 3 forze armate e senza le mogli o i figli o che so io.
    Questo la dice lunga sul seguito che le organizzazioni di quegli anni (oggi fallite, a mio parere, perchè a differenza di allora adesso si sono “schierate” e politicizzate, quindi hanno TRADITO, tanto per utilizzare un termine ultimamente molto usato ed abusato) avevano nei confronti della base che li seguiva.
    Io concordo con la manifestazione – in generale – del 2 dicembre e sono molto dispiaciuto per l’enorme flop che ha ottenuto. Non posso però condividere il fatto che quella manifestazione era organizzata e sponsorizzata da un nuovo partito politico – e te pareva – e non nata dalla “pancia” della gente, come realmente accadde negli anni ’70 e, in parte, negli anni 2001/2004. Allo stesso modo, non credo sia opportuno (naturalmente è una mia semplice opinione) strillare ai quattro venti che tale manifestazione ha avuto un “enorme effetto mediatico” (?!?) pur di non dire che non ha avuto seguito. Mi sarei aspettato piuttosto la verità e non vedere la stessa “politica della propaganda” simile a ciò che fanno tutti i partiti (ma daltronde, sempre di un “partito” si tratta, o no?!).
    Ricordo con piacere, misto a dispiacere purtroppo, quanto accadde nel 2001 e nella successiva passeggiata. Innanzitutto va precisato che furono fatte per contestare i governi di allora (dunque sia contro quello di centro-sinistra che contro quello di centro-destra), in maniera bipartizan (per questo ho accennato prima al fallimento di chi oggi si è schierato SOLO da una parte), inoltre va ribadita la volontà di allora di NON rendere noto quanto accadde (i giornalisti della stampa nazionale non dissero nulla o qualsi) … allo stesso modo di ciò che avviene oggi.
    In sintesi, sempre di fallimento si tratta, se non di coscienze ma di obiettivi sì!
    Nulla è cambiato da allora, anzi… semmai le cose sono peggiorate. E questo lo dobbiamo ai nostri “paladini”, a coloro che si dicono “difensori” dei diritti dei militari (persone che addirittura si candidano alle elezioni locali sostenendo partiti che ci hanno solo MASSACRATO) tutti che per puri interessi personali (non riesco a pensare ad altro) non fanno altro che litigare tra di loro… io sono meglio di te… io ho tre/quattro iscritti più del tuo… io sono stato pubblicato anche dalla stampa nazionale… tu mi copi le mie iniziative, ecc. ecc. ecc.
    Ma suvvia, così facendo, e determinando le solite spaccature (un tempo quasi ricucite) tra schieramenti, non si determina altro che il male per i militari
    … io la penso così!

  31. ho letto con molto interesse ciò che ha detto il post che mi ha preceduto (io c’ero).
    Purtroppo devo condividere tutto ciò che dice ed è proprio per questo che il 2 dicembre, pur essendo a Roma, ho evitato la manifestazione. Non si specula sul destino degli altri. E così mi sembra stia accadendo oggi. A quanto pare il passato non ci ha insegnato niente

  32. La discussione per la conversione in legge del decreto-legge 12 novembre 2010, n. 187, recante misure urgenti in materia di sicurezza, all’esame della camera dei deputati si è risolta nel nulla. Solo 9 deputati tra cui i 5 radicali presenti in Aula, hanno avuto il coraggio di votare contro questo provvedimento, mentre chi nei mesi precedenti si è riempito la bocca con la protesta per il mancato riconoscimento della specificità dei comparti difesa e sicurezza ha votato a favore, confermando il fatto che questa specificità è tale solo per i nostri DOVERI e le LIMITAZIONI alla nostre LIBERTÀ!!!!!!!!!!!!!!!! L’On. Beatrice Lorenzin non ha esitato a ritirare quell’emendamento volto ad escludere dall’ambito di applicazione dell’articolo 9, comma 1 del decreto-legge n. 78 del 2010, poi convertito nella legge n. 122 del 2010, le pe****ari indennità e gli istituti di progressione economica correlati allo status e alla specificità del personale del comparto sicurezza e difesa del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.
    Detto ciò voglio urlare la mia frustrazione di Ufficiale delle FF.AA. prossimo alla promozione al grado superiore e anche al secondo scatto della cosidetta “parziale omogeneizzazione” (ma solo giuridicamente!! e i soldi per far vivere dignitosamente la mia famiglia????) . Il Governo non esita a inviarci in supporto a tutte le sciagure del Paese per sopperire alle infinite tipologie di lacune istituzionali (Operazione Strade Pulite, Operazione Strade Sicure, G8, terremoto dell’Aquila, inviati in un batter d’occhio in CALABRIA etc….). Allora io mi chiedo: perché nel momento in cui c’è un’esigenza tipo quelle sopra riportate non vengono impiegati per esempio i dipendenti del Catasto, del Ministero delle Entrate, del Ministero dei Beni Culturali, del Ministero delle Pari Opportunità, etc. visto che alla fine la nostra specificità si risolve solo in una montagna di DOVERI e in canestrello di DIRITTI e RICONOSCIMENTI (oltre tutto totalmente VUOTO)???
    Dalla data del mio arruolamento, nell’esercizio delle mie “funzioni di Comando”, non ho fatto altro che lavorare in emergenza, senza strumenti, giustificando continuamente queste mancanze, derivanti da una mala gestione politica, ai MIEI UOMINI al fine di assolvere comunque la missione. Spesso le problematiche sono state risolte solo grazie all’ingegno e all’impegno di giovani ufficiali come me e dal personale alle loro dipendenze e che cosa abbiamo ricevuto in cambio noi e i nostri uomini??? L’equiparazione a semplici dipendenti civili (vedi l’introduzione dei tornelli all’ingresso delle nostre caserme e dei nostri Comandi) sottovalutando il nostro giuramento che comprende anche e soprattutto il sacrificio della VITA!!!!!!!!!!!!!!!!!
    In tutto questo non abbiamo un sindacato (degno di questo nome) che ci rappresenti degnamente, abbiamo dei vertici militari schiavi della politica e della Grande Industria (andate a vedere quanti ex vertici militari sono oggi dirigenti di FINMECCANICA).
    Sono stanco, e se questo Governo ha deciso di equipararmi ad un dipendente del Poste come tale mi comporterò!!!!!!!!!!!!!!!! Non ho gli strumenti necessari per l’assolvimento delle mie funzioni? Non faccio quello che mi viene chiesto finchè non vengo messo nelle condizioni!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    In missione all’estero ci vadano gli onorevoli e i senatori che decidono delle nostre vite senza neanche aver svolto il servizio militare quando era obbligatorio!!!!!!!!!!!!!!!
    Mi guardo intorno e fra i miei colleghi vedo solo pecoroni che piegano la testa nella speranza di un riconoscimento di un altro poveraccio come loro, al servizio di un padrone che li considera meno di niente.
    La ciliegina sulla torta è rappresentata dal CODICE dell’ORDINAMENTO MILITARE, secondo il quale non abbiamo più neanche la libertà di respirareeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!
    VIVA L’ITALIA O QUELLO CHE NE RESTA.
    ONORE AI RUMENI CHE A BREVE CI GOVERNERANNO!!!!!!!!!!!!!

  33. Capisco la tua incazzatura, ed espressa da un Ufficiale non può che farmi sicuramente piacere (mi riferisco naturalmente al fatto che anche voi cominciate a reagire). Ti rendo onore per ciò che dici e… benvenuto tra noi. Ho sempre pensato che non si potranno mai comprendere le esigenze dei “poveri” se si è “ricchi”

  34. I Sottufficiali e Graduati del COCER chiedano spiegazioni sui principi ispiratori dell’omogeneizzazione allo stipendio del Generale di TUTTI gli Ufficiali con 23 anni di servizio.

  35. Ufficiali, Sottufficiali e Graduati di Truppa di tutte le FF.AA., ogni organizzazione o azienda è organizzata in categorie con competenze diverse. C’è chi decide di paretcipare al concorso per Ufficiali, chi per Sottufficiali e chi per Volontari di Truppa, ma non è questo il punto. Mi dispiace leggere delle osservazioni come quelle dell’Anonimo che continua a manifestare la volontà di portere avanti una lotta interna alle FF.AA. fine a se stessa. Bisogna prima di tutto far riconoscere l’identità di una istituzione e poi riorganizzarla in quelle parti che mal si attagliano alle esigenze del personale. Comunque, considerando l’osservazione dell’anonimo che parla a nome del COCER graduati e sottufficiali, per quanto riguarda l’omogeneizzazione, forse questa remunera quella che è la mobilità degli Ufficiali rispetto alle altre categorie: io con 16 anni di servizio, di cui 5 passati nelle scuole di formazione, sono stato ggetto di 6 trasferimenti d’ufficio su tutto il territorio nazionale. ma io non voglio parlare di chi sta meglio o chi sta peggio in un’isola in cui non c’è l’acqua da bere, non so se ho reso l’idea: facciamoci riconoscere prima il diritto a bere, poi organizziamo la divisione delle “quote acqua”. Vi ricordo che se siamo arrivati a questo punto è perchè abbiamo permesso ai politici di applicare il principio “divide et impera”.
    BASTA CON LA LOTTA INTERNA FRA POVERI!!!!!!!!!!

  36. Avete visto i nostri cari colleghi, che con tutto che ci prendono per il xxxxxx, sono corsi al Salone della Giustizia a Rimini per leccare le quattro briciole tra straordinario e CFI che raccatteranno….bravissimi deficienti…dovevate mettervi tutti in malattia così volevo vedere come facevano la bella figura i nostri cari politici e generaloni, una bella figura di xxxxx dovevano fare….invece corro io che corri tu e i cari colleghi, che considero dei senza xxxx, a scavezzacollo alla fiera alla faccia di chi non può protestare…bravi continuate così lecca lecca dei xxxxxxx poltronati…..

  37. Concordo con quanto detto… magari riusciamo finalmente ad unire gli intenti

  38. Caro Ufficiale (incazzato nero), da dove l’hai tirata fuori l’idea delle “quote acqua” ? è stupenda ! non so se sono io l’Anonimo a cui ti riferisci, ma ti assicuro che il tuo slogan è il sunto del mio pensiero.
    Sicuramente saprai di una proposta di legge che chiede l’omogeneizzazione dei Primi Marescialli allo stipendio di Maggiore; puoi dargli torto ? se il Maggiore è omogeneizzato a Colonnello /Generale……..
    Vedrai che a breve un’altra proposta di legge chiederà che i Caporali siano omogeneizzati ai Primi marescialli !
    Ma trovi normale tutto questo ?
    Gli Ufficiali delle Forze Armate sono più di 23 mila; a chi lo raccontiamo che sono tutti destinati a prendere lo stipendio da Generale ?
    Allora, è proprio necessario che siano altri a rinfacciarci queste cose ?
    Io non dico che chi oggi prende un determinato stipendio deve prendere di meno, dico che quello stipendio deve essergli dato per il grado che riveste e per l’anzianità posseduta; senza invidie per chi ha sì uno stipendio superiore ma anche maggiori responsabilità.
    Se il mio è un ragionamento anormale dimmelo perchè vado subito dallo psicologo.

  39. Non é la prima volta che un Ufficiale si lamenta, ma questa volta il governo ha toccato anche a una parte del loro stipendio, bloccando per i prossimi anni degli emolumenti dovuti. Bene, qualche Ufficiale incazzato nero si lamenta e anche giusto che sia così, ma deve ammettere che esiste una notevolissima condizione di trattamento diversa tra Ufficiali e la base (per base intendo dire Marescialli, sergenti e graduati vari sino al Vfp1). Una differenza fra i vari gradi ci deve pur essere ed in passato si vedeva attraverso l’anzianità dei singoli, per esempio, un maresciallo con 40 anni di servizio prendeva più di un Ufficiale con 13 anni di servizio ed era giusto cosi, fin a quando non si é arrivati alla famosa omogeneizzazione che ha visto lo stipendio dell’Ufficiale balzare notevolmente in avanti (diciamo attualmente senza esagerare di oltre 800 euro in più al mese, senza contare gli accessori che portano lo stipendio dell’Ufficiale molto più in alto). Detto questo, dico che per quanto riguarda lo stipendio dell’Ufficiale é stato sicuramente un bene, mentre per la base, che NON ha avuto lo stesso trattamento degli Ufficiali, é stato solo un danno siccome lo stipendio é rimasto fermo da oltre dieci anni fa e per giunta si paga la stessa aliquota irpef dell’ufficiale omogeneizzato. Questo ha determinato una perdita notevole del potere d’acquisto. Penso che l’omogeneizzazione venga estesa anche alla base visto che anche i dipendenti civili dell’amministrazione statale hanno ottenuto lo stesso trattamento degli Ufficiali, per cui, dico che quelli che effettivamente stanno pagando questa crisi, sono soli i militari e il comparto sicurezza, visto anche che in questi giorni, tutti i telegiornali della rete mediaset, parlano che per le prossime festività natalizie saranno spesi soldi in più dell’anno passanto, sarà politica o no, ma io questi soldi in più rispetto all’anno passato non so dove cercarli….

  40. Ma se il 14 Dicembre cade il Governo cosa ci andiamo a fare a Roma il 13 ?
    Riserviamo le proteste a chi verrà, chiunque esso sia, semmai volesse continuare con le disparità, l’inerzia, l’irragionevolezza.
    Infatti, non è soltanto questione di soldi, ci sono ottime Riforme che potrebbero essere fatte subito e a costo zero, eppure non si muove foglia.

  41. Ritengo vergognoso l’atteggiamento di questo governo che ci ha “infinocchiato” con il miraggio della specificità e poi ci sta trattando come dei comunissimi impiegati (con tutto il rispetto per gli impiegati). Sono un militare che il prossimo anno aveva deciso di andare in pensione dopo 40 anni di onorato servizio. Questi pseudo politicanti hanno deciso che devo andare un anno dopo perchè i pensionati devono salvare le sorti dello stato. E’ una vergogna….. questi cialtroni vanno in pensione in funzione di regolamenti e non di leggi come noi…… Dopo trentacinque mesi di legislatura percepiscono la pensione e noi dopo quarant’anni dobbiamo sotto stare a queste angherie. Nuovamente vergogna NON ANDRO’ MAI PIU’ a votare fino a che dal panorama politico non spariranno tutti questi cialtroni, arrivisti e affamatori di popolo.
    Se hanno bisogno di soldi perchè non pubblicano i nominativi di coloro che hanno i conti all’estero ed hanno evaso qualcosa come 129 miliardi di euro oppure non vanno a prendere i proprietari di tutte quelle mega galattiche imbarcazioni che occupano i porti delle nostre splendide coste…. perchè non si abbassano gli stipendi…… perchè non adottano una politica fiscale più equa???? Hanno distrutto questa nostra Italia ma ciò che è peggio è che noi continuiamo ad essere inermi spettatori.

  42. Se almeno si capisse il motivo del rinvio di un anno per la pensione………
    Se l’entità della pensione è, dopo 40 anni di servizio, pressochè uguale allo stipendio, a che prò trattenere gente stressata e indolente ?
    Se il motivo è che adesso non ci sono i soldi per pagare le Buonuscite, cosa fà credere che fra un anno invece ci siano ?
    Cosa ragionevole e incontestabile è invece il collocamento in Aspettativa di chi, avendo maturato 40 anni di servizio, potrebbe/ vorrebbe andare in pensione prima del limite di età.
    In questo caso la spesa per le Liquidazioni sarebbe dilazionata e quindi sostenibile per lo Stato, mentre il dipendente resterebbe agganciato, per qualche anno ancora, alle dinamiche stipendiali e progressioni di carriera.

  43. SICUREZZA:ROSATO (PD),PROTESTA PS SIMBOLO FALLIMENTO GOVERNO

    (ANSA) – ROMA, 6 DIC – ”Solidarieta’ e pieno sostegno” ai
    sindacati di polizia che annunciano la loro mobilitazione per il
    13 dicembre e’ stata espressa da Ettore Rosato (Pd).
    ”Le ragioni di questa protesta – ha spiegato Rosato – sono
    totalmente condivisibili. Non e’ tollerabile che il governo
    Berlusconi abbia fatto demagogia a spese della sicurezza
    pubblica e degli operatori delle forze di polizia e dei vigili
    del fuoco. Oltre alla mortificazione della loro
    professionalita’, cosi’ si mette a rischio l’efficienza del
    servizio”.
    ”Questa protesta – ha aggiunto – e’ uno dei simboli piu’
    forti del fallimento di un governo che ha fatto tanta propaganda
    sull’ordine e la sicurezza senza concludere mai nulla, anzi
    creando disagi a chi ha la responsabilita’ di garantirli”.
    (ANSA).
    http://laboratoriopoliziademocratica.blogspot.com/2010/12/sicurezzarosato-pdprotesta-ps-simbolo.html

  44. Ciao a tutti. Ho saputo che la manifestazione dei militari del 2 dicembre – organizzata da un piccolo sito web – e’ stato un buco nell’acqua? Qualcuno mi sa dire qualcosa?

  45. Si ho letto anche io che erano qualche decina di persone. Probabilmente tutti attivisti. Non si puo’ organizzare una manifestazione senza l’appoggio di tutti. Forse cercava la sua visibilita’ che non c’e’ stata. Nel 2001 e 2004 sono state grosse manifestazioni grazie al supporto di tutti e non di uno soltanto. Poi devo dire che e’ un conto se le manifestazioni sono organizzate dal basso, dal personale che si organizza e sindacati, e un altro da un partito. Il partito puo’ richiamare in piazza gli iscritti di solito. Poi va considerata la bassa visibilita’ e poca professionalita’ che ha in rete.

  46. i militari non possono scioperare…. ma a prenderlo in xxxxxx come possono, anzi, DEVONO!!! A ripulire le strade come possono…. a tappare le schifezze di questo paese come possono… niente specificita’, blocco dei contratti, blocco degli assegni funzionali…
    Ora basta! Se volete trattarci come dei ministeriali allora smilitarizzateci e metteteci un un ufficio, invece di usarci solo quando serve…. scendiamo in piazza TUTTI INSIEME……

  47. bisogna partecipare e scendere in piazza….se poi il giorno dopo cade il governo stai sicuro che dopodomani saranno di nuovo in parlamento con la legge porcellum…i prossimi anni li vedo nerissimi non neri…siamo solo all’inizio di un ciclo che cambierà il modo di pensare della gente , non ci sarà piu spazio per gli sprechi forse solo per quelle spese strettamente necessarie , per cui la difesa sarà la prima ad essere svuotata in tutta la sua essenza. Provate a pensare per un attimo a delle nuove elezioni con la sinistra ( sia ben chiaro che è come la destra) al governo…obiettivo primario riduzione del debito pubblico..significa a dire riduzione drastica delle spese della pubblica amministrazione e nuove tasse con sacrifici che vanno dai 3 ai 5 anni….programma che già stavano attuando nel precedente mandato ma interrotto dal magna magna mastella …per cui se non lo farà la sinistra sarà comunque la destra se non vogliamo fare la fine della grecia…gli speculatori finanziari già stanno volteggiano sul nostro cielo in attesa dell’opportunità che prima o poi sarà loro servita visto i politici che ci troviamo, e , non a caso già qualcuno sta parlando di una nuova manovra da 45 miliardi da effettuarsi quanto prima….in definitiva quello che sta succedendo non è altro che l’antipasto…..ricordiamoci che bisognerà pagare le ruberie degli anni 70, 80 e 90 e fino ai giorni nostri fino a che non ci governerà qualcuno interessato al bene comune….

  48. la russa e’ rosso dalla vergogna….perche’ non si dimette, farebbe una figura migliore di queste che sta collezionando

  49. Chiedo alla Reazione, è possibile avere un sito permanente dove rimarcare vere incongruenze legislative ? ad esempio:
    Il Decreto Legislativo 15 Marzo 2010, n. 66 nei suoi articoli 924, 925, 926, sancisce il limite di età per tutti gli Ufficiali fino al grado di Ten. Colonnello, ovvero 60 anni.
    Lo stesso Decreto con l’art. 2268 abroga una quantità di precedenti leggi fra le quali, al comma 876, vi è la legge 27 dicembre 1990, n.404 che stabiliva in 63 anni il limite di età per i Maggiori RTA .
    Mi domando quindi:” Come mai molti Ufficiali che hanno superato i 60 anni non sono stati congedati ?”.

  50. Ovviamente mi rivolgevo alla REDAZIONE.
    Quanto segnalato sopra lo ritengo molto importante, in quanto la graduatoria dello “scivolo” con Ausiliaria a -5 anni dal limite di età ne è uscita sicuramente alterata.
    Certo, se il COCER avesse almeno fatto opera di informazione !

  51. Ormai non passa giorno che io non mi chieda qual’è il motivo per cui la russa ci odi così tanto. ho il sospetto che in passato qualche militare lo abbia violentato e così a fatto di tutto per diventare ministro della difesa per poterla far pagare a tutti i militari (esclusi gli ufficiali, probabilmente il violentatore doveva essere un sottufficiale). non riesco a dare una motivazione diversa. naturalmente ogni giorno quando mi guardo allo specchio mi do del cog….e perchè su quella poltrona dove lui appoggia le sue sporche chiappe ho contribuito a mettercelo anch’io con il mio voto. in futuro dovendo scegliere tra dare il voto a lui o farmi tagliare una mano opterei per la seconda.

  52. Ergo, i 18 Ufficiali che hanno preso lo scivolo di cui al Decreto legislativo 8 maggio 2001, n. 215, sarebbero dovuti essere fuori elenco perchè raggiunti dal limite di età ?
    Sarebbe un bel regalo di Natale per i 18 esclusi !
    Auguri !

  53. concordo con il collega marinaio……cambiare…voto deve essere la soluzione….magari un ex magistrato…….tonino ???? la russa rappresenta in pieno il governo di cui fa parte bugie… parole parole parole …….soltanto parole…..

  54. avete tutti ragione non ce nesuno che ha torto, ricordatevi quando si va a votare vi raccomando votate il pens mi, l’attuale governo non e altro una banda di disonesti pensano solamente ai c……. propri, loro parlano ma i ventimila euro al mese in tasca se li mettano figurati se pensano ai contratti dei militari loro su questo ci sguazzano, ricordarsi di quando si va a Votare…….

  55. Decreto Legislativo 15 Marzo 2010, n. 66.
    L’art. 2210 conserva , per gli ufficiali dei Ruoli ad esaurimento, il limite di età a 63 anni.

  56. Non ci avevo pensato, ma ci sono chiari segnali di una trasformazione che farà sì che coloro che ancora credono di fare i furbetti verranno drasticamente sputtanati ed eliminati politicamente e dalle poltrone del potere con cui sono diventati un tutt’uno, grazie a internet, i blog, wikileaks, le discese in piazza, le proteste e l’informazione tv mediatica malata che non potrà più far finta di niente.
    Siamo all’inizio e si vedono già vacillare molte sicurezze di intrallazzi, segreti di stato, malapolitica, occultati al diritto di sapere come dice Beppe Grillo oggi nel suo blog.
    In questo particolare momento secondo me, la palla per fare strike è quella delle proteste, in tutte le occasioni possibili come quella della scala di Milano, massima solidarietà quindi ai poliziotti per il 9 e 13 e tutte le prossime manifestazioni per la cacciata definitiva, mi raccomando!!!!

  57. manifestando cosa si ottiene?
    Spero che si riesca ad ottenere quello che si voglia.

  58. ci hanno allungato la pensione di un anno e cioe’ 41 anni di contributi, cosa ci hanno guadagnato? Tanto il tempo vince sempre. Facendo cosi si crea solamente una fuga dal posto di lavoro e quindi a discapito di tutti. Sulle pensioni si dovrebbe agire diversamente, ma quest’ultima novita’, secondo me, non e’ positiva.

  59. CERTO CHE TEMEVAMO LA SINISTRA, E INVECE IL TRATTAMENTO PIU’ PENALIZZANTE FATTO CONTRO I MILITARI E’ ARRIVATO PROPRIO DALLA DESTRA, QUELLA CHE NOI ABBIAMO VOTATO. E IL SIGN. LA RUSSA CONTINUA A DIRE IN TV DI VOLER MANDARE ALTRI MILITARI IN AFGHANISTAN E A TOGLIERE I RIFIUTI A NAPOLI. MA PERCHE’ NON CI MANDA I SUOI FIGLI?

    NON VOTATELI PIUUUUUUUUUU”’

  60. BEH, AVETE RAGIONE A CRITICARE I POLITICI, ORMAI SONO TUTTI UGUALI, IL LORO INTERESSE E’ QUELLO DI ATTACCARSI AD UNA POLTRONA E TENERSELA STRETTA SOTTO LE CHIAPPE.
    PERO’ QUELLO CHE FA PIU’ SKIFO E’ LA NULLITA’ DEI NOSTRI RAPPRESENTANTI COCER CHE ORMAI ESISTONO SOLO PER I GETTONI DI PRESENZA E PER LA FORFETTARIA DA CONSUMARE INSIEME A ROMA ALLA FACCIA NOSTRA.
    DOVE SONO I FICO, SABINO, CAMERIERE,CIAVARELLI E COMPANI????????????????????

  61. appartenenti forze di polizia, ricordarsi al momento del voto politico!….., visto in trattamento riservatoci da questo governo.

  62. Io sono stato uno dei 5000 e me ne vanto. Ho avuto il coraggio di esserci.Potevamo essere molto di più,l’evento avrebbe fatto più scalpore. Questo è il nostro difetto, mandare avanti gli altri senza scoprirsi sperando di ottenere qualcosa. Ci meritiamo tutto ciò.

  63. A proposito,volevo rispondere al collega della Marina,il ministro La Russa era un Sottotenente,un Auc.Così ottieni delle risposte

  64. …se cade il governo, o cmque alle prossime elezioni, vorrei proprio vedere se tutti coloro che in dossano 1 divisa, al momento delle elezioni, miltari e non, farebbero annullare la propria scheda elettorale, il governo cosa farebbe. Il mio voto?…in saccoccia, destra, centro e sinistra.
    firmato
    1 che lavora x lo stato ad 1 euro all’anno

  65. a questo punto mi faccio una domanda:
    a tutela dei nostri interessi (riconoscimento economico della specificità), cosa è meglio che accada il 14?
    caduta del governo e nuove elezioni?
    fiducia al governo?
    governo di transizione?
    che altro?

  66. Caduta e nuove elezioni. Comunque per i militari e’ sempre tutto in salita… NOn ci danno mai nulla di che’…

  67. antonio scrive:
    9 dicembre 2010 alle 17:49

    hai centrato il problema!
    si può piangere all’infinito standosene fermi e aspettando gli altri, non cambierà mai nulla.

  68. Polizia e Carabinieri almeno voi l’avete i sindacati ma noi dell’Esercito non siamo tutelati da nessuno, l’unico che si salvava come nostro rappresentante era il collega Fico, anche lui ci ha voltato le spalle per non dire che ha tradito la categoria.Sono veramente nauseato , amareggiato e deluso.

  69. Cocer dell’Esercito ,il Cocer dei Carabinieri ha fatto un’altro comunicato;voi invece che fate state zitti ,come se la cosa non vi interessasse.Girate per le caserme poi vedete cosa vi diranno i colleghi.Cocer dell’Esercito inesistente e senza rispetto per i colleghi e quando parlo di colleghi mi riferisco anche ai VSP.

  70. E ti pareva? A noi sempre le bastonate… E’ questa la considrazione che hanno di noi.

  71. Sottufficiali e Graduati, attenzione:
    Se in questo blog, o nelle caserme, vi imbattete in qualche Ufficiale “incazzato nero”, credetegli; sapete perchè sono” incazzati neri” molti Ufficiali ? perchè per i prossimi tre anni le Omogeneizzazioni sono bloccate dal D.L. 78/2010.
    E quelle, cari miei, non sono i 4 spiccioli di aumento dei contrattualizzati !
    Non siate in ansia per i vostri arretrati, quelli vi arriveranno per forza; ma fareste uno sbaglio enorme a fare massa con quei “comandanti” che da tempo hanno abbandonato la nave lasciando l’equipaggio ( i contrattualizzati) a combattere da soli.
    I nodi vengono sempre al pettine, e la ridicola legge delle Omogeneizzazioni viene messa a nudo da un blocco che, per i Sottufficiali non è un dramma ma per i tantissimi Ufficiali che in questi tre anni dovevano fare il “salto di qualità” ai 13 ed ai 23 anni, diventa durissima da digerire.
    Mi pare questa un’ottima occasione per eliminare, finalmente, le Omogeneizzazioni e pagare ogni Militare in base al PROPRIO grado e alla PROPRIA anzianità.

  72. E I COCER EI- MM-AM DOVE SONO? A CONSUMARE LA FORFETTARIA X I REGALI DI NATALE?????????????????MA SI TANTO A LORO NON GLIENE PUO FREGAR DI MENO, EVVERO FICO, SABINO, CAMERIERE, CIVARELLI,FOTI,BITTI?????????

  73. Per 10/12/2010- 10:58
    Se lo volessero il rimedio c’è: abolire l’omogeneizzazione ma inquadrando, entro il 2010, maggiori e tenenti colonnelli in una fascia dirigenziale.
    Ma chi lo fà, questo governo in agonia ?

  74. sono uno dei 30 supersfigati del concorso del 2006 ,1507 allievi in polizia.ormai sono partiti tuttie nonostante le rinunce che ci rendono idonei in graduatoria ancora siamo in attesa.Apprendo che saranno immessi in polizia ragazzi idonei ma fuorigraduatoria di concorsi antecedenti il mio,nonchè ragazzi del concorso dei 360 indetto di recente. Chiedo al sap ma noi ultimi irriducibilisiamo finiti nel dimenticatoio?lottate anche per noi!!!!
    grazie(speriamo in un regalo sotto l’albero)

  75. Io non ho piu’ parole…giorno per giorno noi militari e forze di polizia continuiamo a fare il nostro dovere con dedizione ma non se ne fregano niente di noi…andiamo a raccogliere la spazzatura, andiamo per le nevicate, andiamo a fare le pattuglie miste, ci vogliono ovunque ma alla fine siamo solo dei pupazzi… Tiriamo fuori un po’ la nostra dignita’ e cerchiamo di essere tutti un po’ piu’ uniti..uniamoci per una grande manifestazione e se proprio devo dirla tutta alle prossime elezioni in primavera, le quali spero e credo ci siano (e’ quello che si meritano berlusconi, tremonti, la russa maroni e comapny) io votero’ (insieme a tutti i miei famigliari e non siamo pochi) per il PDM e se nn ci sara’ presente votero’ a sinistra dopo aver votato una vita a destra e il motivo e’ che se proprio devo essere pugnalato alle spalle, che mi pugnalino chi ha sempre creduto poco in noi anche se negli ultimi danni il bavaglio a noi lo sta’ mettendo solo e soprattutto la destra…parole che non avrei pensato di scrivere mai ma purtroppo e’ la verita’……PDM (partito dei diritti militari)…ciao a tutti

  76. quando l’esercito avrà un vero sindacato????? per affiancare ai poliziotti?????? chi mi sa rispondere????? forse Luca C………..!!!!!!!

  77. GIOVANNI hai ragione……. spero che se li mangiano di medicineee la forfettariaaa…. spero che arrivi anche a noi i veri Sindacatiiiiiii… e non i ladri come il nostro cocer………. vergognatevi e ricordatevi che la morte è dietro l’angolo per voiiiiiiiiiiiiiiiiii occhio!!!!!!! spero

  78. A chi dice che l’Italia è fondata sulla Resistenza credo fermamente.
    In Italia, Nazione di vecchi, si resiste a tutto ciò che è nuovo, che è giusto, che è ragionevole e persino che è conveniente.
    Brunetta dice:” Aiutatemi perchè da solo non ce la faccio a cambiare la P.A.”
    Ha perfettamente ragione, chi si oppone alla Meritocrazia sono proprio i dirigenti burocrati che nell’irresponsabilità ci sguazzano.
    Brunetta è apprezzabile anche perchè si è preso la responsabilità di mandare a casa i dipendenti con 40 anni di servizio; e sappiamo quante resistenze hanno fatto professori e dirigenti !
    E’ di oggi la notizia che la Bolivia ha approvato una legge che riduce ( avete capito bene, RIDUCE ! ) l’età pensionabile da 65 a 58 anni !
    Finalmente si comincia a capire che anzichè tenere i “giovani” di 35/40 anni ancora sbandati, è mille volte meglio mandare a casa chi ha già dato ( e preso ).
    Più si eleva l’età pensionabile e più giovani resteranno a spasso; questo lo capiscono anche i bambini.
    A Giovanni, che si sente “supersfigato”, dico che la “sfiga” è quella di avere Vertici inadeguati e vecchi.
    E il fatto che molti giovani non trovano posto nelle Forze Armate bisogna associarlo a impedimenti concreti, tipo l’art. 2210 del Decreto Legislativo 15 Marzo 2010, n. 66 che consente a gente che si è arruolata a 17 anni, di andarsene a 63, (con ben 46 anni di servizio !).
    Quando protestate, caro Giovanni, chiedete spiegazioni di queste abnormità !

  79. sono dell’esercito (da 32 anni) ma il 13 dicembre saro a roma a fianco dei collegli poliziotti

  80. DESTRA – SINISTRA – CENTRO …… FANNO TUTTI SCHIFO!!!! METTIAMOCI UNITI E NON VOTIAMOLI PIU’…… SIAMO 500,000 AGGIUNGENDO MOGLI/FIGLI/PARENTI e AMICI SI VA SU’DI TANTO. E SONO CERTO CHE SCATTEREBBE IL CAMPANELLO D’ALLARME A QUESTI – INCAPACI/ LADRI/PADRI DI PARENTOPLOLI/E AMICI DI PUTTANE E TRANS!!!!! COLLEGHI M.c. OLTRE 25…. VI ANTICIPO CHE E’IN ARRIVO LA FAMOSA SANATORIA, IN BREVE TEMPO. DOBBIAMO SOLO PAZIENTARE,ALMENO QUESTA BATTAGLIA E’VINTA.

  81. che m………..a questo governo adesso pagano a tutti e a noi no forse perchè lo stato pensa che noi non serviamo a niente è non facciamo niente quindi possiamo aspettare quando vogliono loro cacciate i nostri cocer che rubano 5000 euri al mese per non fare niente per noi grazie buon natale e buon anno nuovo da morti di fame

  82. “falco scrive:
    10 dicembre 2010 alle 19:12
    sono dell’esercito (da 32 anni) ma il 13 dicembre saro a roma a fianco dei collegli poliziotti”

    apprezzo la tua concretezza, peccato che molti non hanno la stessa determinazione.

  83. E’ FINITA FINALMENTE…. IL GOVERNICCHIO DEI RICCHI E DEI FATTI LORO ANDRA’ A CASA. FINISCE L’ERA DEGLI EVASORI AUTORIZZATI (I CONTROLLI SONO SEMPRE MENO!), E DEL LAVORO NERO SISTEMATICO, DELLA CRISI RISOLTA…., E DELLE CASE OFF-SHORE CON I SOLITI NOTI A PAGARE TASSE E SERVIZZI CON STIPENDI RIDICOLI! A CASA QUESTI SURROGATI POLITICANTI DEL NIENTE.

  84. anon, dimmi cosa ci vai a fare a Roma ? lo vuoi capire che gli unici interessati sono quelli toccati dall’art. 9 comma 21 ?
    E a costoro dico: non perdete tempo a chiedere di essere esclusi da tale Norma, perchè il Governo non potrebbe sostenere una “reazione a catena” di tutti i dirigenti del Pubblico Impiego.
    Se un emendamento può essere ancora presentato nel Pacchetto Sicurezza, affrettatevi a sostituire, entro il 2010, le omogeneizzazioni con una fascia dirigenziale per Maggiori e T. Colonnelli.

  85. e aggiungo al precedente commento con il finale “” affrettatevi a sostituire, entro il 2010, le omogeneizzazioni con fascia dirigenziale per Maggiori e T.Colonnelli”” anche un galleggiamento per Marescialli, Sergenti e rimanenti sino al Vfp1

  86. bisogna abolire la rappresentanza militare, non serve, é pilotata solo in un senso, quello di far tacere la base….

  87. COLLEGHI AVETE SENTITO BERLUSCONI??? L’ITALIA NON HA PROBLEMI,E NON NE AVRA’IN FUTURO!!!!!! DOPO CHE A F.A. e F.P. HANNO RUBATO 8OO-MILIONI DI EURO PER ( RIORDINARE le CARRIERE ) PIU’ ALTRI MILIONI SPALMATI IN 3 ANNI di CONTRATTI E ACCESSORI,CHE SAREBBERO STATI UN – NOSTRO DIRITTO – PERCEPIRE, HANNO PURE IL CORAGGIO DI PARLARE….. E IL MIN. LARUSSA al SUO SEGUITO SE LA RIDE….. BASTARDI POLITICI SIETE RIDICOLI.

  88. M/llo Ribelle scrive:
    11 dicembre 2010 alle 19:28

    E TI SEI MAI CHIESTO PER COLPA DI CHI ?
    te lo dico io! per la maggior parte dei colleghi e cittadini che ancora credono alle favole, e per altrettanti che hanno la stessa mentalità corrotta, furbacchiona e ignorante di coloro che vengono eletti.
    PS. dx centro o sx non cambia nulla sono tutti uguali!!!!!

  89. CARI DELEGATI COCER E.I., FERMATEVI UN MOMENTO CON LO SGUARDO SUI VOSTRI FIGLI E DICHIARATE LORO, (SE’ VI RESTA UN PO’ DI DIGNITA’), TUTTO QUELLO CHE AVRESTE POTUTO FARE NELLA VOSTRA POSIZIONE MA CHE NON AVETE FATTO. DITE LORO CHE ESISTE UN ALBERO DI 33 DENARI E CHE VOI, IN PRIMA PERSONA, SIETE STATI COLORO CHE HANNO PIANTATO IL SEME. DOPO QUESTA CONFIDENZA AI VOSTRI CARI, GUARDATEVI ALLO SPECCHIO E RIPUDIATE CIO’ CHE TRASPARE; POTRESTE IMMAGGINARE DI RACCOGLIERE TUTTA LA RABBIA CHE C’E IN NOI!!!!

  90. il governo il giorno 14 pv lascerà ai militari un bel taglio difficile da risanare e quelli che verranno diranno: l’avete voluto voi e la storia si ripete sino a quando…

  91. Faccio una domanda al COCER : Il comma 6 dell’art. 2229 del Decreto Legislativo 15 Marzo 2010, n. 66, equipara o no il trattamento pensionistico di chi ha 40 anni EFFETTIVI con chi invece entra nello “Scivolo” A -5 anni dal limite di età ?
    Non sarebbe il caso di chiarirlo nel PACCHETTO SICUREZZA in procinto di essere varato ?

  92. Il PACCHETTO SICUREZZA dovrebbe anche SANCIRE il VERO limite di età per i Militari che, fino al grado di T. Colonnello risulta essere di 60 anni negli artt. 924, 925, 926, 927, 928 e nell’art. 2210 del Decreto Legislativo 15 Marzo 2010, n. 66, mentre risulta essere di 63 anni nell’art. 2210, comma 4 dello stesso Decreto.
    A meno che non si stia parlando di Militari “diversamente abili”, invito a parificare il limite di età a 60 anni oppure a 63 anni per tutti.
    Al COCER non chiedo battaglie sanguinose, chiedo che appurino le incongruenze Legislative e si adoperino per sanarle, per giungere ad un contesto di PARI OPPORTUNITA’.

  93. Mi correggo:”risulta essere di 60 anni negli artt. 924, 925, 926, 927, 928 e nell’art. 1840″

  94. signori i nostri cocer pensano solo ai c…i loro,, forfettaria straordinario e cfi… vergogna dimettetevi e salvate parte della vostra faccia

  95. Ma tu a che età vuoi andare in pensione, a 50 anni ? e dopo 10/15 anni quanto pensi di prendere di pensione ? secondo me non ti paghi neppure la badante !
    Sai qual’era il Motto dell’ Illuminismo ? “Osate usare il cervello !”
    Personalmente perlomeno ci provo, e dico che la soluzione giusta per i Militari è quella di mandarli in Aspettativa fino al limite di età, quando hanno raggiunto i 40 anni di contributi.
    Conviene a te e a me, che stanchi di avere uno “zaino in spalla” a 50 anni suonati vogliono smettere la divisa ma senza essere penalizzati nella pensione, e conviene allo Stato che pagherà le Buonuscite più tardi.
    Prima di darmi dell’idiota, pensa a quanti Professori, Magistrati e Dirigenti, non vogliono andarsene in pensione neppure a 70 anni !

  96. “E’ il caso, ad esempio, di chi sarà promosso entro il 31 Dicembre e chi successivamente”;
    Questo pare costituire il più grave motivo di ingiustizia della Finanziaria, al quale però si può porre rimedio se entro il 2010 si aboliscono le Omogeneizzazioni stipendiali e si inquadrano gli Ufficiali Superiori in progressivi livelli di Dirigenza.
    Il “Pacchetto Sicurezza” è il veicolo tempestivo per questo scopo.

  97. Appunto. Quei professori, Magistrati e dirigenti vari, falli venire un mese in pattuglia con turnazione. Poi parliamo di 50 anni di età.

  98. CHIEDIAMO AI NOSTRI POLITICI DI ******!!!!! QUANTO SI RITROVERANNO IN BUSTA PAGA QUESTO MESE…… TREDICESIMA/QUATTORDICESIMA/ LI’SONO IN SOLDI DEI NOSTRI ARRETRATI. RIBELLIAMOCI IN MASSA,E NON RESTIAMO A GUARDARE IMPASSIBILI A QUESTE RUBERIE. TUTTI IN MALATTIA E VEDRETE CHE SARANNO SODDISFATTE IN PIENO LE NOSRE RICHIESTE O MEGLIO I NOSTRI DIRITTI!!!!

  99. i venduti ……. fanno ottenere la maggioranza al governo, che giorno triste per il Paese!

  100. poco fa, al tg2, larussa non ha perso occasione per fare il suo ennesimo comizio propagandistico scendendo nella piazza romana (ovviamente DOPO la guerriglia) per portare la solidarietà alle FF.OO. schierate a tutela dell’ordine pubblico.

    La SOLIDARIETA’???????????????????

    Ministro, ci devi garantire uno stipendio adeguato al nostro status e pagare gli arretrati di un rinnovo contrattuale di TRE ANNI FA, altro che “solidarietà”!!! Come hai visto oggi, NOI NON SIAMO IMPIEGATI PUBBLICI, siamo GENTE IN DIVISA e i nostri trattamenti economici NON possono essere soggetti agli stessi blocchi triennali che il tuo governo applica al pubblico impiego.

    Altrimenti, in giornate come oggi a roma, ci mandi gli impiegati del catasto non noi a prendere sprangate, sassi, bottiglie incendiarie, sedie, tavoli, sanpietrini, segnali stradali, ecc.ecc.

    E guarda caso, sempre in questa fantomima al tg2, il caro ministro era accerchiato da ufficialoni dei CC, forti delle loro divisine di servizio splendenti. E sempre guarda caso, nelle rivendicazioni sindacali di questi giorni delle FF.OO., i CC sono proprio quelli che LATITANO del tutto tanto che i sindacati di polizia hanno addirittura chiesto lo scioglimento del COCER dei CC.

    Che stiano diventando la polizia personale del dittatore come è già accaduto in italia durante un famoso ventennio????

    Ma pensa te, è andato a portare la SOLIDARIETA’……… l’adeguamento degli stipendi no, ma la solidarietà si…….

    mavaffanc…………!

  101. POLITICI DI ******!!!!! QUESTA E’ LA REALTA’ 1.661,00 euro di IRPEF……. di trattenuta IN BUSTA PAGA…… E NON VI VERGOGNATE??????

  102. E’ dura, ma bisogna porre l’attenzione alla gente ipnotizzata, quale sia e da dove proviene la vera violenza, e spiegare loro che in confronto, i rivoltosi di Roma sono degli agnellini.
    Un obbiettivo da raggiungere a tutti i costi!!

  103. IO MI DOMANDO,MA LA – SPECIFICITA’- NON ERA DIVENTATA LEGGE?? ALLORA LO VEDETE CHE CI STANNO PRENDENDO PER IL *****?? POI LA POLIZIA E VIGILI DEL FUOCO DAVANTI AD ARCORE A MANIFESTARE LO SDEGNO… E NOI FORZE ARMATE DORMIAMO?? IL NOSTRO C.O.C.E.R. CHE FA’ ?? SEMPLICE SI NASCONDE!! L’UNICO MODO CHE CI RESTA PER FARCI RISPETTARE,E’SVUOTARE LE CASERME…E DARCI IN MALATTIA….. TUTTI!!!!

  104. Lo scopo dei politici è quello di mettere la gente che protesta legittimamente per i tagli al comparto della Scuola e dell’Università contro le Forze di Polizia che hanno protestato qualche giorno prima per i tagli e per tutto quello che sappiamo Certo è che il “dividi e impera” vale soprattutto oggi che la politica non vuole dare risposte al paese ma persa alle poltrone e ai giochi di potere mentre il Paese ha bisogno di risposte immediate e certe.
    Come farà il governo a ricollocare i 300 miliardi di Euro di buoni del Tesoro in scadenza tra febbraio e marzo?. Una nuova finanziaria ci attende per inizio anno! Che siano adesso i furbetti a pagare visto che la gente non ne può più! Difendere la democrazia non significa difendere il “PALAZZO”, MA SIGNIFICA DIFENDERE IL POPOLO ITALIANO, ricordandoci che tra chi protesta democraticamente (non i soliti facinorosi pagati per creare scompiglio) potrebbe essereci nosto figlio o nostro fratello!

  105. NON mi interessano i pochi spiccioli di arretrati;
    NON mi importa del blocco degli stipendi per altri quattro anni che in questo caso sono gli ufficiali maggiormente a perdeci un bel gruzzoletto di omogeneizzazione;
    NON importa del mio stipendio misero che ai tempi del governo Prodi o ancora prima, non ti consentiva di arrivare alla terza settimana del mese, figuriamoci in questa crisi;
    NON fa niente che non restituiscono la “fiscal Drag”, tanto é la stessa cosa, con uno stipendiio più basso di così non ci fai neppure caso;
    NON importa se tutti parlano del quoziente familiare e nessuno gli mette le mani;
    NON importo se con un solo stipendeio ti devi fare i depbiti per tirarare avanti
    Non fa nulla se alla fine del mese non hai i soldi per pagare i debiti, l’affitto o il mutuo
    SIAMO IN UN PERIODO DI CRISI ED E’ GIUSTO CHE SIA COSI’ ANCHE NELLA CONSIDERAZIONE CHE CHI TI GOVERNA STA’ TUTELANDO I TUO STIPENDIO FUTURO, ASPETTA LE PROSSIME RIFORME O VUOI ANDARE DIRETTAMENTE A VOTARE…….

  106. Non sono di destra e ne sinistra, comunque sono del parere che Santoro è uno fortunato,
    adesso ci sono i colleghi dei Carabinieri, Polizia e finanze….. e se un giorno la mattina fredda, buia invernale trova i militari per strada che fa con la sua bella faccia da xxxx che
    si ritrova?. Sono convinto che in Sud America le cose vanno diversamente. Mi sa che
    il bicchiere è colmo, sta x travasare.
    Buon Natale e felice anno nuovo a tutti

  107. ma quale natale
    dio e morto con i miei kamerati tornati dal kosovo contaminati da du e nanoparticle
    sapete come va l’epidemiologia in kosovo ora?
    kancro al polmone!
    un riservista della folgore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.