DIRITTO MILITARE/Giustizia ed uguaglianza per le vittime del dovere

La recente sentenza della Suprema Corte di Cassazione, 27 Marzo 2017, n. 7761, in rigetto di un ricorso presentato dal Ministero della Difesa, ha sancito un principio che è segnato ad un cambio di tutela: non più una tutela a senso unico degli interessi dell’Amministrazione (l’interesse economico) bensì dell’individuo (l’interesse umano). I magistrati cassazionisti hanno infatti stabilito che l’assegno mensile previsto a favore delle vittime del dovere debba essere parificato a quello spettante alle vittime della mafia e del terrorismo. L’articolo prosegue qui >>> http://www.difesaonline.it/evidenza/diritto-militare/giustizia-ed-uguaglianza-le-vittime-del-dovere

Potrebbe interessarti

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.500 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>