Sicurezza, riordino delle carriere: lettera aperta di un gruppo d’ispettori della Guardia di Finanza

Roma, 1 mag 2017 – Nel progetto di riordino delle carriere per le Forze di polizia, oggetto di discussione e di esame in seno alle commissioni parlamentari competenti, sono inseriti dei provvedimenti che risultano essere particolarmente penalizzanti e con effetti sperequativi, nei confronti di una particolare categoria del ruolo Ispettori delle Forze di polizia, sia ad ordinamento civile che militare. Dopo aver letto il testo ci siamo personalmente posti l’obiettivo di rispondere, in tutta sincerità e con estrema obiettività, alle seguenti domande: • il testo del riordino premia effettivamente il merito oppure provvede ad una distribuzione generalizzata di gradi e qualifiche che esulano dal merito e dalle professionalità?
• il testo prevede casi di unificazione e/o soppressione di ruoli gradi e/o qualifiche oppure ha determinato esclusivamente un inserimento generalizzato di nuove qualifiche ed un unico grado quale quello di Luogotenente?

• il progetto di riordino consente un’adeguata progressione ed apertura delle carriere anche verso il ruolo Ufficiali?

• il provvedimento adotta disposizioni transitorie adeguate al fine di evitare trattamenti sperequativi?

Le nostre personali risposte ai quesiti suindicati non sono risultate tali da poter ritenere il provvedimento in linea con gli obiettivi della legge delega, per le ragioni di seguito analizzate. La lettera completa continua qui >>> http://www.firenzepost.it/2017/04/19/sicurezza-riordino-delle-carriere-lettera-aperta-di-un-gruppo-dispettori-della-guardia-di-finanza/

(Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo)

Potrebbe interessarti

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.