Il M5S lancia il programma Difesa: via gli F 35 e militari trattati in alcuni diritti come il personale civile

Roma, 4 mag 2017 – Sbarca sul blog di Grillo anche il programma Difesa. E come annunciato già in precedenza, in tutte le salse, tra gli intenti del M5S c’è la riduzione di risorse per comprare gli F35. I cacciabombardieri sono un bersaglio noto dei pentastellati. Si tratta di un particolare modello di aereo da guerra «di quinta generazione». A capo del progetto di costruzione ci sono gli Stati Uniti in collaborazione con Regno Unito, Italia, Canada, Danimarca, Norvegia, Olanda, Australia, Turchia, Singapore e Israele. L’ Italia è partner di secondo livello con una partecipazione che sfiora il 5 per cento.

Ecco, il M5S vuole ridiscutere la necessità di dotarsi di questi caccia e investire piuttosto in cyber security e nel comparto intelligence. Altri temi che andranno a comporre il programma sono i «diritti del personale militare, in termini di tutela della salute, del lavoro e della famiglia» che devono essere «equiparati a quelli degli altri lavoratori del settore civile».

Alcuni quesiti che si troveranno a votare online gli iscritti sono anticipati. Per esempio: «Siete d’accordo con la riduzione progressiva del numero degli ufficiali più alti in grado per favorire un incremento del personale militare a tutela dei territori e per la sicurezza dei cittadini?». L’articolo completo continua qui >>> http://www.ilmessaggero.it/primopiano/politica/m5s_difesa_militari-2416481.html

(Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo)

Potrebbe interessarti

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.