Commissione uranio, militari ammettono carenze nella valutazione dei rischi nei poligoni

Roma, 5 mag 2017 – La commissione presieduta dal senatore sardo Gian Piero Scanu, ha svolto in questa settimana alcune audizioni dei responsabili dei centri di verifica della sicurezza sul lavoro e salubrità dell’ambiente delle Forze Armate: il direttore del Cisam Claudio Boccalatte, il capo sezione esperti qualificati, Raffaele Zagarella, il direttore del centro tecnico logistico interforze Nbc, Vinicio Pasquali e il capo della divisione J4 del Comando Operativo di Vertice Interforze (COI) Pietro Lo Giudice.

Le audizioni fanno parte del ciclo di esami testimoniali che la commissione sta compiendo per verificare lo stato di analisi preventiva e di bonifica successiva dei poligoni in Italia e delle basi militari nelle missioni all’estero delle nostre Forze Armate.

In particolare, le audizioni dei vertici del Csam mirano a verificare se il centro sia in grado, ed effettui ogni volta che ce ne sia necessità, le opportune analisi per verificare la presenza di sostanze radioattive nei poligoni militari utilizzati sul nostro territorio, sia in riferimento ad armamenti in uso attualmente che ad armamenti utilizzati nel passato. L’articolo completo e’ disponibile qui >>> http://www.sardegnaoggi.it/Politica/2017-05-04/35955/Commissione_uranio_militari_ammettono_carenze_nella_valutazione_dei_rischi_nei_poligoni.html

(Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo)

 

Potrebbe interessarti

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.