Le Forze Armate italiane nel terzo millennio: esercito e Arma dei Carabinieri

Roma, 13 mag 2017 – La Costituzione della Repubblica italiana, articolo 87, stabilisce che il Presidente della Repubblica “ha il comando delle Forze armate, presiede il Consiglio supremo di difesa, costituito secondo la legge, dichiara lo stato di guerra deliberato dalle Camere”. Ma in che condizioni si trovano Esercito, Arma dei Carabinieri, Marina Militare ed Aeronautica Militare quando è trascorso già quasi un ventennio nel nuovo secolo e nel nuovo millennio? L’emanazione della legge 23 agosto 2004, n. 226  ha determinato la sospensione alle chiamate del servizio militare obbligatorio a partire dal 2005 ed un processo di riforma generale accompagnato da una progressiva riduzione di effettivi. A partire dagli anni novanta del XX secolo l’esercito italiano cominciò ad attraversare una serie di trasformazioni come l’istituzione del ruolo dei volontari in ferma breve (VFB) prima e dei volontari in ferma annuale (VFA) poi.

Con la legge Martino e la sospensione delle chiamata al servizio militare in Italia, venne avviata un notevole fase di ristrutturazione e ottimizzazione delle risorse soprattutto umane (la forza operativa passa in pochi anni da oltre 230.000  a 102.000) ne è discesa una concezione delle Forze armate e una razionalizzazione del loro impiego completamente nuove e più agili. Negli anni ottanta e negli anni novanta del XX secolo, l’Esercito ha operato in concorso alle altre forze di polizia in occasione di varie attività, come l’Operazione Vespri siciliani nel 1992,  in Campania nell’Operazione Alto Impatto del 2002, nell’Operazione Partenope e nell’Operazione Strade Pulite nel 2008 per fronteggiare la crisi dei rifiuti in Campania, oltre a varie attività di polizia in diverse località. Ancora in diverse operazioni contro il crimine, nella quale vennero impiegati 500 soldati dal febbraio 1994 al 15 dicembre 1995. Ripresa il nel luglio 1997 cessò definitivamente il 30 giugno 1998. L’articolo completo continua qui >>> http://www.nazionefutura.it

 

Potrebbe interessarti

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.