Il Capo dell’Esercito Errico a Piacenza: “Rilancio per il Polo”

Piacenza, 27 mag 2017 – E’ stato il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Italiano, il Generale Danilo Errico l’ospite d’eccezione della celebrazione militare del 26 maggio a Piacenza, tenutasi all’interno del Polo di Mantenimento Pesante Nord.
L’Arma logistica per eccellenza dell’Esercito ha celebrato il 101° anniversario della sua costituzione. Una storia lunga più di cento anni quella degli Autieri dell’Esercito, oggi Arma dei Trasporti e Materiali, protagonisti del supporto logistico, presenti in tutte le operazioni militari, in Patria e all’estero. La ricorrenza del 101° anniversario della Battaglia degli Altipiani e l’Arma dei Trasporti e Materiali è legata all’episoodio bellico che nel maggio 1916 consentì di arrestare le truppe austro-ungariche proiettate verso la pianura veneta allo scopo di aggirare il dispositivo difensivo italiano. La manovra ebbe successo grazie al determinante contributo dei logisti dell’epoca, gli Autieri, che seppero trasferire in brevissimo tempo dal Fronte dell’Isonzo a quello degli Altipiani migliaia di soldati e materiali, impiegando circa mille automezzi.

Oggi, l’Arma dei Trasporti e Materiali assicura il sostegno alle Unità della Forza Armata sul terreno nazionale e nei teatri operativi esteri, fornendo altresì concorso in casi di pubblica calamità per il sostegno della popolazione civile.

Nella sua intervista VIDEO il Generale Errico ha spiegato il suo legame speciale con Piacenza: “Non è la prima volta qui, anche perchè mia moglie è di Bobbio e ci sono stato altre volte. Sono tornato molto volentieri al Polo di Mantenimento Pesante Nord, perchè merita attenzione nelle sue maestranze. E’ un Polo che vogliamo mantenere nelle sue attuali capacità e magari potenziarlo”.

Il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito ha quindi sottolineato l’importanza dell’Arma dei Trasporti e Materiali che assicura il sostegno alle Unità della Forza Armata sul territorio nazionale e nei teatri operativi esteri, fornendo altresì concorso in casi di pubblica calamità per il sostegno della popolazione civile come in occasione del terribile terremoto che, lo scorso anno, ha messo in ginocchio l’Italia centrale. L’articolo continua qui >>> www.piacenzasera.it

(Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo)

Potrebbe interessarti

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.