Riforma della Difesa italiana: poche speranze di essere approvata

Roma, 06 Giu 2017 – di Virgilio Carrara Sutour – Il “Libro Bianco per la sicurezza Internazionale e la Difesa”  è stato redatto dal Governo italiano nell’intento di ottimizzare un «modello professionale agile, con piena parità di genere e sempre più integrato a livello internazionale» nel solco della riforma già avviata dalla seconda metà degli anni Novanta. Meno burocrazia e doppioni strutturali traducono l’obiettivo primario della semplificazione e di una maggiore efficienza organizzativa, mediante la riduzione delle spese e degli organici -sia civili che militari- in continuità con il disposto della Legge-Delega n. 244/2012 per la revisione dello strumento militare nazionale. Nel Capitolo 2 del ‘Libro’ citato, dedicato all’evoluzione dello scenario strategico internazionale, si fa espresso riferimento a due fenomeni geopolitici «concorrenti e concomitanti », capaci di influenzarlo specificamente :…L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.lindro.it/riforma-della-difesa-italiana-per-uno-scacchiere-instabile/

(Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo)

 

Potrebbe interessarti

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.