Kosovo: le valutazioni del generale Giovanni Fungo

Roma, 26 Giu 2017 – Per il generale di divisione italiano Giovanni Fungo, comandante della forza Nato Kfor, in Kosovo si deve far fronte ad alcune sfide per la sicurezza, con la situazione generale che nell’intera regione può diventare molto fragile e instabile.   Intervenendo a un dibattito sulla sicurezza nei Balcani occidentali tenutosi dinanzi a una commissione del Parlamento europeo a Bruxelles, il generale Fungo – stando ai resoconti dei media a Pristina – si è riferito in particolare all’estremismo religioso, al radicalismo e al terrorismo, risultato di povertà e disoccupazione, al problema dei migranti e profughi e alla crescente influenza russa nella regione.

“Vi è una forte influenza della Russia nella regione, anche se non ci sono prove su un coinvolgimento diretto di Mosca”, ha detto il comandante della Forza Nato in Kosovo. Un grosso pericolo per la sicurezza, ha osservato Fungo, è legato al fatto che nei prossimi mesi potranno far ritorno in patria i tanti combattenti che dal Kosovo hanno raggiunto le formazioni jihadiste islamiche in Siria e Iraq. Si calcola che siano oltre 300. L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.analisidifesa.it/2017/06/kosovo-le-valutazioni-del-generale-giovanni-fungo/ 

(Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo)

Potrebbe interessarti

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.