Carabiniere prende a pugni il ladro che lo ha derubato del cellulare

Trieste, 14 gen 2018 – L’uomo accusato di aver malmenato il ladro che stava perquisendo. Un ex carabiniere in pensione, il 52enne Enrico Margani, è accusato di percosse e abuso d’ufficio. I fatti risalgono a circa due anni fa, quando Margani vestiva ancora la divisa ed era in servizio al Nucleo radiomobile del Comando provinciale di via dell’Istria. All’epoca dei fatti il militare si era recato, per una perquisizione, presso l’abitazione del 37enne Derin Kenneth, un individuo con precedenti penali e sottoposto a indagine. Il carabiniere riteneva che Derin gli avesse rubato il cellulare durante un accertamento in caserma. L’episodio è ancora da delineare con esattezza. Stando agli elementi raccolti, nel dicembre del 2015 il carabiniere intervenne con alcuni colleghi per sedare una lite in famiglia all’interno di un condominio  in cui era stata coinvolta una donna. La pattuglia portò Derin Kenneth in caserma per gli accertamenti del caso. Al termine di questi, il carabiniere si accorse di non avere più il cellulare. Fu allora che sospettò del furto il 37enne. Margani ritornò nell’appartamento dell’uomo per perquisirlo, accompagnato da altri colleghi. Qui trovò solo la cover del suo smartphone.

A quel punto l’indagato disse ridendo al militare: “Sì, te l’ho rubato io il telefono e te l’ho buttato via”. Forse un modo per sfidare il carabiniere e per prendersi gioco di lui. Fatto sta che gli animi si scaldano, volano parole grosse, Margani perde la pazienza e aggredisce l’uomo sferrandogli una manata o forse un pugno alla nuca. I dettagli saranno accertati nel corso del processo. Gli altri appuntati bloccarono e calmarono immediatamente il collega, portandolo via. In un modo o nell’altro la percossa ci sarebbe stata. E sembra del tutto immotivata.

Al di là delle beffe, Derin non avrebbe dimostrato un comportamento tale da giustificare l’atto violento da parte del militare. Non si era verificata una aggressione dalla quale difendersi o da reprimere. E neppure un atteggiamento particolarmente minaccioso. L’intera vicenda sembrerebbe essere emersa grazie alla testimonianza di un collega dell’Arma che lo stesso Margani avrebbe rimproverato per non aver adempiuto ad alcuni ordini. Ma anche questo andrà verificato in sede di giudizio. Derin Kenneth si trova attualmente nel carcere del Coroneo per altri motivi, ma in questo procedimento è parte offesa. Il Comando Provinciale di via dell’Istria ha compiuto gli approfondimento sul caso e ha consegnato la documentazione all’autorità giudiziaria. L’ex carabiniere comparirà in tribunale davanti al gup Laura Barresi. Sarà giudicato in rito abbreviato.

fonte: https://www.ogginotizie.it/carabiniere-prende-pugni-ladro-lo-derubato-del-cellulare/

Resta in contatto con noi, siamo su Telegram sul canale pubblico “Forzearmateeu” – potrai ricevere sul tuo smartphone gli aggiornamenti del sito in tempo reale. Scarica l’app TELEGRAM da Play Store e unisciti al nostro canale. Ti aspettiamo. Siamo già in tanti!    –   ECCO COME FARE

Disposizioni-Direttive-Categorie Articoli

Cerca argomento-articolo

Articoli pubblicati – seleziona mese

Questa voce è stata pubblicata in Carabinieri, Cronaca. Contrassegna il permalink.

Scegli come inserire il tuo commento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.