1000 CARABINIERI PER UN NATALE SICURO A ROMA

foto e articolo: romatoday.it

Roma, 17 dic 2018 – Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno avviato l’operazione “Natale Sicuro” che prevede una massiccia presenza di pattuglie, in primo luogo lungo le vie dello shopping così come in tutti i quartieri della Capitale, nelle aree periferiche, nelle aree ritenute maggiormente a rischio sotto il profilo della sicurezza pubblica e di maggiore affluenza di residenti e turisti.

Shopping sicuro

La presenza dei Carabinieri è stata ulteriormente potenziata nelle aree commerciali, nei mercatini rionali e negli eventi allestiti nei vari quartieri al fine di elevare il livello della percezione di sicurezza in quanti vogliano trascorrere in serenità i loro momenti di svago. Un “Natale sicuro” per tutti i cittadini, affinché chi resta in Città possa viverla serenamente e chi parte non trovi spiacevoli sorprese al suo rientro in casa. Per questo il piano prevede circa mille militari dei gruppi di Roma, Frascati e Ostia, coadiuvati dalle “gazzelle” e dai motociclisti del Nucleo Radiomobile per il pattugliamento del territorio con la cooperazione dei reparti specializzati dell’Arma, per assicurare una fitta rete di controlli in tutte le zone.

Chiese e stazioni metro sorvegliate speciali

Nel centro storico, presso le aree basilicali, le stazioni nevralgiche della metropolitana, luoghi più frequentati dai turisti, vengono messi in atto gli stessi dispositivi preventivi già avviati in passato. Pattuglie a piedi, a bordo di autoradio, moto, in abiti civili sorveglieranno l’intera Capitale. Sono stati intensificati i controlli nei pressi di abitazioni e stabili incustoditi. Tutti i servizi, collegati via radio, saranno coordinati dalla Centrale Operativa del Comando provinciale. Gli elicotteri dell’Arma del centro di Pratica di Mare sorvoleranno l’intera Provincia che sarà pattugliata con il medesimo dispiegamento di forze.

Attenzione agli anziani

Un’attenzione particolare è in atto per la tutela delle vittime vulnerabili, in particolare gli anziani, a cui l’Arma dei Carabinieri è come sempre vicina. Negli ultimi giorni, molti anziani, trovandosi in difficoltà, si sono rivolti ai Carabinieri. In alcuni casi si è trattato di persone sole e con parenti lontani. Mentre proseguono gli incontri per fare prevenzione, organizzati dai Carabinieri presso centri anziani e parrocchie, molte sono le segnalazioni di meno giovani che raccontano di essere stati avvicinati in strada per tentativi di truffe o a cui hanno bussato alla porta di casa persone che tentavano di raggirarli chiedendo soldi.

La truffa del finto Santa Claus

Le truffe natalizie più comuni in danno di anziani vanno dal finto Santa Claus che si dice mandato dalla parrocchia di quartiere per raccogliere offerte, ai finti volontari di associazioni inesistenti, ai finti dipendenti di società erogatrici di servizi come luce, acqua, gas e telefonia che tentano di entrare in casa per razziare quanto possibile. Come spesso capita, stiamo ricevendo telefonate da anziani che chiamano e chiedono di parlare con i Carabinieri, semplicemente “per sentirsi meno soli”.

I Carabinieri delle Stazioni, sentinelle sul territorio, hanno quindi ricevuto mandato di svolgere un’attività di monitoraggio nei quartieri, mediante un lavoro porta a porta, per individuare le situazioni sensibili che richiedano il nostro intervento.

http://www.romatoday.it/cronaca/natale-sicuro-roma-2018-carabinieri.html

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  • 5
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.