ROMA: SINDACATO DEI MILITARI, VADANO I PARLAMENTARI A COPRIRE LE BUCHE IN STRADA. Comellini, visto che la considerano una funzione così nobile da richiedere l’intervento dell’Esercito. VIDEO E ARTICOLO

Roma, 18 dic 2018 – Video e articolo. E’ GIUSTO CHE SIA IL GENIO MILITARE A COPRIRE LE BUCHE DEL COMUNE DI ROMA? – (AdnKronos) – E’ una cosa gravissima. E’ quanto denuncia a AdnKronos Luca Marco Comellini segretario generale del Sindacato Militari, bocciando la proposta all’esame del Parlamento di ricorrere al reparto Genio dell’Esercito per coprire e asfaltare le buche che costellano le strade di Roma. “Suggerisco un’alternativa: vadano i parlamentari a coprire le buche stradali della Capitale, visto che la giudicano un”opera talmente nobile, elevata e meritoria da scomodare i soldati dell’Esercito”. Di fronte a “questo ennesimo tentativo di snaturare la funzione militare”, bisogna che “i politici si fermino e riflettano – chiede Comellini – L’Esercito difende gli italiani e gli interessi dell”Italia: per questo motivo un ragazzo o una ragazza decidono volontariamente di fare il militare; altrimenti, leviamogli pure le stellette sulla divisa e trasformiamoli in tanti operai che riparano le strade, ripuliscono i muri e ridipingono le facciate dei palazzi. SEGUE DOPO IL VIDEO…. Attendi qualche secondo per l’apertura del video.

l Genio militare serve a costruire strade e ponti in condizioni di assoluta emergenza: non è un”Anas-bis…”. Assicura il segretario generale Comellini: “Come Sindacato Militari, siamo pronti a intervenire per la difesa dei diritti e della dignità di ogni militare che dovesse essere utilizzato in questa scellerata operazione”. (Bon/AdnKronos) ISSN 2465 – 1222 18-DIC-18 13:22

Potrebbe interessarti

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.