ONORIFICENZA DI CAVALIERE AL MERITO DELLA REPUBBLICA PER IL MARESCIALLO STELLA AFFETTO DA SLA

Roma, 21 dic 2018 – Gianfranco Stella da ieri è cavaliere al merito della Repubblica italiana. Per lui, Primo maresciallo dell’esercito di stanza alla caserma Ceccaroni di Rivoli, è stato un sogno coronato. Visto che da tre anni è affetto dalla Sla, che lo ha costretto tra il letto e la poltrona. A consegnargli il riconoscimento, nella sua casa di Collegno, è

stata la viceprefetto Laura Ferraris, presenti anche il sindaco Francesco Casciano e i suoi colleghi dell’esercito. Tra cui Renato Scarfò e Giovanni De Blasi che hanno seguito il lungo e complicato iter del cavalierato. «Abbiamo dovuto scrivere due domande – ammettono -, ma per Stella era un desiderio così grande che non potevamo rinunciare per nulla al mondo».

Stella fino al 2015 è passato da una missione all’altra, da un capo all’altro del mondo: dal Mozambico alla Bosnia, dall’Albania al Kosovo (per ben tre volte), dall’Iraq all’Afghanistan e poi all’estremo nord della Norvegia, nel circolo polare artico, e nel sud-est della Turchia.

«Ed è proprio di rientro da una delle sue missioni, nel 2015 dal Kossovo – racconta la moglie Aurora -, che ha iniziato a sentire i primi sintomi. Pochi mesi dopo avrebbe dovuto partire per una nuova missione in Libano, ma non aveva più le forze». Da allora la sua vita è cambiata ed oggi comunica solo con un puntatore ottico. Ed è con quello che ha confidato agli amici l’emozione provata. «Vederlo così felice ci ha fatto piangere insieme – confida Scarfò -. Era un suo sogno, il riconoscimento di tanto lavoro svolto per l’Italia all’estero, sacrificando la sua famiglia, vestendo con onore e orgoglio la divisa dell’esercito italiano». E nel ricevere il cavalierato i colleghi gli hanno messo in testa il cappello da alpino.

https://www.lastampa.it/2018/12/20/cronaca/cavaliere-al-merito-il-maresciallo-stella-malato-di-sla-dopo-tante-
missioni-allestero-per-lesercito-9J0MQE9DFOc1G0tw0pvcaK/pagina.html

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  • 85
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.