IL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA ON. GIULIA BONGIORNO CI SPIEGA IL NUOVO CONTRATTO DI LAVORO CHE PARTIRA’ DAL PROSSIMO ANNO – TRIENNIO 2019/2021

Roma, 27 dic 20418 – PER IL MINISTRO, ULTERIORI RISORSE POTRANNO ESSERE STANZIATE CON LA FINANZIARIA DEL 2020. Il Paese versa in condizione economiche molto gravi, e i soldi vengono cercati sempre da chi lavora e pensionati normali. Segue articolo di stampa. Sui rinnovi di contratto non c’è alcun rammarico: i soldi sono di più di quelli stanziati dal precedente Governo all’inizio della scorsa legislatura. Però, è chiaro, che per il 2019 non dobbiamo aspettarci ulteriori aumenti rispetto ai 40 euro medi lordi già stanziati. A dirlo, in un’intervista al Messaggero è stata la ministra della PA Giulia Bongiorno, anticipando anche gli esiti dell’approvazione del decreto sull’anticipo pensionistico quota 100.

Più soldi del Governo a maggioranza Pd

«Lo stanziamento inserito in questa legge di bilancio – ha detto la ministra – lo considero un successo. Basta fare il confronto con quanto era stato inizialmente previsto nella scorsa legislatura per la precedente tornata contrattuale”.

“Ora – ha sottolineato – le cifre sono molto più rilevanti. Un ministro deve contemperare le esigenze finanziarie e quelle dei dipendenti pubblici, ma su questo punto posso dire davvero di essere stata dalla parte dei dipendenti».

Altri eventuali aumenti solo con la manovra 2020

Detto questo, la Bongiorno ha messo le cose in chiaro con i sindacati, che non sembrano accontentarsi delle risorse collocate nella legge di bilancio 2019, pari a poco più di un miliardo per il prossimo anno, con cifre a crescere per i successivi due, comunque abbondantemente inferiori ai due miliardi.
«È chiaro – ha detto la ministra della Funzione Pubblica – che ulteriori risorse potranno eventualmente arrivare solo con la prossima legge di bilancio”.

Per avere eventuali ulteriori incrementi stipendiali, se ne riparlerà, quindi, tra 12 mesi, con la manovra economica del 2020.

“Io dico che possiamo iniziare a incontrare i sindacati – con i quali finora credo di avere un rapporto buono – a condizione però che venga riconosciuto l’investimento fatto nella pubblica amministrazione». L’articolo continua qui >>> www.tecnicadellascuola.it

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  • 12
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.