Taglio delle Pensioni d’oro: il Senato approva… Ma molti pensionati benestanti non ci stanno e protestano da mesi

Roma, 28 dic 2018 – (L’opinione. Nostro servizio). ALLA FINE QUESTO GOVERNO CI E’ RIUSCITO: DATO UN TAGLIO ALLE PENSIONI D’ORO. Lo avevano promesso in campagna elettorale, hanno preso i voti e lo hanno fatto, nonostante le pressioni dei pensionati potenti. La democrazia funziona anche cosi’. Di solito se si tassano i poveri che lavorano, per loro natura non hanno le forze economiche, conoscenze e mezzi per farsi sentire. Ma se tocchi i benestanti, i fortunati che hanno trovato un buon lavoro ben pagato, li senti e di sicuro. Parliamo di pensionati che prendono oltre i 4.500 euro netti al mese. E’ vero, anche loro hanno pagato le tasse. Ma quelle tasse pagate riescono a coprire il costo di una pensione di 58.500 euro netti all’anno ed oltre per i piu’ fortunati? E’ giusto che nei momenti di crisi economica, dove lo stato deve continuare a fare debito per sostenere la spesa sociale ed altre spese correnti, che coloro che stanno meglio, aiutino chi sta peggio sulla scala sociale. Si prende da chi ha di piu’ e sta bene (soldi derivanti dalla pensione inps) per ridarlo a chi sta peggio e non ha. Se ci sentiamo Italiani, cittadini di una stessa comunita’, bisogna aprire il portafogli e togliersi il superfluo (soldi dell’inps) per aiutare il prossimo che sta male, che non ce la fa, che non trova lavoro, che non ha una dignita’, tanto anche se a questi super pensionati gli tolgono il 10 per cento vivono benissimo ancora.

Una cosa giusta sarebbe quella di dare una pensione uguale per tutti. Chi aveva un buon lavoro e’ diventato ricco prima della pensione; chi non aveva un buon lavoro, vivra’ meglio in pensione. 2.000 euro a persona netti al mese e per tutti, parlamentari, alti funzionari, dirigenti, direttivi, impiegati, operai, disoccupati cronici, lavoratori sociali ecc.ecc.

A vole se si sta troppo bene, e’ meglio stare zitti e subire gli eventi che lamentarsi con il portafogli gonfio di soldi dell’INPS, cioe’ di noi tutti. Di seguito consigliamo la lettura di un articolo di stampa, di parere opposto dal nostro, clicca qui >>> www.liberoreporter.it

 

Potrebbe interessarti

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.500 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

2 thoughts on “Taglio delle Pensioni d’oro: il Senato approva… Ma molti pensionati benestanti non ci stanno e protestano da mesi”

  1. Il taglio delle pensioni piu’alte e’ ingiusto e anticostituzionale. Verra’ cancellato. Se hai versato secondo regole obbligatorie, devi avere la pensione che ti spetta. Solo la leva fiscale realizza la corretta redistribuziine evocata. Il M5S usa solo facile demagogia a fini elettorali. La distruzione dello stato di diritto non sara’ loro consentita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.