BUCHE DI ROMA. LA POLITICA CI CADE DENTRO / IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA MATTARELLA CONTRARIO ALL’USO DEI MILITARI PER COMPITI NON PREVISTI. VIDEO DEL DISCORSO DI FINE ANNO 2018

Roma, 1 gen 2019 – BUCHE DI ROMA? TROVARE UN’ALTRA SOLUZIONE. L’ESERCITO HA BEN ALTRI ALTI COMPITI DA SEGUIRE. Segue articolo e video del discorso di fine anno 2018. ‘’La loro funzione non può essere snaturata, destinandoli a compiti non compatibili con la loro elevata specializzazione’’. Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel discorso di fine anno non ha usato mezze parole per esprimere la sua contrarietà all’impiego dell’esercito al di fuori dei tradizionali compiti. Sia pure senza fare alcun diretto riferimento il suo monito era indirizzato al prossimo impiego per riparare le buche della Capitale. Ma garantire la pace in Italia e all’estero vale di più della sicurezza in patria quando si tratta di intervenire per eliminare cause di incidenti mortali? Che differenza c’è fra l’impiego del Genio civile per far fronte a calamità naturali e l’urgenza di riempire pericolosissime buche?  Anche ciò non fa parte della grande domanda di sicurezza del Paese, che lo stesso Mattarella ha riconosciuto?

Se i cittadini si sentono soli e indifesi quando le istituzioni sono inadeguate, non dovrebbe ‘’scandalizzare’’ che l’esercito contribuisca a salvaguardare l’incolumità dei numerosi motociclisti e automobilisti della Capitale, caduta in un pericoloso degrado, che l’Amministrazione da sola ormai non riesce a controllare. E ciò nonostante le reiterate richieste di intervento al Governo, che ha saputo rispondere solo con ‘’l’eccezionale’’ impiego dell’esercito, ora persino criticato dal Presidente.

Mattarella non ha fatto mistero che gli italiani non hanno da aspettarsi un futuro facile. Ha sottolineato  la mancanza di lavoro che si mantiene a livelli intollerabili; l’alto debito pubblico che penalizza lo Stato e i cittadini e pone una pesante ipoteca sul futuro dei giovani; la capacità competitiva del nostro sistema produttivo che si è ridotta; le carenze e il deterioramento delle infrastrutture; le ferite del nostro territorio. L’articolo continua qui >>> www.radiocolonna.it

Potrebbe interessarti

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.500 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.