Il sindacato dei pompieri USB denuncia Salvini perché veste la divisa

Roma, 7 gen 2019 – Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha risposto all’accusa su facebook «è un ORGOGLIO! L’Usb denuncia per via amministrativa il ministro dell’Interno per “uso abusivo della divisa”. Il sindacato si definisce “meticcio” e “per i diritti uguali dei migranti”. Segue articolo di Bartolo Dall’Orto  su ilgiornale.it – La denuncia arriva dall’Usb, l’Unione sindacale di base dei vigili del fuoco, che in una lettera indirizzata al ministro dell’Interno, al prefetto Bruno Fratassi (capo del Dipartimento dei pompieri) e al responsabile ufficio Garanzia dei diritti sindacali, diffida Matteo Salvini per “porto abusivo di divisa”. Come noto, il leader del Carroccio è solito indossare nelle sue visite ufficiali e non indumenti di alcuni reparti di Polizia o Vigili del Fuoco. Tecnicamente, questi due corpi dipendono dal ministero di cui è a capo, ma ad alcuni non sta bene. Tanto che l’Usb, per voce del suo coordinatore nazionale, ha deciso di denunciare per via amministrativa il titolare del Viminale.

L’Usb è il sindacato che si definisce “meticcio” e “contaminato dalle esperienze provenienti da altre realtà di lotta: per la casa, per l’ambiente, per i beni comuni, per i diritti uguali dei migranti”.

Sul loro sito spiegano il perché di questa mossa anti-Salvini. La denuncia si basa sull’articolo 498 del Codice Penale, secondo cui “chiunque, fuori dei casi previsti dall’articolo 497-ter, abusivamente porta in pubblico la divisa o i segni distintivi di un ufficio o impiego pubblico, o di un corpo politico, amministrativo o giudiziario, ovvero di una professione per la quale è richiesta una speciale abilitazione dello Stato, ovvero indossa abusivamente in pubblico l’abito ecclesiastico, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 154 a euro 929”.

Secondo l’Usb è vietato indossare “divise complete di gradi e mostrine che possano generare confusione e far sembrare che ci si trovi davvero davanti a un poliziotto o a un carabiniere o a un finanziere o corpi equiparati”, ma questo non vale per le magliette senza gradi o stellette. L’articolo continua qui >>> www.ilgiornale.it

 

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  • 10
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.