Polizia Giudiziaria: per il TAR del Lazio spetta l’indennità di amministrazione – gli importi aggiornati

Quando il personale impiegato nel ruolo di Polizia Giudiziaria svolge funzioni di natura burocratica-amministrativa ha diritto all’indennità di amministrazione (qui gli importi aggiornati)

Roma 11 feb 2019 – A carabinieri, poliziotti e finanzieri che svolgono le funzioni di polizia giudiziaria spetta l’indennità istituita dall’articolo 3 della legge 27/1981 per i soli magistrati ordinari.

È il Tar del Lazio a riconoscere questo diritto accogliendo il ricorso presentato dagli Ufficiali e Agenti di Polizia Giudiziaria in servizio presso il Tribunale Ordinario di Brescia con la mansione di affiancamento alle Segreterie dei sostituti Procuratori con lo scopo di supportare il Magistrato nonché il personale della segreteria stessa nello svolgimento delle varie attività burocratiche.

In realtà, è bene sottolineare che oggi non si parla più di indennità giudiziaria, bensì di indennità di amministrazione: la legge 221/1988, infatti, ha esteso il diritto alla suddetta indennità a tutto il personale dirigente, alle qualifiche equiparate delle cancellerie e delle segreterie giudiziarie e al personale che ricopre qualifiche funzionali negli stessi uffici.

Indennità di amministrazione: quando spetta alla Polizia Giudiziaria
La legge 221/1988 ha esteso il diritto all’indennità di amministrazione (ex indennità giudiziaria) come riconoscimento del lavoro gravoso che incombe sul personale impiegato nelle suddette mansioni; quindi, indipendentemente dal fatto che si tratti di personale comandato, distaccato o fuori ruolo, l’importante è che sia effettivamente addetto ai servizi amministrativi.

È in quest’ultima motivazione che si cela il motivo per cui il TAR del Lazio ha riconosciuto anche ai ricorrenti della Polizia Giudiziaria impiegati a Brescia il diritto all’indennità di amministrazione. Questi, infatti, hanno dimostrato al Tribunale Amministrativo che le mansioni da loro ricoperte non hanno nulla a che fare con quelle solitamente – nonché istituzionalmente – attribuite alla Polizia Giudiziaria; questi, infatti, svolgono perlopiù mansioni di cancelleria con attività di supporto amministrativo agli uffici del Pubblico Ministero. Le loro mansioni, quindi, sono più simili a quelli del personale di segreteria al quale però spetta l’indennità di amministrazione.

 
Come anticipato il Tar del Lazio ha accolto il loro ricorso attribuendo loro il diritto all’indennità di amministrazione anche se questa non ha come finalità quella di compensare le prestazioni svolte nella struttura dell’organizzazione giudiziaria. “L’indennità” – ci ricorda il Tribunale – “serve per indennizzare il personale amministrativo delle cancellerie e delle segreterie giudiziarie visti i compiti intensi di natura burocratica-amministrativa che è chiamato a svolgere”: questo è il requisito fondamentale per capire quando l’indennità spetta e quando no, indipendentemente quindi dall’appartenenza ai ruoli dell’Amministrazione giudiziaria.

Indennità di amministrazione: quanto spetta?
L’importo dell’indennità di amministrazione dipende dalla tipologia dall’ufficio nel quale si svolgono gli intensi compiti di natura burocratica amministrativa; sul cedolino NoiPA è contrassegnato con il codice 667, con il sottocodice che invece varia dall’Amministrazione di riferimento e dalla posizione economica dell’interessato.

Nel dettaglio, l’indennità di amministrazione consiste in un assegno tabellare corrisposto per 12 mensilità, assoggettato alle stesse ritenute fiscali dello stipendio; tuttavia, facendo parte del trattamento accessorio si abbatte la maggiorazione del 18% della base pensionabile.

Di seguito, la tabella contenente tutti gli importi dell’indennità di amministrazione – aggiornati dal CCNL 2016-2018 – a seconda dell’ufficio e della posizione economica dell’interessato.

ECCO LE TABELLE CON GLI IMPORTI AGGIORNATI

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  • 10
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.