Maresciallo dell’Aeronautica Militare e moglie condannati – Avevano organizzato online rete per appuntamenti hot

Roma, 12 feb 2019 – Una coppia di coniugi ha patteggiato una pena a 1 anno e 1 anno e due mesi di reclusione per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Il caso era emerso lo scorso dicembre, poco prima di Natale, quando alcuni residenti di una palazzina di Brescia avevano segnalato ai carabinieri dei continui via vai sospetti di giorno e di notte. Durante un blitz i militari avevano scoperto che i due coniugi finiti nel mirino – lui maresciallo dell’Aeronautica Militare di Ghedi e lei casalinga – avevano imbastito online una rete per organizzare appuntamenti hot.

Non solo a Brescia, ma anche a Verona, Vicenza e Padova, quindi una sorta di prostituzione sulla via della Serenissima. Si era verificato che i clienti pagavano fino a 150 euro per ogni appuntamento, ma le meretrici, tutte donne di mezza età e in difficoltà economica, incassavano solo 30 euro e il resto andava agli organizzatori. La vicenda è così approdata in tribunale dove sono stati concessi i patteggiamenti, mentre la somma di 20 mila euro, trovata a disposizione della coppia e come frutto dell’attività illecita, è stato confiscata.

https://quibrescia.it/cms/2019/02/12/usano-casa-per-incontri-hot-coniugi-patteggiano/

Potrebbe interessarti

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.