CIOCCOLATO E CORDIALE DELLE FF.AA., CHI E’ CHE NON SE LI RICORDA? I liquori delle Forze Armate a Taste di Firenze

Roma, 11 mar 2019 – IO HO AVUTO LA FORTUNA DI ASSAGGIARE TUTTO, E VOI? Foto e articolo che segue fonte gazzettadifirenze.it – Enocordial, Elisir di China, Amaro delle Alpi, Grappa: nomi evocativi per chi ha passato qualche tempo sotto le Armi o ha avuto un parente o un amico di famiglia così generoso da condividere i liquori in dotazione alle Forze Armate. Oggi gli stessi liquori, nella ricetta originale dello Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze, diventano gradevole ripieno di aromatici cioccolatini. E’ una delle novità che saranno presentate in anteprima a Taste (Stazione Leopolda – stand D/109, 9-11 marzo) da F%nderia del Cacao, azienda tutta toscana nota per i suoi prodotti “organic gourmet”.

I cioccolatini ripieni di liquore, si vanno ad aggiungere alla linea Cioccolato Militare, prodotta e commercializzata da F%nderia del Cacao grazie a un incarico esclusivo del 2018 ricevuto da Difesa Servizi e Agenzia Industrie Difesa. Il Cioccolato Militare è un fondente al 70%, avvolto nel packaging originale dell’Esercito Italiano e già presente sugli scaffali e sul web in diversi formati: il “cubo” da 50g, 100g e 200g e la tavoletta da 25g. Completano la linea i cioccolatini da 5g ciascuno, disponibili anche in uno speciale astuccio “in latta”, come una volta, una crema spalmabile, in tubetto di alluminio, pensato per l’uso sportivo e la cioccolata in tazza in vasetto di latta.

Il Cioccolato Militare fa parte della razione giornaliera fin dal 1937 ed è tuttora utilizzato – anche nelle missioni nello spazio – in quanto gustoso, energetico e facilmente trasportabile. Oggi le vendite dei prodotti con questo brand contribuiscono a finanziare lo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze, impegnato nella produzione di farmaci “orfani” sui quali l’industria privata non investe per scarsi margini di profitto.

Tra le novità presentate a Taste da F%nderia del Cacao anche la prima tavoletta aromatizzata al tabacco, prodotta con cacao monorigine con l’aggiunta di aroma naturale di tabacco Kentucky da coltivazioni biologiche. L’idea è nata da una sfida tra amici, Marco Parascenzo, esperto e apprezzato conoscitore di tabacco, e Maurizio Baschi, Presidente di F%nderia del Cacao. Ci sono voluti numerosi test per individuare il cacao più idoneo a sposare il tabacco, a partire dall’intuizione iniziale e soprattutto per garantire l’assenza di nicotina. L’articolo completo continua qui >>> www.gazzettadifirenze.it

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  • 533
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.