FESI 2018, CI SIAMO! / Decreto ministeriale sul fondo per l’efficienza per i servizi istituzionali anno 2018 emanato in data 21 febbraio 2019. Disposizioni applicative. Avvio programma rilevazione presenze

Roma, 25 mar 2019 – FESI 2018 IN PAGAMENTO ENTRO L’ESTATE 2019. A seguito dell’emanazione del Decreto sul FESI firmato dal Ministro della Difesa, gli Stati Maggiori di Forza Armata hanno emanato le conseguenti disposizioni per rilevare le presenze del personale dell’anno 2018 al fine di iniziare i conteggi del FESI dovuto e arrivare al pagamento. Noi siamo in grado di dare conoscenza della lettera dello SME datata 20.3.2019 prot.nr 59482, nonche’ del Decreto firmato dal ministro il 21.2.2019.

Qui puoi prelevare il Decreto firmato e le istruzioni per il conteggio >>>

DI QUESTO TENORE LA LETTERA DELLO SME DEL 20.3.2019

LE NOVITA’ PER IL 2018

2. Al riguardo, nell’evidenziare che il provvedimento, al pari del precedente, mira a privilegiare l’incentivazione della presenza in servizio onde perseguire un concreto incremento della produttività, si richiama l’attenzione sugli elementi di novità che il decreto introduce. In particolare:

– esclusione dei Maggiori e dei Tenenti Colonnelli dal bacino dei destinatari del compenso, alla luce delle innovazioni introdotte dal provvedimento di riordino delle carriere;

– espunzione della sanzione disciplinare di corpo della consegna di rigore quale causa di mancata attribuzione del FESI (i giorni in cui il personale è destinatario della sanzione sono, comunque, esclusi da quelli utili ai fini compenso);

– valorizzazione di ulteriori “particolari situazioni di servizio”/particolari incarichi:

· consegnatario per debito di custodia;

· personale con l’abilitazione/qualifica di operatore sensori di aeromobile a pilotaggio remoto;

· personale istruttore e/o formatore effettivamente impiegato in attività di formazione;

· personale con la qualifica di contabile agli assegni;

· personale che riveste l’incarico di cassiere;

– attribuzione ai graduati in servizio permanente, in possesso alla data del 31 dicembre 2018 di una anzianità di servizio effettivo pari o superiore a 17 anni, di una maggiorazione pari a 310 euro (purché abbiano prestato almeno cento giorni di servizio utile nell’anno).

3. Infine, si evidenzia che:

– la quantificazione monetaria del compenso pro capite, sarà subordinata alla preventiva identificazione dei destinatari e determinazione numerica complessiva delle giornate di effettiva presenza;

– il Vertice interforze ha raccomandato, in ragione delle numerose variabili previste, di attuare un costante e scrupoloso monitoraggio delle presenze relativamente ai criteri di attribuzione.

Il Centro Unico Stipendiale dell’Esercito emanerà, in ambito Forza Armata, specifiche linee guida volte a fornire tutte le indicazioni di dettaglio in relazione alle tempistiche e modalità di inserimento dei dati.

Qui puoi prelevare il Decreto firmato e le istruzioni per il conteggio >>>

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  • 21
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.