PAPA FRANCESCO INCONTRA I MILITARI IMPEGNATI IN “STRADE SICURE”

“Ringrazio Papa Francesco per le parole, semplici ma profonde, che ha rivolto a noi militari”, ha dichiarato il comandante della Brigata “Sassari”

Roma, 26 mar 2019 – Accogliendo l’invito a suo tempo formulato dalla Sindaca di Roma Virginia Raggi, Papa Francesco si è recato stamane in Campidoglio per incontrare il consiglio comunale.

Al termine dell’incontro con l’assemblea capitolina, il Santo Padre ha salutato una rappresentanza di militari del Raggruppamento Lazio Abruzzo a guida Brigata “Sassari”, l’unità dell’Esercito impiegata nell’operazione “Strade sicure” con il compito di garantire la sicurezza di circa 160 siti sensibili, presenti in maggioranza nella capitale, tra i quali rientrano alcuni presidi nelle adiacenze della Città del Vaticano e delle basiliche papali.

“Ringrazio Papa Francesco per le parole, semplici ma profonde, che ha rivolto a noi militari”, ha dichiarato il comandante della Brigata “Sassari”, generale Andrea Di Stasio.“Sono grato alla Sindaca Virginia Raggi”, ha concluso Di Stasio, “per aver voluto la nostra presenza a margine dell’incontro, segno tangibile della perfetta integrazione istituzionale, della vicinanza e dell’attenzione nei confronti della Brigata “Sassari” e dell’Esercito Italiano, che ho l’onore di rappresentare”.

Salutato al suo arrivo sul colle capitolino dagli squilli di tromba dei fedeli di Vitorchiano, il Santo Padre è stato accolto dalla Raggi nell’area di Sisto IV.

Dopo circa due ore il Pontefice si è congedato dalla Sindaca al portico del Vignola.

Nella piazzetta dell’Avvocatura, prima di salire a bordo della autovettura che lo ha ricondotto in Vaticano, l’incontro con i soldati della “Sassari” impegnati nell’operazione “Strade sicure”.

Non è la prima volta che il Sommo Pontefice incontra la Brigata “Sassari”.

L’11 aprile 2013, infatti, attraverso una lettera indirizzata al comandante della Brigata, il Santo Padre aveva espresso la propria gioia per le celebrazioni svoltesi a Sassari in onore della Vergine Maria sotto il titolo di Nostra Signora del Buon Cammino, patrona del Gremio dei viandanti e protettrice dei “sassarini”.

Il 22 settembre dello stesso anno, nel giorno della sua storica visita in Sardegna, la banda musicale ed una rappresentanza di militari della Brigata avevano salutato ed accolto Papa Francesco a Cagliari.

Il 5 febbraio 2014, a due settimane dalla partenza per la missione di pace in Afghanistan, una delegazione della Brigata “Sassari” aveva incontrato Papa Francesco durante la tradizionale udienza generale del mercoledì in piazza San Pietro, presente la banda musicale che aveva suonato “Dimonios”, il celebre inno dei “Diavoli rossi”.

Il 24 settembre 2014 e il 10 maggio 2017, sempre in occasione dell’udienza generale del mercoledì svoltasi alla presenza di numerosi familiari dei “sassarini”, il Pontefice aveva testimoniato la vicinanza e la gratitudine per il lavoro svolto dai militari della Brigata “Sassari” nell’ambito dell’operazione “Strade sicure”.

L’abbraccio tra Papa Francesco e i militari della Brigata Sassari impegnati in “Strade Sicure”

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  • 104
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.