Stipendi Forze Armate, di Polizia e VVF: ecco di quanto sono aumentati in 10 anni

Stipendi pubblici: per le Forze dell’Ordine in 10 anni incremento positivo, meno per i Vigili del Fuoco.

Roma, 28 mar 2019 – La Ragioneria dello Stato ha pubblicato il report annuale sugli stipendi dei dipendenti pubblici nel quale viene messo in risalto l’andamento delle retribuzioni nel pubblico impiego tra il 2008 e il 2017.

Tra questi ovviamente figura il personale delle Forze Armate e di Polizia, nonché gli appartenenti al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. La pubblicazione del Conto Annuale della Ragioneria dello Stato è l’occasione giusta per vedere di quanto sono aumentati gli stipendi nel comparto Difesa e Sicurezza, tenendo conto però che il report si ferma al 2017, non prendendo in considerazione quindi gli aumenti scattati nel 2018 per effetto del rinnovo del contratto.

Vi anticipiamo che gli stipendi nelle Forze Armate e di Polizia sono cresciuti di più rispetto a quelli dei dipendenti pubblici appartenenti ad altre amministrazioni: volendo stilare una classifica dei comparti per i quali c’è stata una variazione maggiore nell’arco degli ultimi 10 anni, infatti, poliziotti e militari sarebbero rispettivamente in quarta e quinta posizione. Meno bene è andata al personale dei Vigili del Fuoco, per il quale invece bisogna scendere fino all’undicesimo posto.

Stipendi Forze Armate, di Polizia e Vigili del Fuoco: di quanto sono aumentati?
Nel 2017 lo stipendio percepito dal personale appartenente alle Forze Armate è il più alto della categoria delle Forze dell’Ordine: in media, secondo i dati riportati dalla Ragioneria dello Stato, si attesta infatti a 42.397€.

Leggermente più basso quello percepito dagli appartenenti alle Forze di Polizia, per i quali invece è pari a 40.378€. Ancora peggio va ai Vigili del Fuoco, per i quali la retribuzione annua lorda ammonta a 32.577€.

Come anticipato, però, i dati della Ragioneria dello Stato oltre a dirci quanto guadagnano oggi (o meglio, nel 2017) le Forze dell’Ordine ci svela anche l’andamento della retribuzione negli ultimi dieci anni. Nel dettaglio, se tornassimo al 2008 avremo uno scarto meno ampio tra Vigili del Fuoco (30.190€) e Forze di Polizia (35.899€) a dimostrazione che per i primi c’è stata una crescita delle retribuzioni più lenta rispetto ai secondi. In dieci anni, infatti, lo stipendio delle Forze di Polizia è cresciuto di 4.479€, ossia del 12,48%, mentre per i Vigili del Fuoco di appena 2.387€ che in percentuale equivale ad un +7,91%,

In termini percentuale per le Forze di Polizia è stato fatto persino meglio che per le Forze Armate, dove l’incremento di 4.662€ equivale ad un +12,35%.

Complessivamente comunque per Forze Armate e di Polizia è andato meno peggio che ad altri dipendenti pubblici, Vigili del Fuoco compresi. Pensate ad esempio che in alcuni casi lo stipendio in dieci anni è persino diminuito, come nel caso della Scuola (come potete vedere dalla tabella successiva). 

STIPENDI DIPENDENTI PUBBLICI DAL 2008 Al 2017 – VAI ALLA TABELLA – CONTINUA A LEGGERE…..

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  • 13
  •  
  •  
  •  

3 thoughts on “Stipendi Forze Armate, di Polizia e VVF: ecco di quanto sono aumentati in 10 anni”

  1. Da questo articolo mi sembra che ho guadagnato troppo, ma alla fine dopo dieci anni mi ritrovo uno stipendio aumentato di solo 40-60 euro in tutto, é mi dite a quanto sono aumentate le tasse in questi lunghi anni, credo che si aggirano ad oltre 500-600 euro mensili…. o sbaglio

  2. Perché non entrano nel dettaglio delle categorie?
    Sempre con sta teoria della media dei 7 polli a testa…. ma alla fine chi ha ricevuto spicci e chi ha preso soldi a palate! Ragioneria dello Stato Infedele ai cittadini raccontando false verità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.