IL CASO USTICA / Il missile di Ustica e il mostro di Loch Ness. Un caso ancora irrisolto dai mille misteri?

Roma, 5 apr 2019 – APPROFONDIMENTO SUL CASO USTICA. UNA STORIA CHE ANCORA NON HA NE’ FINE E NE’ COLPEVOLI. I morti rimangono morti, e i colpevoli ancora sono a spasso.  Il lago chiamato Loch Ness si trova nelle HighLands Scozzesi, pochi chilometri a Sud Ovest di Inverness. Ha una profondità massima di 240 metri, è lungo circa 37 km e nel punto di maggiore ampiezza è largo 1,6 Km. E ‘ visitato ogni anno da circa un milione di turisti richiamati da quella che è la sua attrazione principale: un mostro, affettuosamente chiamato Nessie, che secondo una diceria vecchia di secoli abiterebbe nelle acque del lago. Normalmente Nessie viene effigiato in centinaia di souvenirs come un enorme serpente acquatico, più raramente come un dinosauro simile ai draghi di Walt Disney, con gambe corte e collo lungo. Le imbarcazioni che portano i turisti in gita fino al castello di Urquhart, e anche oltre, sono dotate un sonar che consente al turista di scrutare le profondità lacustri, dandogli a volte il brivido di vedere l’ombra di qualcosa che sembra un grosso animale scivolare nelle oscurità del fondo lago.

La leggenda del mostro è alimentata da saltuarie testimonianze e anche da alcune immagini fotografiche. La più conosciuta è la famosa foto del mostro scattata nel 1934 da Robert Kenneth Wilson e soprannominata la “foto del chirurgo” (Surgeon’s Photograph). Purtroppo si è rivelata un clamoroso falso. Altri avvistamenti sono stati smascherati, ma la leggenda continua a sopravvivere in quanto non per tutti i presunti avvistamenti si è potuto dimostrare che sono il prodotto di un inganno intenzionale.

Un missile e un serpente marino hanno in comune la sagoma siluriforme, ma per il resto ci sono differenze sostanziali. La più notevole è che Nessie fa parte della biosfera: quindi, a meno che non sia l’ultimo esemplare sopravvissuto di una razza di animali sconosciuta, deve essere parte di una famiglia che consenta la riproduzione della specie, mentre niente del genere si può ovviamente ipotizzare per un missile. L’articolo continua qui >>> https://claudiopizziit.wordpress.com

 

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.