LEGITTIMA DIFESA. PER L’ON. DI MAIO (VICE PREMIER M5S): LA LEGITTIMA DIFESA SIA PER LE FORZE DELL’ORDINE

Roma, 16 apr 2019 – (Nostro servizio) – LEGITTIMA DIFESA, PER CHI? Il leader del M5S DI MAIO entra a gamba tesa e intralcia il lavoro del Ministro dell’Interno Salvini (Lega). Secondo DI MAIO, “servono aggravanti per chi compie violenze contro il personale militare e delle forze di polizia”. In poche parole Di Maio e’ per  la maggiore tutela di chi opera nel settore della sicurezza e difesa (Comparto Difesa e Sicurezza). L’intervento di di Maio e’ scaturito dalla discussione sulla nuova legge della legittima difesa voluta fortemente da Salvini, la quale prevede una maggiore tutela a favore dei cittadini che subiscono rapine in casa o in locali di proprieta’. Mentre prima la legge tutelava di piu’ il ladro offeso, oggi per il ladro la vita e’ piu’ difficile, poiche’ sara’ piu’ legittimo di prima difendersi dalla violenza dell’intruso/i. Ma attenzione, anche con la nuova legge scatta in automatico l’indagine della magistratura. Non e’ che sia un salvacondotto tombale.

QUINDI DI MAIO E’ CONTRO LA NUOVA LEGGE DELLA LEGITTIMA DIFESA?

Direi proprio di no, anzi, quello di DI MAIO e’ stato uno sfogo per l’uccisione del maresciallo Vincenzo di Gennaro dell’altro giorno. Probabilmente questo fatto e’ stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso e spingera’ il governo ad intensificare per legge i reati consumati ai danni del personale che quotidianamente si occupa di sicurezza dei cittadini.

Per il Sindacato dei Poliziotti SILP-CGIL: questa di DI MAIO sarà l’ennesima boutade del governo?

Puoi approfondire l’argomento leggendo l’intervista a DI MAIO, cliccando qui >>> https://www.corriere.it

 

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.