ANCORA SULLA REVISIONE DEL SISTEMA DI VALUTAZIONE/AVANZAMENTI DI CARRIERA PERSONALE MILITARE FORZE ARMATE. ECCO LE SOLUZIONI ANTICIPATE DAL MINISTRO TRENTA

Roma, 18 apr 2019 – SARA’ DATA LA MASSIMA IMPORTANZA AL PROCESSO VALUTATIVO. GIA’ IERI AVEVAMO ANTICIPATO LA QUESTIONE DELLA REVISIONE DEL SISTEMA DI VALUTAZIONE PER L’AVANZAMENTO DI GRADO. Ci torniamo oggi con le parole del Ministro. Infatti il Ministro Trenta si e’ impegnato ad individuare soluzioni innovative che siano trasparenti e uguali per tutti. Ne ha parlato l’altro ieri ad un incontro a Palazzo Esercito davanti ai vari vertici militari e responsabili delle commissioni di avanzamento, compresa l’arma dei carabinieri.  Nel corso del proprio intervento il Ministro della Difesa ha richiamato la necessità di attribuire la massima importanza al processo valutativo, in un’ottica di uniformità e standardizzazione tra categorie e tra Forze armate.

Ciò al fine di individuare chiaramente i criteri alla base dell’attribuzione dei punteggi di merito e limitando, per quanto possibile, la discrezionalità delle commissioni, riconducendola in un alveo di assoluta trasparenza. In particolare, il Ministro Trenta ha sottolineato che solo la partecipazione convinta e consapevole del personale all’intero procedimento di valutazione potrà garantire la piena soddisfazione non solo dei valutati, ma anche delle Istituzioni stesse che in tal modo potranno assicurarsi la disponibilità di personale altamente motivato su cui poter fare massimo affidamento.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE QUESTO INTERVENTO DI IERI 17.4.2019:

AVANZAMENTI DI GRADO / La TRENTA intenzionata a cambiare il sistema di valutazione del personale militare, CLICCA QUI >>>

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.