ESERCITO: FAKE NEWS E NOTIZIE INCONTROLLATE CHE GIRANO SUL WEB. L’INTERVENTO DEL CO.CER. E DELL’ESERCITO

Roma, 19 apr 2019 – PASSAGGIO IN SPE DEL PERSONALE VFP4 E RAFFERMATI. NOTIZIE NON UFFICIALI E NON CONFERMATE. MESSE IN GIRO AD ARTE? OPPURE L’INESPERIENZA CHE FA DIRE COSE NON DEL TUTTO ESATTE? Fatto sta che per calmare gli animi e riportare la notizia sulla giusta correttezza è dovuto intervenire prima il COCER dell’Esercito con delibera del 18 aprile 2019 e successivamente e’ intervenuto anche l’Esercito con una nota ufficiale per smentire queste notizie non vere pubblicate ad arte, sembra, sul web.

IL CO.CE.R. DELL’ESERCITO:
tenuto conto che nei giorni scorsi la rappresentanza militare e’ stata interessata sulla problematica in oggetto;

VISTA:
la presenza sul web di notizie incontrollate che parlano di mancata stabilizzazione per il personale VFP4 ed in rafferma, che sta generando grande nocumento alla serenita’ del personale stesso e alla saldezza delle Unita’ alle quali appartengono..

HA DELIBERATO:
di interessare lo SME al fine di informare il personale rassicurandolo, ove in possesso dei prescritti requisiti, sara’ stabilizzato nei termini previsti dalle leggi in vigore.

Cosi’ il CO.CE.R. EI con delibera nr. 12 del 18/4/2019.


E non poteva che non rispondere lo SME tramite una nota ufficiale, al fine di smentire quanto stava girando.

Di questo tenore il comunicato dello SME: “Si è recentemente appreso della diffusione, tramite un sistema di messaggistica istantanea, di informazioni relative a quanto in oggetto.

Al riguardo, si precisa che quanto condiviso non corrisponde alla realtà documentale agli atti e l’Esercito ha immediatamente provveduto a segnalare il fatto alle preposte Autorità, a tutela del personale dipendente e della Forza Armata.

In merito, nel rammentare che ogni informazione relativa allo stato giuridico ed avanzamento del personale militare viene comunicata dalle competenti articolazioni dell’A.D. attraverso i canali ufficiali, si sottolinea l’inattendibilità di ogni altra forma/fonte di divulgazione.

Stato Maggiore dell’Esercito”


La redazione.

Non e’ la prima volta che si vedono girare informazioni errate o tendenziose, il personale ha bisogno di certezze e stuzzicare gli animi con cose NON vere è pericoloso e puo’ anche essere un reato. Se si vuole bene alla nostre FF.AA. bisogna evitare tale comportamento.

 

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.