SOVRAPPESO E OBESITA’ DEL MILITARE / PIU’ CHE RIFORMARE IL MILITARE OBESO, IL SUCCESSO DELL’AMMINISTRAZIONE MILITARE DOVREBBE ESSERE QUELLO DI RIMETTERE IN FORMA L’UOMO O LA DONNA

Roma, 22 apr 2019 – DOPO L’INTERVENTO DEL MINISTRO DELLA DIFESA SULLA QUESTIONE DEL PESO IN ECCESSO DA PARTE DEI MILITARI, UOMINI O DONNE CHE SIAMO, SI STA DELINEANDO L’USCITA DELLE NUOVA DIRETTIVA. Una direttiva che sara’ sicuramente piu’ elastica, ma si punta sempre il dito con chi purtroppo ha qualche disfunzione, o in la con l’eta’, e quindi non riesce  a stare nei limiti del peso ideale. Anche il sottoscritto che sta scrivendo e’ stato “attenzionato” dalla propria infermeria di caserma avendo raggiunto un IMC 30. Sono al limite, e’ vero, ho smesso di fumare e sono cresciuto in due anni di circa 10 kg. Sto’ cercando di contenere il peso, di calare, ma sembra difficile come e’ difficile smettere da fumare.

IL SOVRAPPESO E’ UN PROBLEMA PER IL LAVORO?
Potrebbe essere un problema se riguarda la maggioranza del personale militare. Ma per quei pochi che superano IL PESO FORMA non dovrebbe mettere in imbarazzo nessuno, tanto meno l’amministrazione militare. Anziche’ riformarli basta impiegarli in ufficio con la stessa divisa e lo stesso grado. Dove sta il problema? A cosa serve avere in un ufficio logistico o amministrativo un “RAMBO”? A nulla, tutto tempo perso ed un costo eccessivo. Per la propria salute e’ sempre meglio rimanere nel peso ideale, su questo non c’e’ dubbio. Ma se gli sforzi intrapresi dall’interessato non hanno grandi risultati, e’ meglio aiutarlo, che punirlo.

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

4 thoughts on “SOVRAPPESO E OBESITA’ DEL MILITARE / PIU’ CHE RIFORMARE IL MILITARE OBESO, IL SUCCESSO DELL’AMMINISTRAZIONE MILITARE DOVREBBE ESSERE QUELLO DI RIMETTERE IN FORMA L’UOMO O LA DONNA”

  1. Quando saranno economicamente indipendenti (cioè aver dignità salariale) e privi di stress dovuti a turni di servizio il più delle volte massacranti con ore e ore di straordinario mai recuperato e diciamo altro dall’alto, allora si potranno avere meno soldati in sovrappeso, non é una giustificazione ma solo una concausa

  2. Ma quale disfunzione? A parte qualche sporadico caso qui si parla di gente che non gliene frega niente di tenersi in forma…gente che la vera disfunzione è quella al gomito alzando la forchetta…io mi vergogno quando vedo “colleghi con le ossa grosse” con il bottone della divisa pronto a diventare un arma di distruzione di massa. Non si chiede a nessuno di essere dei rambo ma solo di avere un fisico tale da onorare la divisa che indossano, si chiede solo di curare l’alimentazione e fare attività fisica…se non ne hanno voglia possono provare a fare un altro lavoro, questo buonismo è la rovina delle forze armate…continuiamo a regredire, dopo aver regalato il grado marescialli ora si da il benestare ai ciccioni…sembra un remake dei film anni 80 di Lino Banfi. Questa gestione delude sempre più, sono schifato, cerco un altro lavoro…

  3. Non capisco il motivo di giustificare il savrappeso, se ci sono delle regole vanno rispettate.

  4. Il sovrappeso a volte puo’ essere una questione di disfunzione e tenerlo sotto controllo non e’ cosi’ facile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.