25 APRILE, UNA FESTA PER LA FINE DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE, PERSA PESANTEMENTE DALL’ITALIA, OPPURE UN GIORNO PER LITIGARE?

Roma, 26 apr 2019 – IL 25 APRILE E’ DA SEMPRE UNA FESTA CHE PIU’ CHE UNIRE STA’ FACENDO LITIGARE LA DESTRA CON LA SINISTRA, I PARTIGIANI CON I NEO FASCISTI E COMUNISTI. Non c’e’ ombra di dubbio che l’Italia ha perso la seconda guerra mondiale, e fortunatamente nella spartizione del “bottino” di guerra, i vincitori ci hanno assegnato agli USA. La Germania fu divisa in due e consegnata quindi in parte alla Russia dei Comunisti, come anche fu la infelice sorte di altri Paesi Europei. Forse la nostra fortuna e’ stata la sorte guadagnata dal tradimento/voltafaccia dell’Italia agli alleati tedeschi, alla volta degli alleati anglo/americani. Per questo il 25 aprile si chiama FESTA DELLA LIBERAZIONE. Ovvio che se non arrivavano gli anglo americani nessuno ci avrebbe liberato cosi presto dagli ex alleati tedeschi e non si sa quindi cosa sarebbe successo, con i tedeschi in casa nostra arrabbiati come non mai per il nostro tradimento. Sicuramente senza l’intervento degli anglo americani ci sarebbero stati ulteriori morti italiani.

Singolare ieri la cerimonia svolta a Viterbo, ed anche in altre localita’, dove i militari hanno lasciato in anticipo la cerimonia, a seguito di uno sproloquio del rappresentante dell’ANPI locale. Approfondisci l’argomento con altri punti di vista, clicca qui >>>

 

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.