CONTRATTI DI LAVORO PERSONALE MILITARE, A CHE PUNTO SIAMO? Manca ancora la definizione della coda contrattuale 2016/18 e l’avvio del rinnovo del triennio 2019/21

Roma, 27 apr 2019 – MILITARI E POLIZIOTTI, CONTRATTI DI LAVORO SCADUTI: SIAMO AD UN PUNTO FERMO. L’ATTESA DELLE PROSSIME ELEZIONI POLITICHE EUROPEE E’ IL TEMA PRINCIPALE DELLA POLITICA. TUTTO E’ FERMO… E GLI STATALI? Gli statali possono aspettare, come sempre hanno fatto. La pazienza e’ la virtu’ del dipendente statale; anche perche’ non ha altra scelta. Per ora bisogna accontentarsi dei 5 euro circa concessi dalla IVC (indennita’ vacanza contrattuale), inserita in busta paga da aprile 2019. E il resto? Personalmente non credo che prima di gennaio 2020 arrivi qualcosa in busta paga. Quindi bisogna solo aspettare per arrivare alla definizione della coda contrattuale triennio 2016/18 e per il nuovo contratto triennale 2019/21.. E I SINDACATI DELLA POLIZIA? Anche i sindacati della Polizia di Stato sono in fermento.

Per il Sindacato di Polizia SILP-CGIL, in tema di contratto, a proposito di governo, il Segr. Gen. Daniele Tissone è molto critico: “continuiamo a registrare la totale assenza di risposte in merito al contratto di lavoro. Tutti noi abbiamo percepito ad aprile il risibile importo dell’IVC e di tavoli per il rinnovo del contratto scaduto a dicembre non si parla minimamente. Anche perché è stato lo stesso ministro dell’Interno, sempre a dicembre e di fronte a tutti i sindacati, a sostenere che di contratto si sarebbe parlato solo dal 2020. Tra l’altro, come è noto, nella legge di stabilità risorse non ve ne sono.

Il governo del “cambiamento”, dunque, si comporta esattamente come quelli passati, se non peggio. Ecco perché la definizione migliore per questo esecutivo è “cambianiente”.

Una cosa è certa: noi andremo avanti a denunciare questa e altre situazioni restando mobilitati per “riconoscere con i fatti e non con le parole” i giusti diritti che riguardano il nostro personale. Il Silp Cgil è stato l’unico sindacato a scendere in piazza lo scorso 17 aprile con presidi e volantinaggi a sostegno del contratto. La protesta continua e continuerà.”

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.