ROMA, ROGO DISCARICA, ANPPE – FEDERDISTAT – CISAL VIGILI DEL FUOCO: NON E’ PIU’ TOLLERABILE

Roma, 27 Apr 2019 – VIGILI DEL FUOCO. SITUAZIONE ROGHI DISCARICHE DI ROMA CAPITALE – (Comunicato stampa). Il vasto incendio che ha interessato la notte scorsa Roma, quartiere Collatino, ha messo ancora a dura prova il personale operativo dei Vigili del Fuoco, che costantemente sono interessati da questi particolari interventi. I Vigili del Fuoco per adempiere ai propri doveri sono costretti, se pur con le dovute precauzioni, a lavorare in condizione precarie e difficoltose. Da mesi abbiamo sollevato il problema ai nostri vertici, gli incendi degli impianti di stoccaggio e trattamenti rifiuti va’ affrontato in maniera diretta e puntuale. Innanzitutto va’ fatta una mappatura di tutte le discariche, compreso quelle abusive che sono le più pericolose.

Vanno redatti i piani di emergenza in modo che venga limitato il rischio per la popolazione limitrofa alle discariche, dove ricordiamo si bruciano materiali tossici e di risulta, rendendo l’aria irrespirabile e in modo che gli operatori della sicurezza “tout court”, in particolare i Vigili del Fuoco, possano operare con rischio minimo tutelando la propria salute. Tutto questo non è più tollerabile.

E’ quanto dichiarano in una nota Fernando Cordella, Presidente ANPPE, Antonio Barone Segretario Generale Federdistat e Antonio Formisano Cisal Vigili del Fuoco.

 

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.