Un altro omicidio-suicidio. Questa volta e’ successo a Ragusa e protagonista e’ un  poliziotto. Prima spara alla moglie che dorme e poi si spara lui

Omicidio-suicidio a RaagusaRoma, 29 apr 2019 – UN’ALTRA TRISTE STORIA CHE RIGUARDA GLI UOMINI E LE DONNE IN DIVISA. QUESTA VOLTA IL PROTAGONISTA E’ UN POLIZIOTTO.

Lui Assistente Capo della Polizia di Stato in servizio alla Questura di Ragusa, 43 anni. La moglie di Torino, di 33 anni di eta’. Lasciano due figlie di 6 e 7 anni; dormivano nella stanza accanto, ma sembra che si siano accorti del fatto al risveglio del mattino. Sono illese. Il marito poliziotto avrebbe ucciso la moglie nel sonno con la pistola di ordinanza, sparandogli tre colpi. Sposati da 8 anni, si sono conosciuti in Piemonte, dove l’omicida prestava servizio in precedenza. Oscuro il motivo dell’insano gesto.  Sul posto e’ intervenuto il Procuratore e gli inquirenti.

Una triste storia, una tragedia per le famiglie e soprattutto per le due figliolette. Simone Cosentino e Alice Bredice non ci sono piu’.

 

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.