Il Sindacato Conapo revoca sciopero nazionale Vigili del Fuoco del 18 maggio. Presi importanti impegni con Ministro Di Maio

Conapo al completo con il Ministro Di maio al Ministero del lavoroRoma, 3 mag 2019 – Di Maio (Ministro del lavoro) incontra i rappresentanti di CONAPO, il Sindacato Autonomo del Vigili del Fuoco. Si è tenuto oggi, presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, un incontro tra il Ministro Luigi Di Maio, il Sottosegretario al Ministero dell’Interno Carlo Sibilia e i rappresentanti di CONAPO, il Sindacato Autonomo del Vigili del Fuoco.

Al tavolo si è discusso dell’equiparazione delle retribuzioni e delle pensioni del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco con quelle delle Forze dell’Ordine.

Il Ministro Di Maio intende perseguire questo obiettivo tramite la creazione, già nel 2019, di un Fondo economico dedicato che sarà attivo a decorrere da gennaio 2020 al Ministero del Lavoro, con cui affiancare il Ministero dell’Interno nell’operazione di azzeramento del gap prevista nel contratto di governo.

Per tali ragioni e im pegni, che il Sindacato dei Vigili del Fuoco ha revocato lo sciopero indetto per il 18 maggio p.v..

L’incontro e’ stato valutato positivamente dal Sindacato dei Vigili del Fuoco:

“Massima soddisfazione per il risultato dell’ incontro. Il fondo che il Ministro Di Maio ha dichiarato di voler istituire presso il Ministero del Lavoro è una risposta concreta verso i Vigili del Fuoco che quotidianamente rischiano la vita per la sicurezza degli italiani e che non possono continuare a essere il corpo peggio pagato. Si sono inoltre aperti importanti approfondimenti sulle penalizzazioni pensionistiche che i Vigili del Fuoco hanno rispetto agli altri corpi ”. Lo ha dichiarato Antonio Brizzi, segretario generale del Conapo

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.