IL SAP (Sindacato Polizia di Stato) RISPONDE A SAVIANO: Noi servitori dello Stato e NON servi del partito

Saviano, opinionista e scrittoreRoma, 11 mag 2019 – PER PAOLONI DEL SAP, PAROLE OFFENSIVE QUELLE DI SAVIANO. Si sa che tra Saviano e il Ministro Salvini non corre molta simpatia. Non solo divergenze politiche ma anche le scelte sul piano dell’inasprimento della sicurezza dei cittadini, sull’immigrazione clandestina, ecc. A scatenare l’ira dei poliziotti sono state le parole dello scrittore SAVIANO sulla sua pagina facebook. Queste le parole di Saviano su un post dei fatti di Castel Bruciato: “Ma una riflessione merita anche la condizione nella quale il Ministro ha ridotto la Polizia di Stato. Un servizio d’ordine a disposizione della campagna elettorale di un partito. Uomini costretti a sequestrare striscioni a persone anziane, a sequestrare telefonini che turbano la grave forma di selfite del Ministro. Che pena”. I POLIZIOTTI NON CI STANNO. I Poliziotti avrebbero fatto le stesse cose se come Ministro c’era un altro Politico. I Poliziotti eseguono ordini ben precisi. E’ sbagliato fare queste considerazioni con chi deve fare rispettare la sicurezza e l’ordine pubblico. Per il Sindacato: E’ bene ricordare a Saviano che noi poliziotti scendiamo ogni giorno in strada tra mille rischi e pericoli a prescindere dal colore dei partiti di Governo per garantire la sicurezza dei cittadini molto spesso pagando con la nostra vita. Solo dall’inizio di quest’anno – prosegue – abbiamo perso tre colleghi morti in servizio due poliziotti della stradale e un collega dell’Arma brutalmente ucciso nel foggiano”. Cosi’ si offende anche la memoria dei colleghi morti, fedeli servitori dello stato.

Per il Sindacato, SAVIANO dovrebbe chiedere scusa al personale delle forze dell’ordine  per le sue parole, impegnati anche per la sua personale sicurezza.

 

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.