TROPPI SUICIDI DEGLI UOMINI IN DIVISA: organizzato convegno a Frosinone per il giorno 24 maggio 2019

SILFRoma, 11 mag 2019 – TROPPI SUICIDI DEGLI UOMINI E DONNE DELLE FORZE ARMATE E DI POLIZIA. COME MAI? Un fenomeno inarrestabile e che e’ in crescita. Il Convegno organizzato a Frosinone il 24 maggio dal Sindacato Italiano Lavoratori Finanzieri (SILF) vuole affrontare questo delicato tema insieme a colleghi ed esperti del settore al fine di capire le cause e sperare di prevenire il piu’ possibile questa tragedia dei giorni nostri. Le cause possono essere molteplici e spesso sono legate al mondo lavorativo. Pero’ non bisogna neanche trascurare la componente privata e familiare, che e’ da indagare maggiormente. Spesso problemi del lavoro si possono ripercuotere sulla vita privata, e viceversa, creando una miscela esplosiva che porta il collega a prendere una decisione drastica, senza ritorno. In Italia i suicidi del personale in divisa sono piu’ alti che all’estero e in percentuale piu’ alti rispetto alla popolazione italiana stessa. Anche salvare una sola vita umana e’ un successo, ma arrivare a zero suicidi sarebbe una vittoria della civilta’ e di tutti quanti cercano di capire e aiutare il collega in difficolta’. Spesso una difficolta’ vissuta nel silenzio, difficile da percepire, ma la nostra e la vostra bravura sara’ quella di sensibilizzare tutti  noi in difficolta’ a chiedere aiuto prima della tragedia.

L’interessante convegno si svolgera’ il 24 maggio alle ore 16.00, a Frosinone – Via Tiburtina nr. 1 – Sala della Cassa Edile (Vicino Grattacielo). Chi si trova in zone trovera’ sicuramente interessante partecipare.

Di seguito la locandina dell’incontro.

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One thought on “TROPPI SUICIDI DEGLI UOMINI IN DIVISA: organizzato convegno a Frosinone per il giorno 24 maggio 2019”

  1. A commentare questi avvenimenti é particolarmente difficile e credo che non sia facile neppure per il psicologo.
    Sicuramente andrebbero riviste tante cose come disagi familiari e di servizio, completamenti oscurati dagli interessati, stress da lavoro probabilmente non equamente distribuito, stress dal pensare di essere ingiustamente comandati, trasferimenti d’autorità, difficoltà economica, frustrazioni ambientali, divorzi, lontananza per lunghi periodi anche giornalieri dalla famiglia, assenteismo e\o accanimento dei superiori contro in caso di difficoltà personale e anche di servizio, mobbing, lontananza dalla famiglia d’origine, malattie, stati ansiosi, depressioni, paura di essere inquisito per il tuo lavoro non sufficientemente tutelato, etc, vogliamo continuare. Il tutto in un insieme di cause negative che magari si trova ad affrontare principalmente il personale impiegato nelle forze di polizia, che é quello più colpito da questi disgrazie,forse persone più fragile mentalmente che non vengono sufficientemente aiutate. Se si tornasse indietro nel tempo, i suicidi anche se celati e censurati come in parte avviene tutt’oggi, erano del 90% in meno di quelli attuali, quindi qualcosa non va. E poi diciamolo apertamente che la categoria che viene principalmente colpita é quella della base, quindi ci sarà pura una differenza di qualcosa in tal senso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.