AUSILIARIA, ECCO PERCHE’ MOLTI OPTANO PER IL MOLTIPLICATORE. VOGLIONO EVITARE DI USCIRE DALLA PORTA PER LA PENSIONE E RIENTRARE DALLA FINESTRA PER UN ALTRO LAVORO NEL PUBBLICO. Ora e’ il turno del Tribunale di Milano

Roma, 30 mag 2019 – 11 MILITARI IN AUSILIARIA RICHIAMATI AL LAVORO PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO. Molti colleghi inseriti nella circolare per l’ausiliaria del 2019 si apprestano all’opzione della riserva, ma col moltiplicatore. Un indubbio vantaggio che ti mette al riparo da sorprese lavorative e  da un immediato vantaggio economico, con alcuni benefici dell’ausiliaria. Tornando al richiamo degli 11 colleghi in ausiliaria a Milano, gli stessi sono stati inquadrati nell’organico amministrativo del locale Tribunale, dove esiste una carenza di 150 dipendenti, su un totale previsto di 750 posti organici. Si tratta di personale misto, esercito e aeronautica. L’assegnazione e’ stata effettuata dal ministero della Difesa.

Gli 11 colleghi sono stati per ora assegnati come aiuto, in base alle proprie esperienze e al livello lavorativo posseduto, all’ufficio corpi di reato, all’ufficio spese di giustizia, e in supporto ad alcune funzioni all’ufficio gip.

I nuovi destinati all’ausiliaria ancora hanno qualche giorno per optare per la riserva ma col moltiplicatore, e trascorrere l’attesa pensione in serenita’ e massima liberta’. Conviene davvero ritornare al lavoro, che se va male, si tratta di altri e 5 anni?

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One thought on “AUSILIARIA, ECCO PERCHE’ MOLTI OPTANO PER IL MOLTIPLICATORE. VOGLIONO EVITARE DI USCIRE DALLA PORTA PER LA PENSIONE E RIENTRARE DALLA FINESTRA PER UN ALTRO LAVORO NEL PUBBLICO. Ora e’ il turno del Tribunale di Milano”

  1. Se in futuro si avranno mega contratti con importi elevati su voce pensionabili magari conviene l’ausiliaria, ma visto e considerato che dal 2009 al 2020 non si vede un degno aumento salariale ma solo pochi euro 50-60 lordi mensili, fra l’altro il prossimo solo miseri aumenti ricadenti sugli accessori e non sullo stipendio o voci pensionali, penso che oggi conviene il moltiplicatore, almeno percepisci subito circa 180 euro sulla pensione e non paghi il 10% sulla pensione (periodo ausiliaria) cioè circa 300 euro in meno al mese anche se in parte sono recuperati dall’indennità di ausiliaria al 50% circa la metà e soprattutto non rischi di essere richiamato a zero spese in particolare se non si é dirigente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.