MEDICI MILITARI POTREBBERO ESSERE IMPIEGATI IN MOLISE PER GRAVI CARENZE ORGANICI NEGLI OSPEDALI

Roma, 24 giu 2019 – E’ allarme generale in Molise. Negli ospedali civili mancano ortopedici, chirurghi, ginecologi e anestesisti. Ci sono interi reparti in crisi.

La ministra Elisabetta Trenta allora conferma «Stiamo esaminando la possibilità di inviare in Molise medici militari per far fronte alla carenza di personale negli ospedali, ma al momento non abbiamo ancora trovato una soluzione».

La situazione si aggraverà in estate. Si tratta di salvare delle vite e con questi numeri l’assistenza di emergenza non può essere garantita». Secondo un rapporto dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute sono soprattutto Lazio, Molise e Lombardia le regioni che più stanno soffrendo le carenze di organico.

In Molise era stato il commissario alla Sanità,  ad appellarsi al ministro della Difesa. E la Trenta ora conferma che l’ipotesi di usare i medici con le stellette è al vaglio. Pronti ci sarebbero già 105 medici militari. Dovrebbero essere impiegati nelle corsie dei nosocomi per 5-6 mesi, in attesa dei concorsi.

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.