CAPITANO ULTIMO RIAVRA’ LA SCORTA, COSI’ HA DECISO IL TAR

Roma, 25 giu 2019 – L’avvocato del Capitano Ultimo,  spiega che «secondo i giudici la decisione della revoca della misura di protezione personale avrebbe dovuto essere adottata sulla base di una valutazione approfondita e specifica in ordine alla situazione di rischio in cui versa tuttora Ultimo. La revoca della scorta era stata frettolosa e non motivata in modo approfondito». Il difensore del colonnello precisa che, senza la scorta, il suo assistito sarebbe stato esposto «a gravi rischi» che «fortunatamente i magistrati amministrativi hanno scongiurato, prima in sede cautelare con l’ordinanza di sospensiva ed ora definitivamente». La decisione del T.A.R. è stata presa dopo aver valutato bene la questione.

Mesi fa, quando fu revocata la scorta, il colonnello Sergio De Caprio, che arrestò Riina, aveva protestato pubblicamente contro la decisione parlando senza mezzi termini di «mobbing di Stato».

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.