MILITARE DELL’ESERCITO TORNA LIBERO DOPO AVER SCONTATO CINQUE ANNI IN CARCERE CON L’ACCUSA DI OMICIDIO

Roma, 29 giu 2019 – Era stato incriminato e condannato per omicidio ma ha sempre dichiarato di aver agito per legittima difesa. Dopo aver trascorso cinque anni in carcere, Antimo D’Agostino, 39 anni, di S. Angelo in Formis (Caserta), all’epoca dei fatti militare dell’Esercito,  è stato assolto dai giudici della Corte di Assise di Appello di Napoli. Nell’agosto del 2009, D’Agostino venne arrestato per l’omicidio di Malay Xhervair, ventisettenne di origine albanese. Secondo le accuse il militare avrebbe compiuto l’omicidio per un tentativo di rapina. Invece D’Agostino ha sempre dichiarato di essere estraneo alla vicenda e che aveva agito per legittima difesa per difendere una donna che si prostituiva a Capua, dopo aver subito un’aggressione da un branco di circa dieci persone.

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.