POLIZIA PENITENZIARIA / CELEBRATO IL 202° ANNIVERSARIO DALLA FONDAZIONE

Roma, 8 lug 2019 – Oltre due secoli di storia al servizio del Paese, della giustizia e della sicurezza dei cittadini.  La Polizia Penitenziaria ha celebrato il 202esimo anniversario della sua fondazione con un evento in Piazza del Popolo a Roma.

La manifestazione  ripercorrere la storia e le specificità e le caratteristiche di un Corpo le cui origini risalgono al 1817 quando il Regno Sardo promulgò le Regie Patenti, atto costitutivo dei custodi delle carceri. Nel 1890 viene istituito il Corpo degli Agenti di Custodia, con compiti di vigilanza e custodia dei detenuti delle Carceri giudiziarie centrali, succursali e mandamentali. Nel 1923 la Direzione generale delle carceri e dei riformatori viene trasferita al ministero della Giustizia, assumendo la denominazione di Direzione Generale per gli Istituti di Prevenzione e di Pena.

Dalla fondazione i compiti e gli ambiti di competenza del Corpo, inizialmente dipendente dal ministero dell’Interno, sono andati via via espandendosi. Dal trattamento dei detenuti, al mantenimento dell’ordine e della sicurezza negli istituti penitenziari alla gestione dei condannati internati ammessi a fruire delle misure alternative alla detenzione, la Polizia Penitenziaria ha vissuto un percorso di evoluzione e professionalizzazione che lo ha reso un Corpo con caratteristiche e competenze peculiari nel panorama delle forze di polizia e sicurezza nazionali.

Oggi gli agenti in forza alla Polizia Penitenziaria svolgono anche un  lavoro di prevenzione e una rilevante attività di raccolta e analisi di informazioni, contribuendo in modo sensibile allo sforzo investigativo da parte dell’autorità giudiziaria e alla difesa della sicurezza e della libertà di tutti noi.

GUARDA IL VIDEO>>>>>

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.