I MILITARI DELL’ESERCITO ITALIANO FANNO INCETTA DI MEDAGLIE ALLE UNIVERSIADI

L’Esercito oltre a schierare una Task Force per garantire la sicurezza, ha anche conquistato quindici podi in varie specialità sportive

Roma, 17 lug 2019 – A partire 26 giugno per le Universiadi , l’Esercito ha schierato circa 500 soldati oltre ai 165 uomini impiegati nella sorveglianza dei siti in cui si sono tenute le competizioni e  obiettivi sensibili legati all’evento sportivo.

In particolare, durante la cerimonia di chiusura, l’Esercito Italiano ha utilizzato le sue unità cinofile e le risorse del Centro di Eccellenza anti-drone per garantire la sicurezza dei cieli e la protezione delle aree interessate.

I militari dell’esercito si sono oltremodo distinti. Tra i 300 atleti della delegazione azzurra,  20 provenivano dal Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito e – se l’Italia si è piazzata sesta nel medagliere con un bottino di 44 medaglie – sono stati 15 i podi conquistati, in varie specialità dai militari:

  • Un oro, un argento ed un bronzo sono arrivati dalla ginnastica artistica con il 1° cap. magg. VFP4 Carlotta Ferlito che ha conquistato un oro nel corpo libero, un bronzo a squadre è stato conquistato insieme alle compagne, tutte atlete dell’Esercito, il cap. magg. Martina Rizzelli e il cap. magg. Lara Mori che ha ottenuto  anche un argento individuale alla trave.
  • Altre 3 medaglie sono arrivate dalla scherma. Doppia medaglia per il 1° cap. magg. Roberta Marziani, una medaglia di bronzo nella spada individuale e un argento nella prova a squadre, e un bronzo nella spada maschile a squadre conquistato dal cap. magg. Lorenzo Buzzi.
  • Nel nuoto, il cap. VFP4 Matteo Ciampi ha conquistato un argento individuale nei 400 mt stile libero e un argento nella staffetta 4×200 mt. s.l. .
  • Altre due medaglie di bronzo sono arrivate nella staffetta 4×100 s.l. femminile per il cap. magg. Aglaia Pezzato e il cap. magg. Giulia Verona e ancora due bronzi nella 4×100 s.l. maschile per il cap.magg. Ivano Vendrame e il  cap.magg. Giovanni Izzo.
  • Il VFP1 Chiara Di Marziantonio, ha fatto svettare il tricolore italiano sul gradino più alto del podio grazie alla medaglia d’oro conquistata nel Tiro a volo nella specialità skeet  con cui si è conclusa l’intera manifestazione.

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.