CONDANNA ESEMPLARE PER UN GRADUATO – SI DAVA PER MALATO MA PARTECIPAVA A FESTINI POSTANDO LE FOTO SU FACEBOOK

Roma, 29 lug 2019 –  Il  tribunale militare di Verona ha condannato un caporale maggiore scelto dell’Esercito a due anni e un mese di reclusione per ripetuti fenomeni di assenteismo dal servizio.

Il militare aveva presentato al proprio reparto numerosi certificati medici, ma il tribunale ha accertato che quelle malattie non c’erano, e comunque non gli avrebbero impedito di svolgere la sua normale attività lavorativa.

Nel corso delle indagini il pm militare ha scoperto che il caporale, durante i periodi di malattia (sindrome vertiginosa, dolori al ginocchio) aveva presenziato a feste di addii al celibato e a matrimoni, postando le proprie  foto su Facebook.

Si era più volte sottratto all’ordine di recarsi presso le competenti commissioni mediche ospedaliere militari, successivamente è stato giudicato idoneo al servizio dall’autorità militare, però invece di rientrare al Corpo aveva inviato altri certificati medici. Al caporale non è stata concessa la sospensione condizionale della pena.

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.