La violenza contro le Forze di Polizia che non fa notizia mentre si cercano polemiche di comodo e non soluzioni per chi lavora per la Sicurezza

Roma, 3 ago 2019 – La quotidiana violenza contro le Forze di Polizia che non fa notizia mentre si cercano polemiche di comodo e non soluzioni per chi lavora per la Sicurezza.
Fabrizio Lotti Segr. Naz.FSP a Rete 4. Franco Maccari V.Pres.FSP a Radio Cusano Campus: feriti e morti tra le Forze di Polizia non sono accettabili come non lo è la violenza.

>>>>>GUARDA IL VIDEO>>>>>

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 thoughts on “La violenza contro le Forze di Polizia che non fa notizia mentre si cercano polemiche di comodo e non soluzioni per chi lavora per la Sicurezza”

  1. In breve se il carabiniere, benché attinto da diverse coltellate fosse stato armato e nella colluttazione avesse avuto la possibilità di far uso dell’arma e ucciso il reo sarebbe entrata la scriminante della legittima difesa. Inverso, se il carabiniere benché attinto da diversi fendenti e e il reo dopo si dava alla fuga voltandogli le spalle il carabiniere non poteva far più uso dell’arma perché l’ azione criminosa per legge si era conclusa cosi come affermato dai superiori per Varriale l’altro collega armato. Tutto questo va a vantaggio della vita dell’assassino e condanna la vita del tutore dell’ ordine. Si salva la vita del reo e non dell’altra parte. Per questo si chiedono regole certe d’ingaggio a tutela di colui che ci deve tutelare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.