CASO MOTO D’ACQUA FIGLIO DI SALVINI / PER IL GENERALE DEI CARABINIERI COSTA E’ UN REATO UTILIZZARE UN MEZZO DELLE FORZE DELL’ORDINE

Roma, 7 ago 2019 – “La vicenda del figlio di Salvini sulla moto d’acqua della polizia a Milano Marittima configura un reato che è sanzionato, attenzione non sanzionabile, ma sanzionato”. Così il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, in visita alla redazione di Fanpage.it, si esprime sul  caso del figlio di Salvini, che una settima fa a Milano Marittima è stato  filmato mentre faceva un giro su un acqua-scooter delle forze dell’ordine. “Io, se ho portato i miei figli su una moto o una jeep, era la mia moto o la mia jeep oppure l’avevo affittata, non era certo quella della Carabinieri”, ha continuato Costa, che è anche generale dei Carabinieri (Attuale Ministro dell’Ambiente. Già generale Carabinieri Forestali. Sempre in prima linea nella lotta alle ecomafie e per la Terra dei Fuochi).

Salvini, risponde come di consueto su Facebook: Un REATO??? Agli insulti e alle sciocchezze del PD sono abituato, se ci si mettono anche quelli che dovrebbero essere “alleati” la pazienza finisce…

CI SI CHIEDE SE IL FIGLIO DI SALVINI AVESSE GUIDATO L’ AUTO DI UNA PATTUGLIA DELLA POLIZIA IN SERVIZIO COSA AVREMMO PENSATO?

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

4 thoughts on “CASO MOTO D’ACQUA FIGLIO DI SALVINI / PER IL GENERALE DEI CARABINIERI COSTA E’ UN REATO UTILIZZARE UN MEZZO DELLE FORZE DELL’ORDINE”

  1. Ah…bè…se lo dice fanpage!
    Ma si svegliano a comando tutti sti papaveri beneficiati dal precedente governo?

  2. Costa, anziché difendere il proprio Governo, gli va contro, ma quando mai? E costui è un generale della Guardia Forestale? (Non dei cc., perché nei cc. Ce lo hanno messo a forza, anche senza il suo consenso.). E pensare che li ho pure votati. Alla prossima.

  3. Il generali, come tutti gli altri dipendenti dello stato, con o senza poteri particolari devono stare sempre dalla aprte delle regole gia’ scritte e delle leggi gia in vigore. Non e’ giusto dire che il generale, che non conosco, tra l’altro, dovrebbe stare da perte di un Ministro. il ministro oggi c’e’ e domani no. Il generale e dipendenti dello stato ci saranno sempre, fino alla pensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.