STOP AGLI 80 EURO LEGATI AL REDDITO: l’addio al bonus Renzi colpisce i più poveri. Lo aveva annunciato Salvini prima della crisi di governo

Roma, 9 ago 2019 – LE INVENZIONI DI RENZI CON I BONUS STIPENDIALI ALLA FINE SI SONO RIVELATI UNA IETTATURA PER IL PERSONALE DEL COMPARTO DIFESA, SICUREZZA E SOCCORSO PUBBLICO. Il primo bonus per il personale impiegato nella sicurezza del paese (personale forze armate e forze di polizia) del valore di 80 euro nette mensili e’ gia’ stato perso e assorbito per finanziare il riordino dei gradi del 2017. Il secondo bonus di 80 euro legato al reddito e percepito in proporzione allo stipendio per i redditi che non superano i 26.000 euro annui lordi forse verra’ cancellato. Parola di Salvini prima della crisi di Governo.

I bonus, le una tantum, alla fine scontentano tutti. Meglio qualcosa di meno ma strutturato in busta paga e in modo fisso e continuativo, e sottoposto alle ritenute previdenziali e fiscali, in modo che poi ricadono anche sulla pensione e liquidazione. Una sicurezza che “blinda” la busta paga e nessuno puo’ piu’ toglierle.

L’esperienza passata e attuale ci deve insegnare che provvedimenti di questo genere sono piu’ iniziative elettorali che benefici veri e duraturi per i lavoratori.

Puoi approfondire l’argomento anche qui >>>

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One thought on “STOP AGLI 80 EURO LEGATI AL REDDITO: l’addio al bonus Renzi colpisce i più poveri. Lo aveva annunciato Salvini prima della crisi di governo”

  1. Si sono persi anni (insieme il blocco contrattuale) di contribuzione future pensionistiche (oggi già logore) e di trattamento di fine servizio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.