SOLDATESSA FERITA DA COLPO DI MORTAIO – OTTO I MILITARI RITENUTI RESPONSABILI

Roma, 24 agosto 2019  – Le indagini sul colpo di mortaio sparato il 12 giugno 2018 presso il poligono militare di Carpegna (Pesaro Urbino) che procurarono lesioni gravi ed irreversibili alla soldatessa, Vanessa Malerbi di 27 anni di Migliarino di Pisa, sono giunte a conclusione ed hanno stabilito che il colpo fu sparato da chi non aveva titolo a farlo.

A queste conclusioni è giunta l’indagine della procura di Urbino. Ora sono otto i militari del 187° reggimento paracadutisti della Folgore di stanza a Livorno ritenuti responsabili per concorso in lesioni gravi. Entro quindici giorni, se vorranno, potranno presentarsi al pm per essere interrogati. Altrimenti scatterebbe la richiesta di rinvio a giudizio per concorso in lesioni gravi.

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.