ACCESSO ABUSIVO AL SISTEMA INFORMATICO, INDAGATO SOTTUFFICIALE DELLA GUARDIA DI FINANZA

Roma, 19 sett 2019 – Un sottufficiale della Guardia di Finanza di Genova è stato indagato nell’inchiesta su un giro di mazzette, che ha visto coinvolti dei necrofori dell’obitorio dell’ospedale Civile di Genova, da parte di titolari di pompe funebri per accaparrarsi le salme.

I necrofori e gli agenti addetti alle pompe funebri sono indagati per corruzione. Mentre il brigadiere capo della Guardia di Finanza è stato accusato di accesso abusivo al sistema informatico  che custodisce i dati delle persone indagate. Avrebbe acquisito informazioni su un titolare di agenzia funebre e le avrebbe passate a un suo amico anche lui del settore.

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.