TASER O BASTONE DISTANZIATORE? CHI TUTELA L’AGENTE IN CASO DI PROCURATI DANNI? GLI SLOGAN NON SERVONO, NECESSARIE TUTELE PER IL PERSONALE DELLE FF.PP.

Roma, 19 sett 2019 – Gli impulsi elettrici del taser spesso portano conseguenze neurologiche e cardiologiche. Inoltre, quando una persona viene colpita puo’ svenire e cadendo c’è un alto rischio che sbatta la testa con tragiche conseguenze. Il codice penale non dice nulla sul taser quindi, anche a tutela degli agenti di polizia, in Italia molte amministrazioni a livello locale hanno optato per il no alle pistole elettriche “taser”.

L’ orientamento è per il bastone distanziatore

Non è un manganello perché «ha una funzione esclusivamente difensiva e non offensiva». Nelle attività antidroga, per esempio, avere un bastone distanziatore evita di fare un intervento a mani nude».

Alcune fonti esprimono notevoli perplessità anche scientifiche e giuridiche. Il problema principale resta che in caso di danni, l’agente che ha usato il taser potrebbe ritrovarsi invischiato in vicende giudiziarie e come ben sappiamo, in Italia le Forze di Polizia non sono tutelate dallo Stato e si ritroverebbero a sostenere spese legali e risarcimento enormi.

Quindi i tanto sbandierati slogan da parte di certe forze politiche a favore delle pistole elettriche senza le necessarie tutele per il personale che le utilizzano, cercano solo di illudere  chi poi sulla strada ogni giorno  deve in una manciata di secondi decidere come affrontare una situazione a rischio. Il maggiore deterrente sarebbe la certezza della pena e sanzioni pesanti per chi usa violenza nei confronti degli agenti ma finora restano solo parole…..

Infine  evidenze scientifiche dimostrano che gli agenti dotati di taser  sono maggiormente esposti ad attacchi. Lo prova uno studio dell’Università di Cambridge che ha evidenziato questa situazione nella città di Londra.

Cerca nel sito

Resta in contatto con noi. Ricevi le news del sito sul tuo smartphone in tempo reale. Scarica da Play Store l'app TELEGRAM, cerca il canale "Forzearmateeu" e unisciti. Siamo oltre 5.000 - Unisciti ai nostri Gruppi/Chat su TELEGRAM, cerca "Militari e Forze di Polizia" e "Graduati Forze Armate" - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.